processo

Mauritania: «Antischiavisti detenuti arbitrariamente e torturati»

Oggi, 24 dicembre, in Mauritania si tiene un processo ai danni di attivisti del movimento nonviolento antischiavista IRA (Iniziativa per la Rinascita del movimento Abolizionista), in carcere dall’11 novembre. Arrestati con motivazioni pretestuose durante una campagna pacifica anti-schiavitù e per…

Mauritania: attivisti anti-schiavitù sotto processo per proteste

La Mauritania continua a criminalizzare gli attivisti per i diritti umani e a celebrare processi farsa Bolzano, Göttingen, 18 dicembre 2014 Nonostante la Mauritania abbia da tempo abolito la schiavitù e nel 2007 abbia promulgato una legge che la criminalizza,…

PeaceLink ammessa parte civile nel processo Ilva

Oggi (16 dicembre, NdR) eravamo presenti nell’udienza preliminare e abbiamo ascoltato con grande emozione il pronunciamento del GUP: PeaceLink è ammessa parte civile nel processo all’ILVA. Oltre all’associazione nazionale PeaceLink, presente in diverse regioni italiane, è stato ammesso anche il…

Greenpeace: confermate le denuncie su ex-Sisas

Gli arresti odierni legati alla bonifica della ex-Sisas di Pioltello-Rodano sembrano confermare in pieno quanto da tempo denunciato da Greenpeace. Si è trattato di un autentico scaricabarile dei rifiuti per il tornaconto economico di pochi. Greenpeace ha iniziato nei primi…

Cina: processo all’attivista anti-corruzione Xu Zhiyong

Foto: GfbV Da marzo 2013 ad oggi sono stati arrestati 65 attivisti per i diritti umani Inizia oggi in Cina il processo contro l’avvocato e attivista anti-corruzione Xu Zhiyong. Secondo l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM), il processo è l’ennesima…

Ecuador: presto a giudizio i crimini contro l’umanità

La procura generale dell’Ecuador porterà per la prima volta di fronte alla giustizia un caso di crimini contro l’umanità: secondo quanto preannunciato dal responsabile della Commissione per la Verità e i Diritti umani, Fidel Jaramillo, il procedimento sarà presentato la…

Zia di Manning testimonia al processo. Assange citato in una deposizione

Continua a Fort Meade il processo a Bradley Manning. Martedì 11 giugno la zia ha raccontato che Bradley sperava che il video da lui divulgato, in cui si vedeva un elicottero americano che sparava a civili iracheni, sarebbe diventato una…

Raduno di massa per Bradley Manning a Fort Meade il 1° giugno

Dopo più di tre anni di prigione, compresi nove mesi di torture, il processo al candidato al Premio Nobel per la Pace Bradley Manning comincerà finalmente il 3 giugno 2013, in un’aula di Fort Meade, nel Maryland. L’esito di questo…

11 marzo 2013, processo sul poligono della morte Salto di Quirra

L’udienza dovrebbe concludersi con la decisione del giudice di accogliere o affossare l’indagine della Procura sul disastro ambientale e sanitario prodotto dal poligono Salto di Quirra, di rinviare a processo i venti incriminati o invece proscioglierli da ogni sospetto. Si…

Bradley Manning si dichiara colpevole di capi d’accusa minori al processo Wikileaks

In un’udienza preliminare nell’aula di Fort Meade, nel Maryland, il 28 febbraio 2013 il soldato Bradley Manning, accusato di aver fornito documenti segreti a WikiLeaks, si è dichiarato colpevole di aver diffuso materiale riservato, ma ha respinto l’accusa più grave,…

1 11 12 13