militarizzazione

Honduras: “Rivendichiamo il diritto a ottenere verità e giustizia”

Dieci mesi dopo la sparizione forzata dei giovani garifuna della comunità di Triunfo de la Cruz, lo Stato non solo non ha fatto passi in avanti nella ricerca degli attivisti ma si è ostinato a proibire la partecipazione della comunità…

Covid-19 e covidismo: tra malattia, isteria biopolitica e militarizzazione. Intervista ad Antonio Mazzeo

La gestione Covid-19 è sempre stata improntata a livello epidemiologico e securitario, gettandoci in un vero e proprio “stato d’eccezione”, ciò che in scienza politica indica una particolare situazione all’interno di uno Stato che comporta la sospensione delle caratteristiche tipiche…

COV19: stato di guerra, danni collaterali, fuoco amico e la ricerca di uno spirito critico costruttivo

Seguendo la linea di pensiero che, dal mio punto di vista, cerco di mettere in luce in questo articolo come predominante in questo anno abbondante di crisi pandemica, questo articolo potrà essere giudicato come “disfattista”, come “indebolitore dello spirito delle…

Capannone di galline colpito da un carro armato. Come avremmo reagito se ci fossero stati esseri umani?

La notte del 17 marzo un blindato della Brigata Pozzuolo del Friuli ha colpito per errore un capannone di un’azienda agricola di Vivaro (Pordenone) provocando una strage di galline. E’ stata aperta un’inchiesta dai carabinieri, coadiuvati dalla Procura di Pordenone…

Lamorgese schiera nelle strade 70 mila soldati per controllare le feste natalizie

Se siamo obiettivi non possiamo dire, da progressisti sociali quali siamo, che non ci sia stata continuità nelle politiche repressive di Minniti, Salvini e Lamorgese. Se lo pensiamo o non siamo informati, o vogliamo più sicurezza di quanto ce ne…

Algeria: crisi Covid-19, un’occasione d’oro per la riorganizzazione del regime

La pandemia del Covid 19 ha colto l’Algeria mentre era in uno stato di profonda effervescenza politica da più di un anno. Le manifestazioni settimanali del movimento popolare chiamato Hirak hanno portato alcuni importanti cambiamenti nella struttura politica del paese…

Non è guerra, è protesta. Appello alla solidarietà con il popolo cileno

Il Cile sta vivendo uno dei momenti più difficili dalla fine della dittatura militare di Augusto Pinochet. Da poco più di una settimana una ribellione popolare di massa, detonata con l’ennesimo aumento delle tariffe della metropolitana nella capitale Santiago, sta…

Il nuovo paradigma di sicurezza: armi e sovranismo

.L’anno che si sta concludendo presenta un bilancio nettamente negativo per quanto riguarda lo stato della sicurezza mondiale, che richiede non solo la soluzione dei conflitti armati ma anche il rafforzamento della garanzia (o almeno speranza) dell’impossibilità di future guerre,…

Il Parlamento Europeo permette un nuovo passo verso la militarizzazione dell’Unione Europea e lo sviluppo di armi controverse

La posizione di ENAAT (la rete europea delle organizzazioni della società civile che si occupa di commercio di armi, di cui Rete Disarmo fa parte) sul voto di oggi a Strasburgo Oggi il Parlamento europeo ha adottato il “Programma europeo di…

4 maggio 2018: le forze armate nelle scuole del Veneto

Si intensifica la campagna di “occupazione militare” delle scuole italiane. Il prossimo 4 maggio, 157° anniversario della nascita dell’Esercito italiano, in tutti gli istituti scolastici della regione Veneto si terrà una “giornata di riflessione e sensibilizzazione sul ruolo delle forze…

1 2 3