4 novembre

La grande carneficina

Oggi è il 4 novembre, per la Chiesa cattolica festa di San Carlo Borromeo, per altri ‘Festa delle forze armate’ e poi oggi ‘Festa dell’unità nazionale’. Negli anni ’70 gli antimilitaristi la ricordavano affiggendo volantini dal titolo “Non festa, ma…

Alla guerra rispondo: signornò

Il 4 novembre? E’ il giorno giusto per ricordare le “portatrici”. Erano donne che durante la Prima Guerra Mondiale, ogni giorno, all’alba, si presentavano in gruppi di 15-20. Dipendevano da un magazzino militare o un deposito. Avevano delle gerle, le riempivano di…

4 novembre: non festa ma lutto. Ogni vittima ha il volto di Abele

Proposta del Centro di Ricerca per la Pace e i diritti umani di Viterbo, Movimento Nonviolento e PeaceLink La data del 4 novembre viene celebrata con continuità dal fascismo fino ad oggi, per richiamare l’unità dell’Italia sotto il segno della…

4novembre 2020: non festa ma lutto. Ogni vittima ha il volto di Abele

Proposta del Centro di Ricerca per la Pace e i diritti umani di Viterbo, del Movimento Nonviolento e di PeaceLink Meno armi più salute, ridurre drasticamente le spese militari e devolvere i fondi a sanità, assistenza, ricerca e servizi pubblici…

Firenze: per l’iniziativa anti-militarista collegata al 4 novembre

Quest’anno, a causa della pandemia e delle conseguenti disposizioni governative, non è possibile tenere l’iniziativa “Canzoni contro la guerra”, che dal 2012 si svolge la prima domenica di novembre al Teatro “L’Affratellamento” promossa dall’Istituto De Martino e dal Comitato “Fermiamo…

A Venezia professori e studenti dicono No all’esercito a scuola

La “Festa delle Forze Armate” del 4 novembre, in occasione dell’anniversario della fine della “inutile strage” della Prima Guerra Mondiale, oltre a imponenti manifestazioni nelle piazze (fortemente criticate da associazioni pacifiste che hanno sottolineato l’immensa strage e l’inaccettabilità ancora oggi…

La Prima Guerra Mondiale non va festeggiata, 4 novembre dovrebbe essere lutto

La Prima Guerra Mondiale fu uno scontro tra grandi potenze imperialiste che portò solo milioni di morte, atrocità, barbarie, distruzione e devastazione. Tanto è vero che la definizione più conosciuta e diffusa del conflitto fu quella di Benedetto XV: inutile…

4 novembre, la festa dei fabbricanti d’armi

“Per tenere attuali e comprensibili alle nuove generazioni le parole di tutti coloro che hanno testimoniato la forza della pace e della nonviolenza, vogliamo ribadire che non è un giorno di festa ma di lutto”. Una riflessione dell’Osservatorio Permanente sulle Armi…

4 novembre 2018: chi ricordare, chi celebrare, chi maledire nel centenario dalla fine del grande macello mondiale

Ci si sente schiacciati dallo sfoggio di sciovinismo bellicoso, in questo 4 novembre 2018 chiamato “giorno della vittoria nel centenario della grande guerra”. Un’intossicazione di bellicosi inni di Mameli, marce militari con divise della prima guerra mondiale (quelle non crivellate…

I pacifisti ricordano i cento anni dell’#inutilestrage con manifestazioni in tutta italia

Su invito dei movimenti nazionali pacifisti e nonviolenti e per iniziativa dei gruppi e comitati locali anche quest’anno si è celebrato il 4 novembre pacifista in ricordo dell’#inutile strage. Con particolare vigore dato il perdurare di numerose guerre in cui…

1 2 3