Asia

04.11.2020

Afghanistan senza pace. Tra cosiddetti “accordi di pace” e attentati terroristici

Afghanistan  senza pace. Tra cosiddetti “accordi di pace” e attentati terroristici

Ieri a Kabul almeno 24 studenti e studentesse sono stati uccisi e più di 38 sono stati feriti gravemente in un assalto da parte dei tre terroristi  all’università di Kabul. Le forze speciali afghane sono intervenute e dopo 6 ore di scontri sono riuscite a prendere… »

30.10.2020

Conflitto Nagorno-Karabakh: “Stiamo perdendo tutti”

Conflitto Nagorno-Karabakh: “Stiamo perdendo tutti”

“Sono passati 32 giorni dall’inizio degli scontri tra Armenia e Azerbaigian. Nonostante il terzo cessate il fuoco, gli attacchi non si sono fermati. Le perdite militari dell’Armenia superano le 1.000 persone e le perdite civili totali da entrambe le parti sono più di 100. Mentre un ospedale pediatrico in Karabakh… »

26.10.2020

Navdanya International: L’impero del filantro-capitalista Bill Gates mette a rischio il futuro del nostro pianeta

Navdanya International: L’impero del filantro-capitalista Bill Gates mette a rischio il futuro del nostro pianeta

A denunciarlo è l’organizzazione ambientalista Navdanya International che da anni si batte per l’agroecologia, il cambio di paradigma economico, conservazione delle sementi biologiche, difesa della biodiversità, in contrasto all’invasione del junke food, alle monoculture intensive, ai pesticidi e ai fitofarmaci che hanno prodotto grandi impatti sulla salute dell’ambiente e dell’essere… »

26.10.2020

Coesistenza – Sulla tradizione e sul presente: L’eco degli stranieri.

Coesistenza – Sulla tradizione e sul presente: L’eco degli stranieri.

La mostra si basa sul tema “l’eco degli stranieri”. Vuole rappresentare il divario tra lo stato geografico e psicologico degli artisti rifugiati, che sono come isole galleggianti. Inoltre, viene presentato un nuovo concetto di storie di rifugiati, di cui si parla costantemente attraverso queste opere, che mostrano una nuova… »

21.10.2020

Afghanistan: dopo 11 notti dall’inizio dell’offensiva si combatte ancora

Afghanistan: dopo 11 notti dall’inizio dell’offensiva si combatte ancora

Undici giorni dopo l’inizio degli scontri tra le forze di sicurezza afgane e i talebani, nella provincia dell’Helmand non si arrestano i combattimenti, che si stima abbiano provocato finora 35.000 sfollati. “Dall’11 ottobre abbiamo ricoverato 118 pazienti e stiamo lavorando senza sosta per curare chiunque arrivi nel nostro ospedale. Rimaniamo… »

13.10.2020

Covid-19: India e Sudafrica dicono no a brevetti su farmaci, test e vaccini. MSF esorta tutti i governi a fare lo stesso

Covid-19: India e Sudafrica dicono no a brevetti su farmaci, test e vaccini. MSF esorta tutti i governi a fare lo stesso

Il 15 ottobre l’Organizzazione Mondiale del Commercio discute sull’istanza presentata. Con una mossa senza precedenti, India e Sudafrica hanno chiesto all’Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC) che tutti i paesi abbiano facoltà di non concedere o depositare brevetti e altre misure di proprietà intellettuale su farmaci, test diagnostici e vaccini utili… »

13.10.2020

Afghanistan: mentre a Doha parlano di pace, i combattimenti infuriano nella provincia dell’Helmand

Afghanistan: mentre a Doha parlano di pace, i combattimenti infuriano nella provincia dell’Helmand

Un’offensiva militare dell’opposizione talebana contro le Forze di sicurezza afgane è in corso da domenica nella provincia di Helmand, con pesanti scontri che hanno raggiunto la periferia della città di Lashkar-gah. Secondo i media locali, i talebani hanno preso il controllo della stazione di polizia nel… »

11.10.2020

Mediata la prima tregua tra Armenia e Azerbaijan

Mediata la prima tregua tra Armenia e Azerbaijan

Giunge  finalmente l’attesa notizia di una intesa sul fronte di conflitto tra Armenia e Azerbaijan per il Nagorno-Karabakh, ed è un successo per la diplomazia della Russia, oltre che un punto a favore delle speranze di pace, o per lo meno di cessazione delle ostilità, nella regione. Un… »

08.10.2020

Iran, finalmente libera Narges Mohammadi

Iran, finalmente libera Narges Mohammadi

Provata e in cattive condizioni di salute ma felice, finalmente la mattina dell’8 ottobre Narges Mohammadi, una delle più importanti attiviste per i diritti umani dell’Iran, ha lasciato la prigione di Evin. Sostenitrice dell’abolizione della pena di morte, vicepresidente del Centro per i difensori dei diritti umani, Narges Mohammadi era… »

07.10.2020

Conflitto Armeno-Azero: Nagorno-Karabakh, crisi umanitaria e un dialogo da (ri)costruire

Conflitto Armeno-Azero: Nagorno-Karabakh, crisi umanitaria e un dialogo da (ri)costruire

Dopo una relativa quiete nella notte tra lunedì 5 e martedì 6 ottobre, sono proseguiti ieri per il decimo giorno gli scontri armati tra l’Armenia e l’Azerbaigian. Iniziate il 27 settembre sulla linea di contatto che separa l’Azerbaigian dalla repubblica autoproclamata del Nagorno-Karabakh, le ostilità si sono ormai espanse… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.