colpo di stato

Sudan, il premier arrestato dai militari. La capitale Khartoum bloccata da golpisti e manifestanti

Il Primo Ministro Abdalla Hamdok ha esortato la popolazione a scendere in strada contro il tentativo di colpo di Stato. Segnalati blocchi alla rete Internet. Messo stamane agli arresti da un gruppo di militari, il Primo Ministro del Sudan, Abdalla Hamdok,…

Guinea-Conakry. Gli “amici” di USA, Francia, Italia e Israele del colonnello-golpista

Militari golpisti crescono all’ombra di US Africom, il Comando delle forze armate degli Stati Uniti d’America per le operazioni nel continente africano. Mamadi Doumbouya, il colonnello a capo delle forze speciali dell’esercito della Guinea-Conakry che il 5 settembre ha deposto…

Crisi tunisina: Marzouki fa appello al mondo democratico internazionale

Moncef Marzouki, primo presidente democratico della Tunisia dopo la dittatura, in una dichiarazione rilasciata a sky news, ha paventato che l’attuale crisi politica del paese possa sfociare in un colpo di stato simile a quello accaduto in Egitto. Marzouki ha…

Le Nazioni Unite chiedono un embargo sulle armi destinate all’esercito di Myanmar

Il 18 giugno l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato, con 119 voti a favore e un voto contrario (quello della Bielorussia), una risoluzione che condanna le violazioni dei diritti umani commesse dalle forze armate di Myanmar dopo il colpo…

La crisi in Myanmar e il mistero delle pallottole italiane

Sarà convocata in tribunale “in presenza” il 24 maggio l’ex leader de facto del governo birmano Aung San Suu Kyi nel processo farsa che la vede accusata con cinque capi di imputazione. L’ennesimo passo verso un baratro che ogni giorno…

Myanmar, gigante dell’acciaio sudcoreano taglia i ponti con i militari golpisti

Il 16 aprile il gigante dell’acciaio sudcoreano Posco ha annunciato che la sua controllata in Myanmar, Posco C&C, interromperà le relazioni con la Myanmar Economic Holding Ltd, il conglomerato industriale di stato di proprietà dei militari autori del sanguinoso colpo…

Documenti declassificati, la dittatura brasiliana si alleò con gli USA per destituire Allende in Cile

A rilevarlo sono documenti declassificati di intelligence da Brasile, Cile e Stati Uniti, che sono stati pubblicati mercoledì scorso dal centro National Security Archive, con sede a Washington. Questa organizzazione, fondata da accademici e giornalisti investigativi, ha pubblicato i documenti…

Myanmar. Moser-Puangsuwan (Icbl): l’embargo delle armi sia totale

“L’embargo può funzionare solo se è totale, non certo se ci si limita a dire: ‘Non mandiamo aiuti militari diretti’”. A parlare con l’agenzia Dire è Yeshua Moser-Puangsuwan, ricercatore del movimento International Campaign to Ban Landmines (Icbl) che ha denunciato…

Myanmar, 137 ONG chiedono subito embargo su vendita di armi

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite deve imporre “immediatamente” un embargo sulla vendita di armi al governo militare del Myanmar che ha preso il potere con un colpo di Stato lo scorso 1 febbraio. A richiederlo sono 137 ong…

Produttore di birra giapponese interrompe la collaborazione coi militari di Myanmar

C’è voluto un colpo di stato per arrivare al risultato che molte organizzazioni per i diritti umani sollecitavano da tempo: il 5 febbraio la Kirin Holding, tra le aziende giapponesi più importanti nella produzione di birra, ha annunciato pubblicamente che…

1 2 3 9