Unione Europea

Giorgia Meloni sarebbe un nuovo Erdogan?

Una leader famosa con le sue uscite critiche e severe nei confronti di Ankara. Ossia Giorgia Meloni, forse la nuova Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica italiana, in questi ultimi anni si è espressa sempre in una certa maniera…

Migranti ed elezioni 2022 – Lettera ai capi di partito

Gentile Onorevole, Siamo un gruppo di organizzazioni che a vario titolo e da molto tempo sono impegnate nella tutela e nella promozione dei diritti umani, in mare e a terra. Lo facciamo attraverso il nostro impegno diretto nelle aree del…

Si vis pacem para pacem: alcuni consigli pratici

La guerra in Ucraina ha compiuto sei mesi. Bisogna forse risalire alla guerra in Kosovo nel 1999 (che tuttavia ne durò meno di quattro, mentre di questa non si vede la fine) per trovare un conflitto che abbia stretto altrettanto…

Iran, forse è la volta buona per l’accordo sul nucleare

Gli ambienti dell’Unione Europea sono ottimisti sul raggiungimento di un accordo di compromesso per il nucleare iraniano, sulla base della bozza presentata all’Iran e allo studio a Washington. Il rappresentante della politica estera di Bruxelles, Borrel, ha anticipato che presto,…

L’Occidente provoca lo scontro tra Moldavia e Russia

Per quanto riguarda la guerra in Ucraina, c’è da temere che la Moldavia sarà probabilmente il prossimo focolaio di crisi nell’Europa dell’Est. La ex repubblica sovietica, zona depressa d’Europa, si trova nella zona d’influenza sia dell’Occidente che della Russia, e…

Il gioco di manipolazione energetica dell’occidente bianco continua

Il 5 luglio 2022, i legislatori dell’Unione Europea hanno votato per permettere che il gas naturale e l’energia nucleare venissero etichettati come investimenti verdi, ignorando tutte le ricerche che mostrano l’impatto distruttivo di queste energie sul nostro ambiente. Il rischio…

ASGI : sconcertante l’appoggio italiano al Memorandum Svezia, Finlandia e Turchia

ASGI esprime fortissima preoccupazione per quanto sta avvenendo nei rapporti tra alcuni Stati dell’Unione europea, Italia compresa, e la Turchia. Il Memorandum sottoscritto il 24 giugno scorso tra Svezia, Finlandia e Turchia – condizione per il consenso di quest’ultima all’avvio…

I finanziamenti europei al Marocco per bloccare le persone, a tutti i costi

In questi anni l’Unione Europea ha garantito alle polizie marocchine mezzi, “formazione” e strumenti di identificazione. Forniture milionarie, poco trasparenti, di cui hanno beneficiato quelle stesse guardie di frontiera che il 24 giugno hanno causato la morte di oltre 20…

I falsi miti della transizione energetica e la pace necessaria

La questione energetica è divenuta l’argomento prioritario dell’agenda politica mondiale, ma il modo in cui viene affrontata in sede internazionale pone seri interrogativi sull’esito finale che ne potrà risultare. Più volte ho espresso il mio disaccordo1 sulle aspettative riposte, anche…

La nuova prospettiva dell’allargamento dell’Unione Europea

È stata pubblicata lo scorso 22 giugno la bozza di relazione della Commissione Affari Esteri del Parlamento Europeo che dovrebbe costituire la base per una raccomandazione del Parlamento stesso al Consiglio, alla Commissione Europea e all’Alto Rappresentante per la politica…

1 2 3 55