governo turco

Si è spenta Helin, la sua protesta nonviolenta inascoltata

Helin Bolek, la cantante del gruppo musicale turco Yorum era in lotta da 288 giorni. 288 giorni di protesta nonviolenta, condotta tramite lo sciopero della fame contro il regime dittatoriale del governo turco di Erdogan

In 20.000 per le strade di Roma, per dire no alla paura, no alla sporca guerra di Erdoğan in Siria del Nord

Ricordati gli enormi interessi economici che Italia e Europa intrattengono con Erdogan, pagato oltre 6 miliardi d’euro per respingere centinaia di migliaia di persone che scappano dalle guerre, armate con armi prodotte in occidente: guerre come quella che l’esercito turco ha mosso in queste settimane al popolo curdo in Rojava.

Il governo turco censura persino Wikipedia, l’Enciclopedia libera di internet

Ennesima vergognosa censura del Governo turco, che emulando quanto di peggio possa fare un vero e proprio regime dittatoriale ha bloccato in Turchia tutte le pagine di Wikipedia, l’enciclopedia libera di internet.

In Siria c’è un’oasi di “pace”?

Le regioni a maggioranza kurda tra i fiumi Eufrate e Tigri nella Siria nordoccidentale contano una popolazione di almeno tre milioni di persone. A queste si aggiungono le centinaia di migliaia di profughi, di ogni gruppo etnico e religioso, provenienti…

Un motivo per dichiarare guerra si trova

Pressenza pubblica la traduzione italiana della trascrizione integrale delle ultime intercettazioni che stanno facendo scandalo in Turchia. La traduzione è a cura di Murat Cinar e Murat Erol. Le fonti originali dei video sono: https://www.youtube.com/watch?v=y_sdQa0g4YM&feature=youtube_gdata_player https://www.youtube.com/watch?v=rxxyWkQMpBw&feature=youtube_gdata_player Inoltre il testo turco…