NATO

21.01.2020

Gli aggressori garanti della «sovranità» libica

Gli aggressori garanti della «sovranità» libica

Alla Conferenza di Berlino il segretario di stato Usa Mike Pompeo ha richiesto «la fine dell’interferenza straniera in Libia, l’embargo sulle armi e un durevole cessate il fuoco».  Lo stesso hanno fatto Francia, Regno Unito e Italia, gli stessi paesi che nove anni fa formavano insieme agli Usa la punta… »

17.01.2020

La Nato inaugura il sistema AGS a Sigonella per nuove guerre

La Nato inaugura il sistema AGS a Sigonella per nuove guerre

Nel 29° anniversario dell’inizio della prima guerra in Iraq, il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg ha partecipato stamani a Sigonella alla cerimonia ufficiale di consegna dei nuovi droni d’intelligence Ags dell’Alleanza atlantica. Alla cerimonia d’inaugurazione dell’Alliance Ground Surveillance System hanno partecipato anche il presidente del Comitato militare della Nato Stuart Peach… »

14.01.2020

Chiamata alle armi, la Nato mobilitata su due fronti

Chiamata alle armi, la Nato mobilitata su due fronti

Lo spiegamento di forze Usa in Europa, in aprile-maggio, per la Defender Europe 20. NATOME: così il presidente Trump, che si vanta del proprio talento nel creare acronimi, ha già battezzato lo spiegamento  della Nato in Medio Oriente, da lui richiesto per telefono al segretario generale dell’Alleanza Stoltenberg. Questi ha immediatamente… »

09.01.2020

Il conflitto mediorientale e l’ipocrisia occidentale in profonda crisi di valori

Il conflitto mediorientale e l’ipocrisia occidentale in profonda crisi di valori

Un conflitto, quello mediorientale, che dura ormai da decenni e che si trova di fronte a un bivio: trasformarsi da conflitto per procura a scontro diretto di guerra, il quale vedrebbe affrontarsi in prima linea e in modo aperto, non solo Arabia Saudita e Iran, ma anche i loro alleati occidentali, oppure, trovare una via di risoluzione in una progressiva de-escalation della tensione. »

07.01.2020

Il ruolo dell’Italia in caso di guerra

Il ruolo dell’Italia in caso di guerra

Intensi movimenti bellici e militari in questi giorni stanno interessando il nostro territorio, chiediamo che i nostri massimi organi istituzionali, riferendoci al Presidente della Repubblica, in quanto Capo delle Forze Armate, al Governo, in quanto organo decisionale e di delibera, e al Parlamento italiano, organo preposto alla discussione di temi di vitale importanza, si pronuncino urgentemente sul ruolo dell'Italia. Paese il nostro fondato sul totale ripudio della guerra, e che nel contesto attuale odierno, più che alleati, ci vede in parte complici in parte militarmente occupati da una Nazione terza che pare prepararsi a entrare in guerra, ciò in un conflitto armato diretto nei confronti di altri Stati. »

07.01.2020

Qual è la vera minaccia nucleare in Medio Oriente

Qual è la vera minaccia nucleare in Medio Oriente

«L’Iran non rispetta gli accordi sul nucleare» (Il Tempo), «L’Iran si ritira dagli accordi nucleari: un passo verso la bomba atomica» (Corriere della Sera), «L’Iran prepara le bombe atomiche: addio all’accordo sul nucleare» (Libero): così viene presentata da quasi tutti i media la decisione dell’Iran, dopo l’assassinio del generale Soleimani… »

06.01.2020

Antonio Mazzeo: l’Italia è uno snodo chiave per le operazioni militari USA

Antonio Mazzeo: l’Italia è uno snodo chiave per le operazioni militari USA

Antonio Mazzeo è il giornalista investigativo più informato su Muos, Sigonella e droni, tutti temi su cui lavora da tempo. E’ al tempo stesso da sempre impegnato nel pacifismo e nelle lotte del territorio siciliano. In primo luogo qual è la tua opinione sulla possibilità che i droni siano dell’attentato… »

30.12.2019

Nuove bombe nucleari USA nella base di Aviano. Dura condanna di Rifondazione e Verdi

Nuove bombe nucleari USA nella base di Aviano. Dura condanna di Rifondazione e Verdi

“Le 50 bombe nucleari statunitensi stoccate nella base di Incirlik in Turchia dovrebbero essere trasferite ad Aviano nella omonima base aerea e immagazzinate insieme agli ordigni già presenti. Era una notizia già trapelata e rilanciata da Bloomberg, che riporta dichiarazioni del generale in pensione Charles Chuck Wald, il quale parla… »

29.12.2019

Tutt’altro che sicuri per il traffico aereo i nuovi droni AGS NATO di Sigonella

Tutt’altro che sicuri per il traffico aereo i nuovi droni AGS NATO di Sigonella

I primi due droni RQ-4D “Phoenix” del nuovo sistema d’intelligence e conduzione delle future guerre globali AGS NATO, prodotti dalla Northrop Grumman, sono atterrati nelle settimane scorse nella Main Operating Base di Sigonella. Gli altri tre dovrebbero giungere in Sicilia direttamente dagli Stati Uniti d’America nei prossimi due-tre mesi e diventare operativi… »

27.12.2019

Droni AGS a Sigonella. Il regalo di Natale della NATO ai siciliani

Droni AGS a Sigonella. Il regalo di Natale della NATO ai siciliani

Naval Air Station di Sigonella, ore 16.46 di giovedì 21 novembre 2019. Dopo 22 ore ininterrotte di volo, un drone di ultima generazione della famiglia dei “Global Hawk” atterra nella grande base militare siciliana. Il velivolo era decollato dall’aeroporto di Palmdale, California. Sulla fiancata, l’inconfondibile insegna della NATO. Il drone… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 24.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.