Pressenza Berlin

Pressenza Berlin

Notizie dall'equipe di redazione a Berlino, Germania

02.07.2020

In Venezuela l’UE deve mediare anziché imporre sanzioni

In Venezuela l’UE deve mediare anziché imporre sanzioni

“È fatale che l’UE inasprisca le sanzioni contro il Venezuela nel bel mezzo della crisi da Coronavirus. Le nuove sanzioni sono del tutto controproducenti e l’espulsione dell’ambasciatore dell’UE deplorevole. Sia le sanzioni che l’espulsione dovrebbero essere ritirate”, spiega Andrej Hunko, vicepresidente e portavoce della politica europea del gruppo Die Linke… »

30.05.2020

Il futuro di Fridays for Future: dalla strada alla rete

Il futuro di Fridays for Future: dalla strada alla rete

Scioperi in strada ogni venerdì: ai tempi della pandemia da coronavirus non è più possibile. Ma come può sopravvivere un movimento di protesta la cui influenza si fonda più che altro sul potere dell’adunanza pubblica? Gli attivisti e le attiviste del movimento For Future esplorano altre strade per protestare… »

27.05.2020

Mentre la pandemia impervia, in Cile aumentano le repressioni

Mentre la pandemia impervia, in Cile aumentano le repressioni

A ottobre 2019 sono iniziate in Cile, su tutto il territorio, le prime proteste, con i cittadini scesi in piazza contro l’estrema inuguaglianza sociale, la privatizzazione e le enormi mancanze del sistema sanitario e dell’istruzione, nonchè contro la privatizzazione delle acque e delle risorse naturali. Tra le principali… »

16.05.2020

La prosecuzione della manovra militare Defender Europe 2020 va fermata

La prosecuzione della manovra militare Defender Europe 2020 va fermata

“L’esercito americano sembra condurre una vita propria, distaccato da qualsiasi altro ambito della vita e della realtà. Non c’è altro modo per spiegare come si possa pensare di riprendere i giochini militare nei confronti della Russia quando ci si trova nel pieno di una pandemia accompagnata da una crisi… »

12.05.2020

Condivisone nucleare e acquisto di nuovi aerei e portaerei per armi atomiche

Condivisone nucleare e acquisto di nuovi aerei e portaerei per armi atomiche

All’interno della NATO esiste ancora la condivisione nucleare, sebbene – ai sensi dell’articolo II del Trattato di Non Proliferazione Nucleare (TNP) e dell’articolo III del Trattato della Germania del 12.9.1990 – tutti gli stati sprovvisti di armi atomiche abbiano rinunciato in maniera vincolante, per il diritto internazionale, al potere discrezionale… »

05.03.2020

Guerra in Siria: geopolitica e media

Guerra in Siria: geopolitica e media

Cosa c’è in gioco nella guerra in Siria? Contrariamente a quanto riportato dai media occidentali, il conflitto in Siria non è una guerra civile, perché gli iniziatori, i finanziatori e gran parte dei combattenti antigovernativi provengono dall’estero. Né è una guerra religiosa, perché la Siria era ed è uno dei… »

28.02.2020

La cooperazione è la chiave del nostro futuro

La cooperazione è la chiave del nostro futuro

Da quando gli uomini sono sulla Terra devono collaborare gli uni con gli altri per la loro sopravvivenza. Il progresso tecnologico li ha resi ancora più interdipendenti. Si tratta del concetto più importante di cui tutti dovrebbero essere consapevoli. Tuttavia, l’attuale sistema monetario va nella direzione opposta e la cooperazione… »

16.10.2019

Intervista a John Shipton, padre e ambasciatore di Assange a Berlino

Intervista a John Shipton, padre e ambasciatore di Assange a Berlino

John Shipton, il padre di Julian Assange, è venuto per restare, almeno finché suo figlio non sarà libero. Il giorno dopo il suo discorso alla Porta di Brandeburgo e davanti all’ambasciata americana per la veglia di #Candles4Assange, abbiamo incontrato Shipton per una lunga conversazione. Sembra quasi fragile per la sua… »

17.01.2019

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Sono passati quasi 7 anni da quando Julian Assange ha trovato asilo presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra per sfuggire all’estradizione da parte delle autorità britanniche. Se esce da quella porta, viene immediatamente arrestato e molto probabilmente estradato negli USA, dove rischia una lunga pena detentiva o peggio. Per anni, il… »

13.12.2018

36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

Trentasei membri dei parlamenti europeo, tedesco, olandese hanno esortato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, il presidente equatoriano Lenin Moreno e il primo ministro britannico Theresa May a proteggere Julian Assange, giornalista e fondatore della piattaforma investigativa Wikileaks. E’ necessaria “una soluzione rapida”, visto lo stato di salute… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.