Russia

12.09.2018

Russia-Giappone: prima la pace, poi le discussioni.

Russia-Giappone: prima la pace, poi le discussioni.

Il presidente russo Vladimir Putin ho proposto al primo ministro giapponese Shinzo Abe di firmare un trattato di pace entro la fine dell’anno senza condizioni preliminari. “E poi, in base a questo trattato di pace, come amici, continueremo a risolvere tutte le questioni controverse. Penso che questo aiuterebbe a… »

31.08.2018

La Russia denuncia la diarchia nell’ONU e negli USA

La Russia denuncia la diarchia nell’ONU e negli USA

Per rendere pervasiva la propaganda e irreggimentare le masse verso la guerra, inevitabilmente i Paesi occidentali ricorrono alla censura su internet. In simile contesto, una tensione estremamente violenta divide profondamente la scena internazionale. Prendendo atto dell’accresciuto rischio di un conflitto generale, Mosca cerca interlocutori credibili all’ONU e negli Stati Uniti. »

04.08.2018

La politica estera di Trump: minacce e poi abbracci

La politica estera di Trump: minacce e poi abbracci

“Farò scattare lo shutdown se i democratici non voteranno per la sicurezza del confine, che include il muro al confine col Messico”. Questa è una delle ultime minacce emerse da uno dei tanti tweet del presidente Donald Trump. Minacciare e poi indietreggiare consiste di una strategia del 45esimo presidente. La… »

20.07.2018

L’establishment USA dietro il summit di Helsinki

L’establishment USA dietro il summit di Helsinki

«Abbiamo da discutere su tutto, dal commercio al militare, ai missili, al nucleare, alla Cina»: così ha esordito il presidente Trump ieri al Summit di Helsinki. «È arrivata l’ora di parlare in maniera particolareggiata dei nostri rapporti bilaterali e dei punti nevralgici internazionali», ha sottolineato Putin. Ma a decidere quali… »

21.06.2018

Mondiali 2018: calci ai palloni e pallottole ai cani

Mondiali 2018: calci ai palloni e pallottole ai cani

Finalmente i mondiali di calcio hanno preso avvio: la soddisfazione non é  dovuta a incontenibile impazienza da calcio di inizio, ma alla speranza che questo inizio possa segnare la fine dell’ennesima strage di migliaia di cani randagi, messa in atto per ripulire le strade russe, da offrire in tutto… »

18.06.2018

Perché togliere le sanzioni alla Russia?

Perché togliere le sanzioni alla Russia?

Le dichiarazioni del Premier italiano Conte sulla possibilità di non rinnovare le sanzioni economiche alla Russia sono parole molto importanti. Riprendere ed ampliare gli scambi commerciali e culturali con questo paese porterebbe grandi benefici da diversi punti di vista. Quello di cui molto si parla è… »

30.05.2018

Ultim’ora: Il giornalista Arkadij Babchenko è vivo

Ultim’ora: Il giornalista Arkadij Babchenko è vivo

Il giornalista russo Arkadij Babčenko, la notizia della cui morte, ieri sera, era risuonata sui giornali di tutto il mondo, è vivo. A dichiararlo è il capo della polizia segreta ucraina Vasyl Hrytsak, durante la conferenza stampa che avrebbe dovuto fornire notizie sulle indagini: “Potrei esprimere le mie condoglianze… »

01.05.2018

“Contro il pericolo della Russia”… flotta Usa con 1000 missili entra nel Mediterraneo

“Contro il pericolo della Russia”… flotta Usa con 1000 missili entra nel Mediterraneo

La portaerei Usa Harry S. Truman, salpata dalla più grande base navale del mondo a Norvolk in Virginia, è entrata  nel Mediterraneo con il suo gruppo d’attacco. Esso è composto dall’incrociatore lanciamissili Normandy e dai cacciatorpediniere lanciamissili Arleigh Burke, Bulkeley, Forrest Sherman e Farragut, più tra poco altri… »

26.04.2018

Il Nobel verde anche alle sudafricane anti-nucleare

Il Nobel verde anche alle sudafricane anti-nucleare

Le attiviste sudafricane Makoma Lekalakala e Liz McDaid sono tra le personalità, quasi tutte donne, insignite quest’anno del Goldman Prize, definito anche il “Nobel verde”, attribuito ogni anno a militanti ambientalisti di base. Le due ecologiste, si legge in una nota che motiva la scelta della giuria, “hanno costruito un’ampia… »

14.04.2018

Attacco missilistico di USA, Francia e Gran Bretagna alla Siria

Attacco missilistico di USA, Francia e Gran Bretagna alla Siria

Dalle notizie diffuse finora risulta che per il momento l’attacco  alla Siria sia stato solo dimostrativo e se le cose finissero così potrmmo dire che anche questa volta ci è andata bene. Il pericolo però, ora che il fuoco è stato acceso, è che vi siano altre e più gravi… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.