Pace

24.07.2017

“L’Italia ratifichi il Trattato per la proibizione delle armi nucleari accogliendo il diritto dell’Umanità alla sopravvivenza”

“L’Italia ratifichi il Trattato per la proibizione delle armi nucleari accogliendo il diritto dell’Umanità alla sopravvivenza”

Dichiarazione Stampa dei Disarmisti Esigenti Oggi, 24 luglio 2017, alla Camera dei deputati, è stata discussa una mezz’oretta (dalle 14 alle 14.30) la mozione del M5S in materia di disarmo nucleare dell’Italia (vedi testo sotto riportato), prima firmataria Tatiana Basilio, deputata originaria di Brescia. Non si è arrivati… »

14.07.2017

Addio Giovanni Franzoni, “cattolico marginale”

Addio Giovanni Franzoni, “cattolico marginale”

Un anno terribile questo 2017. Sembra che i “grandi vecchi” si siano dati appuntamento in un mondo migliore e uno dopo l’altro stanno lasciando questa valle. Ieri è toccato a Giovanni Franzoni, pochi giorni fa ad Ettore Masina, prima di lui a Stefano Rodotà, prima ancora a monsignor Capucci e… »

12.07.2017

Ordalie. Memorie e Memoriali per la Pace e la Convivenza

Ordalie. Memorie e Memoriali per la Pace e la Convivenza

All’indomani della presentazione del volume, con il Presidio di Libera di Portici, il Collegamento Campano contro le Camorre “G. Franciosi” e il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli, una riflessione collettiva sui contenuti della ricerca-azione e il ruolo della cultura nella promozione dei diritti umani e per la… »

07.07.2017

Armi nucleari: l’era atomica sta per finire

Armi nucleari: l’era atomica sta per finire

Oggi all’ONU si è varato un Trattato per proibire gli ordigni nucleari Oggi alle ore 10 i governi, circa 140, che si sono riuniti a New York in una Conferenza ONU (decisa dall’Assemblea generale il 23 dicembre 2016) hanno deciso un passo storico: varare un Trattato… »

12.06.2017

Yael Deckelbaum: “Quando le donne si uniscono la pace è possibile”

Yael Deckelbaum:  “Quando le donne si uniscono la pace è possibile”

“Donne di tutto il mondo unitevi” è il motto della cantante, compositrice a attivista per la pace israelo-canadese Yael Deckelbaum: unire le donne e gli uomini di tutto il mondo per superare le frontiere e costruire insieme un futuro di pace. E’ stata lei a scrivere la canzone “Preghiera… »

09.06.2017

Come porre fine agli attentati terroristici in Europa (e nel Mondo)

Come porre fine agli attentati terroristici in Europa (e nel Mondo)

Vivete in pace. Andatevene dai loro paesi e lasciate che queste persone continuino le loro vite, che siano religiose o laiche. Non distruggetene la cultura, non contestatene le tradizioni né disprezzatene la lingua, la gastronomia, i costumi… sono uomini così come noi. Mandate via le vostre agenzie di intelligence e… »

01.06.2017

Il senso della visita di Trump in Palestina

Il senso della visita di Trump in Palestina

Il 22 maggio, alla vigilia del suo incontro con Donald Trump a Betlemme, il Presidente Abu Mazen aveva spiegato che è suo dovere “lavorare per la nostra causa e cercare di risolverla”. Forse perché non sono in pochi coloro che hanno difficoltà a scorgere nel nuovo Presidente USA un interlocutore… »

17.05.2017

Donne in Israele: pronte per la pace

Donne in Israele: pronte per la pace

Il 22 maggio il Presidente Trump si recherà in Israele per incontrare il Primo Ministro Benjamin Netanyahu. All’inizio del mese ha ricevuto alla Casa Bianca il presidente palestinese Mahmoud Abbas e si è impegnato ad aiutare Israele e Palestina a raggiungere un accordo di pace. Il movimento pacifista di… »

11.05.2017

La pace mondiale “a pezzi”

La pace mondiale “a pezzi”

Per chi come me è nato qualche decennio dopo la fine del secondo conflitto, l’espressione “guerra mondiale” ha un che di desueto. Le guerre mondiali si studiavano a scuola per passare temi ed interrogazioni. Era uno studio puramente intellettuale, fino a quando non si ascoltavano le storie dei nonni. L’apprendimento, attraverso la loro esperienza, si… »

09.05.2017

Turchia:”Non avrete il mio odio”, lettera di un professore licenziato

Turchia:”Non avrete il mio odio”, lettera di un professore licenziato

Ulas Bayraktar è un professore universitario e uno dei membri del consiglio amministrativo dell’Università di Mersin. Bayraktar, come gli altri 1128, è uno degli accademici che ha firmato l’appello per la pace intitolato “Non saremo complici di questo crimine” nel mese di gennaio del 2016 per protestare contro le violazioni… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.