Rohingya

16.03.2018

Scoperto il piano del governo del Myanmar: militarizzare le terre dei Rohingya

Scoperto il piano del governo del Myanmar: militarizzare le terre dei Rohingya

Sono emerse nuove sconcertanti verità sull’esodo dei Rohingya in corso dallo stato del Rakhine verso il sud del Bangladesh. Grazie ad un rapporto arrivatoci da Amnesty International, possiamo ora fare luce sul motivo che sta dietro all’escalation nel dispiego di forze militari in Birmania per cacciare la minoranza musulmana… »

13.03.2018

Amnesty: l’esercito birmano si appropria delle terre Rohingya

Amnesty: l’esercito birmano si appropria delle terre Rohingya

In un nuovo rapporto, Amnesty International ha denunciato la militarizzazione in corso a un ritmo allarmante nello stato di Rakhine, nel nord di Myanmar, dove i bulldozer radono al suolo ciò che resta dei villaggi dei rohingya dati alle fiamme mesi fa e vengono costruite nuove postazioni delle forze di… »

09.03.2018

ONU: il rimpatrio dei Rohingya è impossibile

ONU: il rimpatrio dei Rohingya è impossibile

Dopo settimane di silenzio, l’ONU ha di nuovo fatto sentire la sua voce riguardo alla situazione dei Rohingya. Lo ha fatto tramite le parole di Andrew Gilmour, sottosegretario generale alle Nazioni Unite per i Diritti Umani, il quale ha dichiarato che “l’incubo non è finito”, sottolineando poi come la pulizia… »

18.02.2018

Rohingya: Una corsa contro il tempo

Rohingya: Una corsa contro il tempo

“E’ una corsa contro il tempo”. Con queste parole Filippo Grandi, alto commissario dell’ONU per i rifugiati, ha definito la situazione dei Rohingya nei campi al confine con il Bangladesh: è infatti alle porte la stagione dei cicloni, solita sopraggiungere all’inizio di marzo, che potrebbe causare inondazioni e frane nella… »

22.01.2018

Il Bangladesh sospende il piano di rimpatri dei rifugiati rohingya

Il Bangladesh sospende il piano di rimpatri dei rifugiati rohingya

Una saggia e benvenuta decisione, quella presa il 22 gennaio dal governo del Bangladesh di sospendere l’attuazione del piano, concordato la scorsa settimana con quello di Myanmar, che prevedeva il rimpatrio di circa 650.000 rifugiati rohingya nel giro di due anni, a cominciare da 1.500 rientri alla settimana. Un piano… »

20.01.2018

Il Bangladesh annuncia il piano biennale per il rimpatrio dei Rohingya

Il Bangladesh annuncia il piano biennale per il rimpatrio dei Rohingya

Martedì 16 Gennaio, Bangladesh e Birmania hanno formalizzato e reso ufficiale l’accordo (raggiunto già a Novembre dello scorso anno) per l’ideazione di un piano biennale di rimpatrio per i rifugiati Rohingya. Esso prevede la creazione di cinque campi di transito sul suolo bengalese e due campi… »

12.12.2017

Crisi Rohingya: Amnesty chiede al Consiglio di Sicurezza di agire

Crisi Rohingya: Amnesty chiede al Consiglio di Sicurezza di agire

Amnesty International ha chiesto al Giappone, in qualità di presidente del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, di porre fine a tre mesi e mezzo di paralisi e di affrontare i crimini contro l’umanità tuttora in corso contro la popolazione rohingya di Myanmar. Il Consiglio di sicurezza tornerà a parlare… »

04.12.2017

AI, Myanmar: il Consiglio Onu dei diritti umani prenda una posizione forte sui rohingya

AI, Myanmar: il Consiglio Onu dei diritti umani prenda una posizione forte sui rohingya

Alla vigilia della riunione d’emergenza convocata dal Consiglio Onu dei diritti umani su Myanmar, Amnesty International ha sollecitato una posizione forte sul drammatico peggioramento della situazione per le minoranze etniche e religiose del paese, il cui l’esercito ha lanciato una crudele campagna di pulizia… »

24.11.2017

Accordo sul rientro dei rohingya inimmaginabile fino a quando non sarà smantellato il sistema di apartheid

Accordo sul rientro dei rohingya inimmaginabile fino a quando non sarà smantellato il sistema di apartheid

Reagendo alla notizia dell’accordo raggiunto tra Myanmar e Bangladesh per il rientro di quasi un milione di rifugiati rohingya, Charmain Mohamed, direttore di Amnesty International sui diritti dei rifugiati e dei migranti, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Anche se i dettagli dell’accordo non sono stati ancora resi noti, parlare di… »

19.10.2017

Rohingya: MSF, crisi umanitaria in peggioramento. Acqua preoccupazione principale

Rohingya: MSF, crisi umanitaria in peggioramento. Acqua preoccupazione principale

La crisi umanitaria a Cox’s Bazar, in Bangladesh – dove si sono rifugiati oltre 582.000 Rohingya in fuga dalle violenze nello stato di Rakhine, in Myanmar – sta peggiorando: nei soli primi due mesi della nuova ondata di arrivi, Medici Senza Frontiere (MSF) ha assistito oltre 30.000 pazienti, un numero cinque volte… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.

maltepe escort