36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

13.12.2018 - Pressenza Berlin

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Francese, Tedesco, Catalano

36 parlamentari esigono protezione per Julian Assange

Trentasei membri dei parlamenti europeo, tedesco, olandese hanno esortato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres, il presidente equatoriano Lenin Moreno e il primo ministro britannico Theresa May a proteggere Julian Assange, giornalista e fondatore della piattaforma investigativa Wikileaks.

E’ necessaria “una soluzione rapida”, visto lo stato di salute di Assange, che vive da sei anni come rifugiato nell’ambasciata equatoriana a Londra, secondo una lettera della leader della sinistra del Bundestag tedesco, Sara Wagenknecht e di altri parlamentari, in occasione della Giornata internazionale dei diritti umani, 10 dicembre.

La minaccia costante e arbitraria del Regno Unito e degli USA, la privazione della libertà per anni, la continua separazione dalla famiglia e dagli amici, la proibizione di cure mediche adeguate e il recente isolamento di Assange dal marzo di quest’anno sono gravi e scandalose violazioni dei diritti umani nel cuore dell’Europa, continua la lettera di protesta.

La lettera condanna espressamente la minaccia del governo equatoriano di revocare la protezione precedentemente concessa ad Assange, mentre negli USA è stato emesso un mandato segretato per l’arresto del cittadino australiano.

Senza protezione giuridica e senza chiarimento della sua situazione, Assange corre il rischio di essere estradato verso il “governo imprevedibile degli USA”. I deputati chiedono il rilascio immediato di Julian Assange e la partenza per un paese sicuro.

+++++

Berlino / Bruxelles, 10 dicembre 2018

Caro Segretario Generale, António Guterres,

Signor Presidente Lenin Moreno,

Signora Primo Ministro Theresa May,

Sei anni dopo l’asilo forzato di Julian Assange presso l’ambasciata, in occasione della Giornata internazionale dei diritti umani del 10 dicembre, chiediamo protezione per il giornalista e fondatore della piattaforma di rivelazione Wikileaks, che ha denunciato crimini di guerra e altri gravi abusi commessi dai governi.

Siamo preoccupati per la salute di Assange e chiediamo una soluzione rapida da parte dei governi del Regno Unito e dell’Ecuador.

Condanniamo la minaccia del governo equatoriano di ritirare la protezione precedentemente concessa al signor Assange nell’area dell’Ambasciata, mentre un mandato segreto per l’arresto del cittadino australiano è stato emesso negli Stati Uniti.

Sottolineiamo l’importanza dell’opinione della Corte Interamericana dei Diritti Umani, che impegna lo Stato equatoriano a lavorare per il benessere delle persone che hanno cercato protezione nelle missioni diplomatiche.

Notiamo che il WGAD, il gruppo di lavoro indipendente dell’ONU, ha condannato l’accusa di Assange come persecuzione arbitraria.

Se il signor Assange fosse espulso dall’ambasciata senza protezione legale e senza chiarimento della sua situazione, sarebbe inevitabile l’estradizione al governo imprevedibile degli USA che lo perseguiterebbe e possibilmente lo condannerebbe all’ergastolo.

La minaccia costante e arbitraria proveniente dalla Gran Bretagna e dagli USA, gli anni di privazione della libertà, la continua separazione dalla famiglia e dagli amici, pa privazione di adeguate cure mediche e il recente isolamento di Assange dal marzo di quest’anno sono flagranti e scandalose violazioni dei diritti umani in Europa.

Pertanto, chiediamo il rilascio immediato e la partenza per un paese sicuro per lui.

La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.

Con rispetto,

Eva Joly , MoU, membro del Parlamento europeo, Francia

Stelios Kouloglou, membro del Parlamento europeo, Grecia

Patrick LeHyaric, membro del Parlamento europeo, Francia

Sahra Wagenknecht, membro del Bundestag, Germania

Gökay Akbulut, membro del Bundestag, Germania

Christine Buchholz, membro del Bundestag, Germania

Jörg Cezanne, membro del Bundestag, Germania

Javier Couso, membro del Parlamento europeo, Spagna

Sevim Dagdelen, membro del Bundestag, Germania

Diether Dehm, membro del Bundestag, Germania

José Inácio Faria, membro del Parlamento europeo, Portogallo

Takis Hadjigeorgiou, membro del Parlamento europeo, Cipro

Heike Hänsel, membro del Bundestag, Germania

Andrej Hunko, membro del Bundestag, Germania

Ulla Jelpke, membro del Bundestag, Germania

Sadet Karabulut, parlamentare, Paesi Bassi

Kostadinka Kuneva, membro del Parlamento europeo, Grecia

Paloma López Bermejo, membro del Parlamento europeo, Spagna

Gesine Lötzsch, membro del Bundestag, Germania

António Marinho e Pinto, membro del Parlamento europeo, Spagna

Fabio de Masi, membro del Bundestag, Germania

Marisa Matías, membro del Parlamento europeo, Portogallo

Ana Miranda, membro del Parlamento europeo, Spagna

Zaklin Nastic, membro del Bundestag, Germania

Alexander Neu, membro del Bundestag, Germania

Dimitrios Papadimoulis, membro del Parlamento europeo , Grecia

Helmut Scholz, membro del Parlamento europeo, Germania

Eva-Maria Schreiber, membro del Bundestag, Germania

Maria Lidia Serna Rodríguez, membro del Parlamento europeo, Spagna

Barbara Spinelli, deputato al Parlamento europeo, Italia

Bart Staes, membro del Parlamento europeo, Belgio

Alexander Ulrich, membro del Bundestag, Germania

Miguel Urbán, membro del Parlamento europeo, Spagna

Marie-Christine Vergiat, membro del Parlamento europeo, Francia

Kathrin Vogler, Membro del Bundestag , Germania

Sabine Zimmermann, membro del Bundestag, Germania

 

Traduzione dallo spagnolo di Leopoldo Salmaso

 

Categorie: Comunicati Stampa, Cultura e Media, Diritti Umani, Europa, Politica, Sud America
Tags: , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.