Libano

La lotta di un popolo dopo un anno dal disastro di Beirut

Oggi, ad un anno dal disastro di Beirut, il Libano sta attraversando una crisi economica e politica senza precedenti. All’origine della depressione economica vi sono diverse cause: default finanziario decretato nel marzo 2020, la pandemia da Covid 19 peggiorata da…

Libano, un anno dopo l’esplosione a Beirut, la gente muore per le strade e c’è la “variante libanese”

Amsi, Umem, UxU e Co-mai: urge salvare il Libano, servono vaccini, aiuti sanitari e professionisti della sanità. Molto diffusa la variante delta tra i giovani L’Unione medica euro mediterranea (UMEM), l’associazione medici di origine straniera in Italia(Amsi), la Comunità del…

Libano: lacrimogeni sul corteo perl le vittime dell’esplosione al porto, si chiedono indagini trasparenti

Gas lacrimogeni e cariche con manganelli: così la polizia ha respinto un corteo organizzato dai familiari delle vittime dell’esplosione al porto di Beirut di circa un anno fa, che ieri hanno deciso di inscenare una marcia funebre fino all’abitazione del…

Appello urgente per il profughi palestinesi in Libano

Il “Comitato Per non dimenticare” accoglie la richiesta di aiuto per i campi profughi palestinesi in Libano proveniente da Kassem Aina, Presidente dell’ Associazione Beit Atfal Assumoud e coordinatore delle ONG palestinesi in Libano. Beit Atfal Assumoud è un’organizzazione umanitaria,…

Graziella de Palo e Italo Toni: cosa resta ancora da sapere?

2 settembre 2020: 40 anni esatti da quando i due giornalisti Graziella De Paolo e Italo Toni sono stati visti per l’ultima volta, mentre salivano su una jeep. Il giorno prima erano andati all’ Ambasciata italiana a Beirut, con un’…

Il libano sta soffocando

Non erano bastati 15 anni di guerra civile, la povertà, le divisioni confessionali del Paese a martoriare il Libano. L’esplosione terrificante del 4 agosto ha inferto un colpo mortale ad un Paese che stava già facendo i conti con il…

I siriani fra le vittime dimenticate delle esplosioni di Beirut

A dieci giorni dalla ferita mortale della capitale, il dolore dei libanesi non passa. Le due esplosioni hanno squarciato e reso inagibile uno dei porti più antichi nella storia umana. In un’atmosfera strana, la gente cerca di ritornare ad una qualche…

Libano. Oltre la verità

Dopo le terribili esplosioni del 4 agosto al porto di Beirut, i circa 150 morti, 5.000 feriti e 300.000 case distrutte; dopo e durante il dolore e la disperazione dei sopravvissuti; dopo che molti paesi, tra cui l’Italia, e varie…

Libano, il nuovo membro del club di Somalia e Sud Sudan

La spaventosa esplosione del porto di Beirut non è stato né un incidente, né un episodio a sé stante, in un paese che agonizza a causa delle guerre, delle fratture interne, delle frammentazioni e dell’economia ormai in caduta libera. La…

«È una strage di stato». Punto di non ritorno a Beirut

Martedì 4 agosto, ore 18:08. Una prima esplosione. Pochi istanti. Un’altra. Un’onda d’urto spaventosa, avvertita fino in Siria, a Cipro, a 200km. Un deposito contenente 2750 tonnellate di nitrato di ammonio stoccate dal 2014 nel capannone 12 al porto di…

1 2 3 5