ONU

10.12.2017

Jeremy Corbyn alla sede ONU di Ginevra: i problemi del mondo non si risolvono con la guerra e la violenza

Jeremy Corbyn alla sede ONU di Ginevra: i problemi del mondo non si risolvono con la guerra e la violenza

Diritti umani, disuguaglianza, paradisi fiscali, rifugiati, militarismo, cambiamento climatico. Un appello per un mondo migliore al centro del discorso tenuto l’8 dicembre a Ginevra dal leader laburista britannico. … Grazie per l’invito a parlare nello storico Palais des Nations a Ginevra, una città che è stata un luogo di… »

04.12.2017

AI, Myanmar: il Consiglio Onu dei diritti umani prenda una posizione forte sui rohingya

AI, Myanmar: il Consiglio Onu dei diritti umani prenda una posizione forte sui rohingya

Alla vigilia della riunione d’emergenza convocata dal Consiglio Onu dei diritti umani su Myanmar, Amnesty International ha sollecitato una posizione forte sul drammatico peggioramento della situazione per le minoranze etniche e religiose del paese, il cui l’esercito ha lanciato una crudele campagna di pulizia… »

15.11.2017

Amnesia generale, chi ha fatto gli accordi con i libici?

Amnesia generale, chi ha fatto gli accordi con i libici?

Prima era stato il Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, adesso arriva  una dura presa di posizione da parte delle Nazioni Unite sulle conseguenze degli accordi che gli stati europei hanno concluso in forme diverse con le milizie libiche e con alcuni… »

24.10.2017

La Settimana ONU per il disarmo: occasione di rilancio per mobilitazioni di Pace

La Settimana ONU per il disarmo: occasione di rilancio per mobilitazioni di Pace

Prende il via la ricorrenza voluta dalle Nazioni Unite che dal 1995, con richiesta specifica dell’Assemblea Generale, coinvolge anche la società civile al fine di promuovere sempre di più nell’opinione pubblica una migliore comprensione delle tematiche del disarmo Inizia oggi la “Settimana internazionale per il Disarmo” promossa dalle Nazioni Unite… »

28.09.2017

Diritti umani: l’ONU approva il Venezuela e sospende la Spagna

Diritti umani: l’ONU approva il Venezuela e sospende la Spagna

In calo il potere mediatico della destra mondiale Resumen Latinoamericano /YVKE – La Commissione sui Diritti Umani dell’ONU ha espresso le proprie considerazioni sull’attuazione dei diritti civili e politici in Spagna, Venezuela, Regno Unito, ex Repubblica Yugoslava di Macedonia, Canada, Uzbekistan e Francia. Contrariamente… »

27.09.2017

Presidio Italia ripensaci – piazza Castello – Torino

Presidio Italia ripensaci – piazza Castello – Torino

Circa 150 persone hanno partecipato al presidio di Torino della campagna Italia ripensaci: ratifica il bando ONU alle armi atomiche. Il presidio è stato organizzato dal Coordinamento di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi in occasione del 26 settembre, dichiarata dall’ONU giornata internazionale per l’eliminazione delle… »

26.09.2017

ONU: oltre l’austerità verso un nuovo corso per l’economia globale

ONU: oltre l’austerità verso un nuovo corso per l’economia globale

Fa una certa impressione leggere il Rapporto 2017 della Conferenza delle Nazioni Unite sul commercio e sullo sviluppo (UNCTAD ), non per i dati riportati, che sono sostanzialmente in linea con le tendenze già note, ma per le valutazioni espresse e per le proposte avanzate. Questo documento… »

24.09.2017

Italia ripensaci: ratifica il bando ONU alle armi atomiche

Italia ripensaci: ratifica il bando ONU alle armi atomiche

Il 26 settembre è la Giornata Internazionale per l’eliminazione totale delle armi atomiche, proclamata dall’ONU nel 2013. Il nostro coordinamento, nato nel giugno scorso per iniziativa di più di 70 associazioni che hanno firmato un appello al nostro governo affinché ratifichi il Trattato che proibisce tutte le armi atomiche, approvato… »

23.09.2017

Il MIR da Napoli: “Il bando delle armi nucleari è un imperativo imprescindibile, Italia aderisci!”

Il MIR da Napoli: “Il bando delle armi nucleari è un imperativo imprescindibile, Italia aderisci!”

Continuano le mobilitazioni della società civile per diffondere ed applicare il Trattato di messa al bando delle armi nucleari, approvato lo scorso 7 luglio a New York in una conferenza ONU con 122 Paesi a favore, siglato il 20 settembre in sede di Assemblea Generale da oltre 50 Stati… »

21.09.2017

Il disarmo nucleare è l’unica soluzione

Il disarmo nucleare è l’unica soluzione

Oggi, 21 settembre 2017, al presidio organizzato a Roma davanti la Farnesina da varie componenti del mondo pacifista e da Pressenza abbiamo incontrato alcuni protagonisti impegnati in questa nuova battaglia: che anche l’Italia firmi il trattato di Interdizione delle Armi Nucleari siglato il 7 luglio scorso all’ONU e giunto ieri… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.