Russia

09.12.2018

Armi chimiche: termina (male) un anno deludente

Armi chimiche: termina (male) un anno deludente

C’era dato di sperare fossimo vicini a un “mondo privo di armi chimiche”: abbiamo avuto 25 anni senza alcun uso di tali armi; lo spirito negoziale dello scorso secolo ci ha trasmesso una convenzione di disarmo e prevenzione quasi ottima e quasi universale, con un efficiente sistema di verifica… »

27.11.2018

Grave provocazione dell’Ucraina alla Russia

Grave provocazione dell’Ucraina alla Russia

Domenica scorsa due navi militari ucraine guidate da un rimorchiatore hanno cercato di attraversare lo stretto di Kerch, che collega il Mar nero con il Mar d’Azov. Lo stretto, situato tra la Crimea e la penisola di Taman, dopo l’annessione del 2014 della Crimea alla Federazione russa è controllato dall’esercito… »

08.11.2018

L’evoluzione geopolitica degli Stati Uniti

L’evoluzione geopolitica degli Stati Uniti

“L’isola al centro del mondo” è un saggio di Manlio Graziano che analizza la storia internazionale degli Stati Uniti fino alla sua attuale posizione dominante” (il Mulino, 2018, 375 pagine, euro 19). Gli Stati Uniti possono essere considerati una grande isola che consente il pieno controllo dell’Oceano Atlantico, dell’Oceano Pacifico… »

31.10.2018

Il trattato INF rimane (per ora), ma il futuro della proliferazione nucleare è fosco

Il trattato INF rimane (per ora), ma il futuro della proliferazione nucleare è fosco

La minaccia ventilata da Trump di ritirarsi dallo storico trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces) del 1987 sembra per il momento accantonata1 (tutti i condizionali sono d’obbligo, stante l’impulsività e imprevedibilità di the Donald). In ogni… »

26.10.2018

Il 27 ottobre 1962 Vassili Arkhipov salvò il mondo dall’olocausto nucleare, 21 anni prima di Stanislav Petrov

Il 27 ottobre 1962 Vassili Arkhipov salvò il mondo dall’olocausto nucleare, 21 anni prima di Stanislav Petrov

Accade che certi personaggi vengano elevati ad “icone” di imprese memorabili nella storia dell’umanità, ma a volte questo porta a delle semplificazioni, in particolare a dimenticare altri personaggi che non sono stati meno importanti e significativi: ristabilire un’equità storica è importante non solo per riconoscere la presenza di… »

25.10.2018

L’Arabia Saudita trova un amico nel bisogno: la Russia

L’Arabia Saudita trova un amico nel bisogno: la Russia

Inutile dire che il petrolio è stato il fulcro del potere militare e della vita economica nella storia moderna. Il controllo del petrolio è stato una fondamentale chiave del potere e della politica nella Guerra Fredda. C’era persino un piano segretissimo del governo degli… »

24.10.2018

Forze nucleari a medio raggio (INF). Raccolta dei punti di discussione

Forze nucleari a medio raggio (INF). Raccolta dei punti di discussione

ANTECEDENTI Il Trattato sulle forze nucleari a medio raggio (INF) del 1987 fu negoziato da Ronald Reagan e Mikhail Gorbaciov. L’INF richiedeva agli Stati Uniti e all’Unione Sovietica di eliminare e rinunciare definitivamente a tutti i loro missili balistici e da crociera, nucleari e convenzionali, lanciati a terra con una… »

22.10.2018

Trump rottama il trattato INF del 1987 e avvicina la guerra nucleare

Trump rottama il trattato INF del 1987 e avvicina la guerra nucleare

La decisione di Trump di rottamare quel trattato INF (Intermediate-Range Nuclear Forces) che nel 1987 stabilì per la prima volta una riduzione degli arsenali nucleari delle due super-potenze non è altro che un passo ulteriore del suo disegno criminale di abbattere sistematicamente il regime di… »

17.10.2018

Crimea: Sparatoria al Politecnico di Kerch, terrorismo o follia?

Crimea: Sparatoria al Politecnico di Kerch, terrorismo o follia?

Un giovane studente, Vladislav Roslyakov, di diciott’anni appena, ha fatto esplodere un ordigno all’interno dell’Istituto tecnico professionale di Kerch, in Crimea, uccidendo almeno diciotto persone e ferendone cinquanta. Le cause del gesto non sono note. La polizia ha dichiarato che il giovane, dopo aver piazzato l’ordigno presso i locali della mensa… »

12.09.2018

Russia-Giappone: prima la pace, poi le discussioni.

Russia-Giappone: prima la pace, poi le discussioni.

Il presidente russo Vladimir Putin ho proposto al primo ministro giapponese Shinzo Abe di firmare un trattato di pace entro la fine dell’anno senza condizioni preliminari. “E poi, in base a questo trattato di pace, come amici, continueremo a risolvere tutte le questioni controverse. Penso che questo aiuterebbe a… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.