Asia

07.10.2020

Pakistan, assolto cristiano condannato a morte per blasfemia

Pakistan, assolto cristiano condannato a morte per blasfemia

Sawan Masih, un pachistano di religione cristiana di Lahore, è stato assolto il 7 ottobre dal “reato” di blasfemia per il quale nel 2014 era stato condannato a morte. All’origine della condanna era stata una conversazione privata con un amico musulmano, rivelatosi poi non esattamente tale, durante la quale Masih… »

03.10.2020

C’è  rimedio alla guerra?

C’è  rimedio alla guerra?

Sono ancora in guerra. Altissima tensione nel Caucaso fra Armenia e Azerbaigian: si combatte nella regione autonoma del Nagorno Karabakh, dove l’esercito azero ha prima bombardato le postazioni delle forze indipendentiste armene, che avevano attaccato durante la notte, e poi ha lanciato una controffensiva. La Russia ha fatto appello ad… »

30.09.2020

La Malesia è il 46° stato a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

La Malesia è il 46° stato a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

La Malesia è diventata la 46a nazione a ratificare il Trattatodi proibizione delle armi nucleari. Il suo ministro degli Esteri, Hishammuddin Hussein, ha firmato lo strumento di ratifica del trattato sul disarmo in occasione di una cerimonia nella capitale della nazione, Kuala Lumpur, il 30 settembre 2020. È stato depositato… »

29.09.2020

Lo scioglimento dei frozen conflicts: lo scontro tra Armenia e Azerbaijan

Lo scioglimento dei frozen conflicts: lo scontro tra Armenia e Azerbaijan

Siamo al terzo giorno di combattimenti nella regione del Nagorno Karabakh contesa dai due paesi. Questa regione è sotto il controllo dell’Azerbaigian dopo la guerra conclusasi nel 1994 nella regione. Pare che negli ultimi giorni sia tornata alta la tensione ed entrambi i paesi ne rivendicano la sovranità. Pare che… »

29.09.2020

Conflitto nel Nagorno-Karabakh L’APM chiede l’intervento della diplomazia europea

Conflitto nel Nagorno-Karabakh L’APM chiede l’intervento della diplomazia europea

Dopo l’ultimo attacco dell’Azerbaigian alla regione contesa del Nagorno-Karabakh (Artsakh per gli Armeni), l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) chiede un intervento della diplomazia europea per fermare il conflitto. La nuova escalation arriva dalla Turchia, che ha inviato migliaia di mercenari siriani e islamici nell’area controllata dagli Armeni. L’Europa non… »

25.09.2020

Il Kazakistan ha abolito ufficialmente la pena di morte

Il Kazakistan ha abolito ufficialmente la pena di morte

Con la firma del Secondo protocollo aggiuntivo al Patto internazionale sui diritti civili e politici da parte del suo rappresentante permanente presso le Nazioni Unite, il 24 settembre il Kazakistan ha ufficialmente abolito la pena di morte. L’ultima condanna a morte nello stato centro-asiatico era stata eseguita nel 2003. Quello… »

19.09.2020

In Turchia, Grecia e Cipro le donne chiedono una soluzione pacifica alla crisi del Mediterraneo orientale

In Turchia, Grecia e Cipro le donne chiedono una soluzione pacifica alla crisi del Mediterraneo orientale

Il comunicato stampa dell’Iniziativa delle donne per la pace, Grecia, Turchia, Cipro (WINPEACE, Women’s Initiative for Peace) del 3 settembre riferisce sullo sviluppo delle relazioni e della ricerca greco-turca nel Mediterraneo e invita al dialogo tra i due Paesi. Noi, donne appartenenti a WINPEACE (Women’s Initiative for Peace)… »

18.09.2020

Singapore, sospesa all’ultimo minuto un’impiccagione

Singapore, sospesa all’ultimo minuto un’impiccagione

Grazie a una decisione giudiziaria dell’ultimo minuto, cui hanno contribuito anche gli appelli di Amnesty International e le proteste delle associazioni locali per i diritti umani, l’impiccagione del cittadino singaporeano Syed Suhail Bin Syed Zin, prevista all’alba del 18 settembre, non ha avuto luogo. La sospensione temporanea dell’esecuzione consentirà all’Alta… »

16.09.2020

Caucaso del Nord, centro accoglienza di Kullar: verso la fine dell’incubo?

Caucaso del Nord, centro accoglienza di Kullar: verso la fine dell’incubo?

Continua ad essere  precaria la situazione  dei cittadini azeri  a  Kullar, paesino  russo  di poco più di duemila anime situato al confine  tra la Repubblica Autonoma del Daghestan  (nel distretto di  Derbent)  e  l’Azerbaigian.  Più di mille cittadini azeri, desiderosi di tornare in patria,  sono… »

09.09.2020

Myanmar: due soldati testimoniano le atrocità contro i Rohingya

Myanmar: due soldati testimoniano le atrocità contro i Rohingya

Due soldati dell’esercito del Myanmar, noto anche come Tatmadaw, hanno confessato dettagliatamente le atrocità commesse dalle rispettive unità di fanteria contro la popolazione civile Rohingya in Myanmar. Secondo un rapporto dell’organizzazione thailandese per i diritti umani Fortify Rights, Myo Win Tun appartenente al Battaglione di fanteria leggera 565 e Zaw… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.