Greta Thumberg

Il 2021 sarà l’anno delle donne

Il 2021 sarà l’anno delle donne, il perché è presto detto, se guardiamo all’anno che abbiamo appena lasciato alle spalle ci testimonia che il 2020 è stato l’anno in cui le donne hanno ricoperto ruoli preponderanti in molte situazioni, dalla…

Unisciti a noi nella danza di quelli che non contano

Un anno fa, a ottobre 2019, nel cielo di Santiago riecheggiava la canzone di uno dei più importanti gruppi rock del Cile, Los Prisioneros: “El baile de los que sobran”. In mezzo alla mobilitazione la gente alzava le braccia e…

La legge sull’Ecocidio: sarà la Francia a fare da apripista?

Noi crediamo che il modo più efficace per prevenire ulteriori devastazioni alla natura sia quello di rendere l’ecocidio un reato internazionale. Il reato di ecocidio avrà il grande potere di cambiare il comportamento delle multinazionali rendendo i loro CEO responsabili delle…

Il Coronavirus, per uccidere, ha bisogno di tre complici !

Appena 388 soggetti deceduti «con» il coronavirus nelle ultime settimane in Cina. Erano 2873 il primo marzo 2020 (quasi tutti, il 96%, nella provincia di Hubei), ne sono stati rilevati 3.261 ieri 21 marzo, nell’ultimo conteggio diffuso dall’Organizzazione Mondiale della…

Greta Thunberg a Torino

In una Piazza Castello gremita, Greta Thunberg è salita sul palco di Fridays For Future. Ha detto di essere molto contenta di essere a Torino, di essere stata colpita dalle foto del climate strike che si è svolto il 24…

Perché scioperiamo ancora

Dopo più di un anno di sinistre previsioni scientifiche e attivismo in crescita, i leader mondiali e anche i cittadini si stanno accorgendo sempre di più della serietà e dell’urgenza riguardanti la crisi climatica. E nonostante questo non è stato…

Dove si protesta nel mondo: Il risveglio della popolazione pacifica contro le disuguaglianze

Un giro del mondo fra le proteste. Per raccontare ciò che non viene detto: i manifestanti sono pacifici e lottano per una vita migliore, contro le disuguaglianze.

Lo sciamano amazzonico Davi Kopenawa insieme a Greta tra i vincitori del Nobel alternativo

Aminatou Haidar attivista del popolo Saharawi; l’avvocatessa Guo Jianmei in difesa dei diritti delle donne cinesi ; l’attivista climatica Greta Thunberg, e il leader indigeno Davi Kopenawa, insieme all’Associazione Hutukara Yanomami, dal Brasile, premiati col Nobel alternativo per le loro lotte portate avanti con determinazione e tramite la nonviolenza.

La goccia e l’oceano

Per cambiare il mondo bisogna essere in tanti. Da soli non si può andare lontano. Ma è anche vero che ognuno può fare qualcosa. Magari vicino a dove si trova. E talvolta quel gesto solitario può essere un esempio, un…

Dal 20 al 27 settembre sciopero generale globale per sensibilizzare sul cambiamento climatico

Secondo alcune fonti sono già 3378 gli scioperi per il clima che si svolgeranno tra il 20 e il 27 Settembre in tutto il mondo. In Italia la mobilitazione è stata decisa per il prossimo venerdì ma già domani, 20…

1 2