libertà di espressione

07.05.2020

Turchia, morto Ibrahim Gokçek, musicista in sciopero della fame da 323 giorni

Turchia, morto Ibrahim Gokçek, musicista in sciopero della fame da 323 giorni

Purtroppo Ibrahim Gokcek, membro del gruppo musicale Grup Yorum, ha perso la vita pochi minuti fa, dopo 323 giorni di sciopero della fame/morte. Il 5 maggio aveva interrotto il suo sciopero ed era stato ricoverato in ospedale. Az Önce İbrahim Gökçek’in Kaldırıldığı… »

02.05.2020

Ibrahim Gökçek: “Mi aggrapperò alla vita anche in questo cammino verso la morte”

Ibrahim Gökçek: “Mi aggrapperò alla vita anche in questo cammino verso la morte”

Ibrahim Gökçek, bassista del gruppo musicale turco Grup Yorum, in sciopero della fame/morte da più di 300 giorni. Dimagrito, pesa solo 40 chili, ora è sull’orlo della morte. Tuttavia ha inviato una lettera a l’Humanité. Un appello a tutto il mondo per denunciare le accuse mosse contro di lui, spiegare… »

05.03.2020

Se il processo a Julian Assange è un processo al giornalismo. Cosa sta accadendo a Londra

Se il processo a Julian Assange è un processo al giornalismo. Cosa sta accadendo a Londra

“L’avvocato James Lewis che rappresenta gli Stati Uniti cerca di convincere tutti che gli Usa non vogliono processare il giornalismo. Ma di fatto è la prima volta nella storia dell’America che un giornalista è stato incriminato con l’Espionage Act, una legge draconiana del 1917 pensata per punire le spie che… »

21.02.2020

L’insegnante Mutlu Ozturk è libero dopo 130 giorni di detenzione

L’insegnante Mutlu Ozturk è libero dopo 130 giorni di detenzione

L’insegnante Mutlu Öztürk è stato preso in detenzione provvisoria a Istanbul il 13 ottobre 2019 e arrestato il giorno dopo. La prima udienza si è tenuta presso il tribunale di Çağlayan il 21 febbraio 2020. Il Giudice ha deciso di procedere con il processo ma anche di scarcerare Öztürk. L’insegnante è anche il copresidente dell’HDP (Partito… »

09.07.2019

Balcani occidentali, la libertà dei media continua a deteriorarsi

Balcani occidentali, la libertà dei media continua a deteriorarsi

I giornalisti investigativi dei Balcani occidentali hanno espresso il proprio malcontento nei confronti del sistema giudiziario nei rispettivi paesi nella conferenza regionale: “Follow the money, find the crime”, organizzata a Pristina lo scorso 7 giugno dall’Istituto per lo sviluppo economico del Kosovo. Le loro esperienze con giudici e pubblici ministeri… »

12.04.2019

Assange: nessun accordo internazionale è stato violato, secondo il ministro degli esteri ecuadoriano

Assange: nessun accordo internazionale è stato violato, secondo il ministro degli esteri ecuadoriano

Il governo ecuadoriano ha convocato i media nazionali e internazionali a una conferenza stampa per definire una posizione sulla decisione di sospendere la nazionalità e ritirare il diritto d’asilo a Julian Assange. Alla conferenza stampa hanno partecipato il ministro degli esteri ecuadoriano José Valencia, il ministro degli interni María Paula… »

05.04.2019

La Gestapo viene a prendere Julian Assange

La Gestapo viene a prendere Julian Assange

Se Assange viene arrestato, sarà giunto il momento per noi di alzarci come leoni dal nostro torpore che è durato troppo a lungo e con costi troppo alti. Non possiamo più permettere loro di usarci, sfruttarci e opprimerci in questo modo. Noi siamo i molti. Loro sono i pochi. Siate… »

17.01.2019

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Il martirio di Assange: non se ne intravede la fine.

Sono passati quasi 7 anni da quando Julian Assange ha trovato asilo presso l’ambasciata ecuadoriana a Londra per sfuggire all’estradizione da parte delle autorità britanniche. Se esce da quella porta, viene immediatamente arrestato e molto probabilmente estradato negli USA, dove rischia una lunga pena detentiva o peggio. Per anni, il… »

14.01.2019

Giornalisti siriani nel mirino

Giornalisti siriani nel mirino

A quasi otto anni dall’inizio della guerra in Siria le violenze contro i giornalisti continuano ad essere all’ordine del giorno. Secondo il report diffuso dal Syrian Network for Human Rights –  SNHR –  nel 2018 sono stati 24 i giornalisti uccisi, compresi i citizen reporter, 28 quelli rimasti feriti e… »

09.01.2019

Rudolph Giuliani: Assange non deve essere perseguito

Rudolph Giuliani: Assange non deve essere perseguito

L’avvocato di Donald Trump ha detto lunedì scorso che l’editore di WikiLeaks Julian Assange non dovrebbe essere perseguito, e ha paragonato le pubblicazioni di WikiLeaks con le Carte del Pentagono. Di Joe Lauria Ripreso da Consortium News   Rudy Giuliani, uno degli avvocati del presidente Donald Trump, lunedì… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.