Unione Europea

02.07.2020

In Venezuela l’UE deve mediare anziché imporre sanzioni

In Venezuela l’UE deve mediare anziché imporre sanzioni

“È fatale che l’UE inasprisca le sanzioni contro il Venezuela nel bel mezzo della crisi da Coronavirus. Le nuove sanzioni sono del tutto controproducenti e l’espulsione dell’ambasciatore dell’UE deplorevole. Sia le sanzioni che l’espulsione dovrebbero essere ritirate”, spiega Andrej Hunko, vicepresidente e portavoce della politica europea del gruppo Die Linke… »

30.06.2020

Revocare la zona SAR libica: lettera aperta all’IMO di ONG, europarlamentari, privati cittadini

Revocare la zona SAR libica: lettera aperta all’IMO di ONG, europarlamentari, privati cittadini

Via il riconoscimento formale della zona SAR libica: è il contenuto della lettera aperta inviata il 30 giugno all’Organizzazione Marittima Internazionale (IMO) da parte di StateWatch e Osservatorio solidarietà – Carta di Milano e sostenuta da 300 firme tra associazioni internazionali e singoli. Tra loro 14 europarlamentari di 9 Stati… »

20.06.2020

Niente sarà più come prima… purtroppo sarà molto peggio

Niente sarà più come prima… purtroppo sarà molto peggio

Com’era bella la frase che circolava durante il periodo peggiore della pandemia… “Non torneremo alla normalità, perchè la normalità era il problema”! In quei mesi tutti hanno compreso quanto grave sia stato il disastro compiuto da decenni di tagli alla sanità pubblica, quanto inaccettabile sia la logica dell’austerità e delle… »

16.06.2020

Ritorno alla normalità? 10 – Yasha Maccanico di Statewatch

Ritorno alla normalità? 10 – Yasha Maccanico di Statewatch

Dopo le risposte di Riccardo Noury, Laura Quagliolo, Giovanna Procacci, Giovanna Pagani,  Guido Viale,  Andreas Formiconi, Jorida Dervishi, Pia Figueroa e Renato Sarti, sentiamo dal Regno Unito Yasha Maccanico. Ora che stiamo uscendo dall’emergenza Covid19 molti dicono: “Non vogliamo tornare alla normalità perché la normalità era… »

15.06.2020

L’acqua “diritto umano” e “bene pubblico”. Demolizione con pervicacia

L’acqua “diritto umano” e “bene pubblico”. Demolizione con pervicacia

Il 5 giugno l’assemblea dei comuni di Torino Metropolitana ha respinto la proposta di rimunicipalizzare l’acqua di Torino. Si tratta dell’ennesima espressione della pervicacia con la quale i gruppi sociali dominanti continuano a rifiutare di rispettare la volontà della stragrande maggioranza dei cittadini (più di 26 milioni… »

05.06.2020

Recovery Fund: ancora un altro inganno

Recovery Fund: ancora un altro inganno

La proposta di Recovery Fund, avanzata dalla Commissione Europea e salutata con entusiasmo dalla fanfara governativa, prevede che all’Italia arrivino 172 miliardi di “aiuti”; peccato che l’Italia dovrebbe anche contribuire con 96,3 miliardi alla costituzione dello stesso Fondo e quindi, alla fine, in realtà riceverebbe solo 56,7 miliardi, per di… »

15.05.2020

Orban, i pieni poteri e le intimidazioni a chi lo critica sui social

Orban, i pieni poteri e le intimidazioni a chi lo critica sui social

Molti paesi come risposta al Covid-19 hanno incrementato le proprie strategie di sorveglianza e puntano a migliorare le misure di censura e controllo delle informazioni. Accade in Ungheria con Viktor Orban, che grazie ai pieni poteri concessi a tempo indeterminato mira a raggiungere i suoi obiettivi autoritari a danno dei… »

07.05.2020

A proposito della «Dichiarazione di Zagabria»

A proposito della «Dichiarazione di Zagabria»

Dal vertice UE – Balcani, svolto in video-conferenza lo scorso 6 Maggio, sembra essere emersa una volontà condivisa tra le autorità comunitarie e le leadership dei Paesi dei Balcani Occidentali di confermare gli orientamenti strategici sin qui variamente elaborati, ma che ancora necessitavano di una registrazione sintetica, completa, a tutti… »

27.04.2020

Esposto sulla complicità finanziaria dell’UE nei respingimenti verso la Libia

Esposto sulla complicità finanziaria dell’UE nei respingimenti verso la Libia

L’Unione Europea dovrebbe sospendere il finanziamento al programma attraverso cui i migranti vengono bloccati in Libia, poiché tale programma viola le norme di diritto finanziario dell’UE e le norme internazionali sui diritti umani, sostengono il Global Legal… »

25.04.2020

L’Europa respira

L’Europa respira

Recovery è la parola chiave. Verso l’inizio di un nuovo processo? Si e no. Anzitutto dobbiamo credere, a condizione di verifica futura, nella sincerità di quanto sottoscritto da parte di tutti i capi di governo dell’UE all’inizio delle conclusioni del… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.