accordi di pace

Preferiamo essere un fiume piuttosto che uno stagno

27 aprile 2021. El espectador Perché accendiamo le candele? Perché preghiamo o scriviamo? Perché una scultura, una bandiera o un ti amo? Forse perché a volte crediamo di essere infiniti; non siamo nati per mollare e se potessimo scegliere, preferiremmo…

Armi? No, grazie

6 aprile 2021. El Espectador Come se non contassimo già abbastanza vittime della violenza, la senatrice del Centro Democratico María Fernanda Cabal ha proposto di “rendere più flessibile il porto d’armi, come in precedenza” quando “le persone potevano dimostrare il…

Quel 1970

Nell’anno di Apollo 13, dell’elezione di Salvador Allende, della magia infinita di Let it be e dell’invasione della Cambogia da parte degli americani, in quello stesso 1970 in cui non c’era posto per ulteriori sconvolgimenti, la notte del 19 aprile, in…

Afghanistan senza pace. Tra cosiddetti “accordi di pace” e attentati terroristici

Ieri a Kabul almeno 24 studenti e studentesse sono stati uccisi e più di 38 sono stati feriti gravemente in un assalto da parte dei tre terroristi all’università di Kabul. Le forze speciali afghane sono intervenute e dopo 6 ore…

S.O.S. per Iván Cepeda e per la democrazia

8 settembre 2020. El Espectador Sulle scrivanie di una volta c’erano degli oggetti pesanti che schiacciavano gli appunti e i frammenti di memoria che qualcuno scriveva. Si chiamavano fermacarte, e da bambina mi chiedevo cosa sarebbe successo alle parole che…

Non è normale

18 agosto 2020. El Espectador Mi ribello alla normalità che uccide e inchioda gli INRI alla porta dei nemici del regime. Non mi rassegno all’orrore che si è radicato nella nostra vita quotidiana, come la ragnatela che cerca di ingarbugliare…

Spezzare i fili

4 agosto 2020. El Espectador Mi manca la mia insegnante di filosofia. Si chiamava Gloria Cabo ed era una donna dolce e brillante. Mi chiedo come sarebbero ora le sue dissertazioni sulla struttura e sulle forme del pensiero, cioè sulla…

Un libro di amore e resistenza

28 luglio 2020. El Espectador Grigio. Un pomeriggio grigio. Non piove. Non c’è nemmeno vento che soffi contro. Ogni albero sembra un monologo. Penso che l’aria sia così dopo una settimana in cui troppe cose importanti sono state minacciate, hanno…

Colombia. #stopalgenocidio

Secondo le informazioni della stampa nazionale in tempo reale, dopo l’assassinio di Gentil Pasos, la Colombia conta ora 161 omicidi di leader sociali nel 2020, con una media di tre o quattro omicidi nelle ultime settimane. Solo il 27 giugno,…

Sudan del Sud: le parti in conflitto si accordano per la divisione del potere

Nonostante il nuovo accordo di pace restano i dubbi sulla possibilità di una pace duratura e di giustizia per le vittime delle violenze. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha reagito con molto scetticismo alla firma del nuovo accordo di…

1 2 3