Asia

10.01.2019

E’ la Cambogia il settantesimo stato a firmare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

E’ la Cambogia il settantesimo stato a firmare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Il 9 di gennaio la Cambogia è stata il primo paese a firmare quest’anno il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, il settantesimo in assoluto. Il trattato entrerà in vigore quando sarà firmato e ratificato da almeno 50 stati. Le ratifiche sono per ora ferme a 19. Tutti i dettagli… »

02.08.2018

Alle Fiji si coltiva il cambiamento

Alle Fiji si coltiva il cambiamento

“Vento d’estate, io vado al mare voi che fate?” canta Max Gazzè. In effetti, che sia tempo di vacanze o di evasioni, ci sono luoghi che sempre evocano idilliaci scenari di paesaggi incontaminati e spiagge dorate, acque cristalline e … orti. Siamo alle Fiji, per l’immaginario collettivo una sorta di… »

15.07.2018

Il mercato del corpo delle donne

Il mercato del corpo delle donne

“Smettiamo di fingere che queste ragazze siano apparse dal nulla. Smettiamo di fingere che non ci sia una chiara e riconosciuta catena di sfruttamento delle donne. Queste ragazze vengono da qualche parte. E noi sappiamo da dove”. Con queste parole suor Annie Jesus Mary Louis, delle suore francescane missionarie di… »

08.01.2018

In Myanmar al via la presidenza italiana del fondo per la pace

In Myanmar al via la presidenza italiana del fondo per la pace

“Penso che la prosecuzione del processo di pace sia cruciale per il futuro del Myanmar e che la risoluzione dei conflitti etnici, protrattisi troppo a lungo, sia essenziale per assicurare lo sviluppo di questo Paese. In tale ambito il popolo birmano è chiamato ad affrontare delle sfide di rilievo ma… »

04.12.2017

Un nuovo rapporto della FAO rivela insicurezza alimentare e problemi nutrizionali in Europa e Asia centrale

Un nuovo rapporto della FAO rivela insicurezza alimentare e problemi nutrizionali in Europa e Asia centrale

Un nuovo rapporto della FAO rivela insicurezza alimentare e problemi nutrizionali in Europa e Asia centrale Circa 14,3 milioni di adulti non hanno cibo a sufficienza e la malnutrizione è in aumento Budapest/Roma, 4 dicembre 2017 – I paesi dell’Europa e dell’Asia centrale hanno fatto passi avanti riducendo… »

05.05.2017

Filippine: la ministra per l’ambiente Regina Lopez costretta a lasciare l’incarico

Filippine: la ministra per l’ambiente Regina Lopez costretta a lasciare l’incarico

Festeggia l’industria mineraria mentre cresce la preoccupazione tra le popolazioni indigene del paese In seguito alla mancata conferma nelle Filippine della ministra per l’ambiente Regina Lopez, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è detta preoccupata per quello che a tutti gli effetti sembra una vittoria dell’industria mineraria a scapito… »

13.02.2017

Rohingya: il popolo che nessuno vuole

Rohingya: il popolo che nessuno vuole

Sono circa 800.000 mila i Rohingya che vivono in Myanmar e in particolare nello stato del Rakhine, da dove nel 2012 è partita un’ondata di violenze che ha fatto centinaia di vittime tra questa minoranza musulmana, che la maggioranza buddista detesta e che il governo mal sopporta e considera… »

08.12.2016

Kashmir, continua la tensione

Kashmir, continua la tensione

Arundhati Roy: “Kashmir non è mai stato parte integrale dell’India.” Sono trascorsi 5 mesi da quando Burhan Wani, giovane comandante di Hizbul Mujahideen, gruppo separatista kashmiro, è stato ucciso. L’8 luglio scorso un raid delle forze di sicurezza indiane hanno ucciso Burhan Wani. Il 22enne Burhan Wani era diventato… »

01.12.2015

Aids: rischio pandemia tra i giovani in Asia-Pacifico

Aids: rischio pandemia tra i giovani in Asia-Pacifico

Nella Giornata mondiale consacrata alla lotta all’Aids, l’Unicef ha invitato i governi della regione Asia-Pacifico di coordinare iniziative concrete per consentire ai giovani accesso ai controlli, eliminando limiti culturali e legali. Come quello che in diversi paesi richiede il permesso dei genitori per accertamenti specifici per rilevare l’eventuale… »

28.10.2015

Il film/documentario di Joshua Oppenheimer sul genocidio indonesiano

Il film/documentario di Joshua Oppenheimer sul genocidio indonesiano

Kusno Sosrodiharjo, noto come Sukarno, conosceva una frase in italiano: vivere pericolosamente. Chiamò il discorso che tenne il 17 agosto 965 in occasione della festa nazionale il 17 agosto: the year of living dangerously, l’anno del vivere pericoloso. Molte furono, allora nel 1965, le decisioni di Sukarno, ritenute pericolose dall’… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.