Amy Goodman

Award-winning investigative journalist and syndicated columnist, author and host/executive producer of Democracy Now! www.democracynow.org

15.02.2014

Negli Stati Uniti le minoranze razziali stanno perdendo il diritto di voto

Negli Stati Uniti le minoranze razziali stanno perdendo il diritto di voto

Amy Goodman e Denis Moynihan “Arrivai al punto di ritrovarmi fermo davanti ai binari nel sud della Florida, aspettando che passasse il treno per buttarmi sotto e farla finita”, mi ha raccontato Desmond Meade, descrivendo la sua vita nove anni fa. Non aveva casa né lavoro, era appena uscito dal… »

14.09.2013

Il declino del nucleare: da Fukushima al Vermont

Il declino del nucleare: da Fukushima al Vermont

Benvenuti al rinascimento nucleare. Entergy Corp., uno dei più grandi produttori di energia nucleare negli Stati Uniti, in un comunicato a sorpresa ha annunciato l’intenzione di “chiudere e disattivare l’impianto nucleare Vermont… »

03.08.2013

Bradley Manning è stato condannato per le sue convinzioni

Bradley Manning è stato condannato per le sue convinzioni

“La guerra è una struttura pericolosa, che può crollare facilmente e restare sepolta sotto le proprie macerie,” scriveva quasi duecento anni fa Carl von Clausewitz, il generale e teorico militare prussiano del Diciannovesimo secolo nel suo libro “Della guerra”. Questa citazione è tratta dal capitolo “L’informazione in guerra”, un tema… »

24.02.2013

Israele, Palestina e i premi Oscar

Israele, Palestina e i premi Oscar

Israele, Palestina e i premi Oscar Quest’anno l’assoluta novità della candidatura di un documentario realizzato da un regista palestinese rende storica la  cerimonia di consegna dei premi Oscar. Si tratta di “Cinque telecamere distrutte”, diretto da  Emad Burnat, che vive nel villaggio di Bil’in, nei territori palestinesi occupati in… »

02.02.2013

Ora e sempre Rosa Parks

Ora e sempre Rosa Parks

Il 1° dicembre 1955 Rosa Parks divenne famosa per il rifiuto di cedere il posto in autobus a un passeggero bianco a Montgomery, in Alabama, dando così inizio al movimento per i diritti civili. Lunedì 4 febbraio ricorre il centesimo anniversario della sua nascita. Rosa è morta nel  2005 a… »

16.12.2012

Il calvario di Bradley Manning

Il calvario di Bradley Manning

Il soldato Bradley Manning ha potuto finalmente difendersi pubblicamente in un’udienza preliminare alla corte marziale prevista per l’anno prossimo. Manning è la presunta fonte della maggior fuga di notizie nella storia degli Stati Uniti. Impegnato in compiti di analisi dell’intelligence nell’esercito americano, con accesso a informazioni ultra-segrete, il soldato è… »

27.09.2012

La lotta popolare contro i danni da fracking

La Pennsylvania occidentale è considerata la patria dello sfruttamento commerciale del petrolio. Il 27 agosto del 1859, a Titusville, Edwin Drake trovò il petrolio, cosa che ha cambiato il corso della storia. Oggi, la gente del posto è impegnata a cercare di fermare non i pozzi, ma anche la pratica… »

18.11.2011

Occupy Wall Street e il nuovo mondo felice

Era da poco passata l’una di notte di martedì scorso quando ci è arrivata la notizia che la polizia di New York stava compiendo una retata nell'accampamento di Occupy Wall Street. Con il gruppo di Democracy Now, siamo andati immediatamente verso Zuccotti Park, ora ribattezzato Liberty Plaza. Centinaia di poliziotti antisommossa avevano già circondato l’area. »

22.09.2011

Quel 99 per cento che ha occupato Wall Street

Se 2.000 attivisti del movimento conservatore Tea Party si fossero presentati a Wall Street probabilmente altrettanti giornalisti sarebbero venuti a coprire l’evento. Effettivamente ,erano in 2.000 sabato ma non c’erano cartelli del Tea Party né bandiere di Gadsden con il serpente e la scritta “niente scherzi con me”. Ma il messaggio era chiaro comunque. »

14.04.2011

Uno spargimento di sangue macchia la “primavera araba” in Bahrein. Con il beneplacito degli Stati Uniti.

Tre giorni dopo la rinuncia di Mubarak alla sua lunga dittatura in Egitto, i cittadini del Bahrein, piccolo stato del Golfo, si sono riversati nelle strade della capitale, Manama, riunendosi in Piazza della Perla, altra versione della piazza egiziana Tahrir. Il Bahrein è governato dalla stessa famiglia, discendenti della dinastia Khalifa, dal 1780, ovvero da più di 220 anni. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 22.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.