Mastodon

Serbia

Balcani: il mese di agosto e le circostanze della memoria

L’inizio di agosto lascia un’impressione amara, per chi si occupa dei Balcani con lo sguardo rivolto al superamento delle conseguenze dolorose dei conflitti degli anni Novanta e un impegno profuso nella direzione di ciò che riguardi, prima ancora che la…

Campagna xenofoba del governo comprensibile solo per gli ungheresi

Questo paese dell’Europa centrale, famoso tra l’altro per il goulash, il miglior calciatore degli anni Cinquanta – Ferenc Puskas – la penna biro e il cubo di Rubik, in questi giorni sta facendo notizia per ragioni meno piacevoli. Da quando,…

Balcani: migranti e richiedenti asilo abbandonati all’inverno serbo

Richiedenti asilo, rifugiati e migranti che hanno rischiato le proprie vite per raggiungere l’Europa sono abbandonati nelle foreste o in edifici fatiscenti alle gelide temperature dell’inverno serbo, senza cibo sufficiente né protezione. Lo denuncia l’organizzazione medico umanitaria Medici Senza Frontiere…

Serbia e Croazia a giudizio

  Non c’è dubbio che il 1999 sia stato un anno di svolta nel sistema delle relazioni internazionali. Nella primavera si svolge il vertice strategico (a Washington) della NATO che ne avrebbe cambiato struttura e profilo, trasformandola da “patto difensivo”…

Corte dell’Aia: nessun genocidio in Serbia né Croazia

La Serbia non commise genocidio nei confronti della Croazia durante la guerra dei balcani. E’ questa la sentenza della corte internazionale di giustizia dell’Aia che ha respinto le accuse avanzate nel 1999 dalla Crozia in merito alle tragedie di Vukovar…

Raccolta firme per liberare Emra

Per Emra e per tutti i giovani nati e cresciuti in Italia costretti ancora a sentirsi “stranieri”. Che le leggi italiane in materia di immigrazione e cittadinanza siano un groviglio di ingiustizie e paradossi non è certo una novità. A…

Venti di guerra fredda nei Balcani

La recente dichiarazione di Angela Merkel, per la quale il comportamento della Russia finirà per avere ripercussioni anche sul vicinato europeo, a partire dalla Moldova e dalla Serbia, minacciando perfino di rivedere, in sede europea, la politica di prossimità nei…

Balcani: firmata la “dichiarazione di Mostar” per gli scomparsi in guerra

Di Sara Pasquot In occasione della Giornata internazionale per gli scomparsi, i presidenti di Croazia, Ivo Josipovic, Serbia Tomislav Nikolic, Montenegro Filip Vujanovic e il leader della presidenza tripartita bosniaca Bakir Izetbegovic hanno firmato a Mostar una dichiarazione con la…

Diritti Umani e Balcani: una geografia dell’ignoto e una giustizia ad orologeria

  La questione della tutela e promozione dei diritti umani, nella sua declinazione contemporanea, è stata sempre, a partire almeno dalla fine della seconda guerra mondiale e dall’immane tragedia segnata dalla Shoah, al tempo stesso, motivo di impegno e apprensione…

Un presunto genocidio, la propaganda di guerra e i “bombardamenti di pace”

Aprile 2014: quindici anni dopo i bombardamenti di pace e le propagande di guerra contro la ex Jugoslavia. Quello per il quale si proclamò: “il più terribile genocidio degli ultimi cinquant’anni dopo l’Olocausto”. Era da poco finita la Guerra di…

1 7 8 9 10