Redattori di Pressenza aderiscono a DiEM25

23.03.2016 - Pressenza Budapest

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Tedesco, Greco

Redattori di Pressenza aderiscono a DiEM25
(Foto di www.diem25.org)

Redattori di Pressenza di sei lingue diverse hanno espresso la loro adesione alla Campagna per la democrazia in Europa 2025 alla vigilia del lancio italiano del progetto a Roma. L’adesione, pubblicata qui di seguito sotto forma di lettera aperta, offre l’appoggio dei redattori in tutti i modi che possano risultare utili e suggerisce alcuni temi che vanno affrontati perché l’Europa diventi davvero un’unione di popoli, democratica e libera, in pace e solidarietà con la propria popolazione e con quella di altre regioni.

Cari amici e amiche di DiEM25,
come Pressenza (www.pressenza.com),agenzia stampa internazionale impegnata per l’umanesimo, la nonviolenza, i diritti umani, il disarmo e la non-discriminazione, dedichiamo uno spazio speciale a tutti i movimenti e alle persone che mettono in discussione questo sistema violento e propongono vie d’uscita che pongano l’essere umano come valore centrale. Siamo tutti volontari e pubblichiamo ogni giorno notizie in sette lingue.

Da questa posizione seguiamo con molto interesse la nascita e lo sviluppo di DiEM25 e vi ringraziamo per gli sforzi compiuti per offrire un’alternativa a questa Europa che sta andando verso il disastro.

Eravamo presenti al lancio di DiEM25 a Berlino e da allora abbiamo pubblicato notizie e interviste nelle nostre differenti edizioni.

Siamo d’accordo con la necessità urgente di trasparenza e democrazia da voi sostenuta e ci sembra fondamentale parlare e dare risposta alla situazione drammatica vissuta da centinaia di migliaia di rifugiati.

Proponiamo quindi l’accoglienza di immigrati e  profughi non solo come misura di emergenza, ma anche come una questione fondamentale di diritti umani.  Per questo sono vitali l’apertura delle frontiere terrestri e marittime e la loro demilitarizzazione immediata.

Sappiamo che è impossibile risolvere questo problema alla radice, se non si parla e non si cercano soluzioni alle guerre e alla corsa agli armamenti e dunque riteniamo urgenti le seguenti misure:

  • Embargo al commercio di armi da parte di imprese europee, sostenute da misure governative.
  • Forte impegno per il disarmo nucleare totale, cominciando dalle armi nucleari presenti nei paesi europei.
  • Scioglimento della NATO, un’organizzazione che promuove e dà priorità ai conflitti bellici e che ha sempre rappresentato un ostacolo per il dialogo e la pace.
  • Ritirata delle truppe europee dai territori occupati.
  • Rinuncia alla guerra come forma di risoluzione dei conflitti.

Dal nostro punto di vista se vogliamo fare una vera rivoluzione, è fondamentale utilizzare la nonviolenza come forma di relazione tra gli individui e i popoli, come metodologia per la risoluzione dei conflitti e come stile di vita: una sensibilità che abbiamo visto emergere in tutta Europa, in particolare con il movimento degli Indignados in Spagna.

Ci sembra infine di enorme importanza prestare attenzione e rafforzare la nuova sensibilità che si è manifestata negli individui e nei popoli nel corso della storia e che oggi torna a esprimersi in tutto il mondo nel campo personale, sociale e spirituale.

Speriamo che consideriate importanti tutti questi punti e che li vogliate inserire nelle vostre tematiche fondamentali.

Restiamo disponibili e aperti a portare avanti questa comunicazione.  Come Agenzia Stampa Internazionale, continueremo a dare spazio a questa iniziativa, che può aiutare ad aprire il futuro dei popoli europei.

Con i nostri migliori auguri di pace, forza e allegria

I redattori di Pressenza

Marianella Kloka, Atene, Grecia, athens@pressenza.com,  edizione greca.

Silvia Swinden, Londra, Regno Unito, silvia.swinden@pressenza.com, edizione inglese.

Gabriela Amaya, Madrid, Spagna, gabriela.amaya@pressenza.com, edizione spagnola.

Tony Robinson, Budapest, Ungheria tony.robinson@pressenza.com, edizione inglese.

Anna Polo, Milano, Italia, anna.polo@pressenza.com, edizione italiana.

Reto Thumiger, Berlino, Germania reto.thumiger@pressenza.com, edizione tedesca.

Ricardo Arias, Parigi, Francia, ricardo.arias@pressenza.com, edizione francese.

Didier Gay, Parigi, Francia, didier.gay@pressenza.com, edizione francese.

 

Categorie: Europa, Opinioni, Politica
Tags: , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.