memoria

I monumenti della Jugoslavia, un paesaggio di forme e di valori

«È chiaro che questi monumenti, tutt’oggi, non sono Serbi, Croati, Sloveni, … né Albanesi. I rinati sentimenti nazionalistici non lasciano spazio a monumenti che non hanno una propria “identità nazionale”. Non c’è spazio per questi memoriali, quando si è così…

Il ventennale di Genova cade in una fase di svolta epocale: appunti per un orientamento e un rilancio complessivi

Ritengo che il ventennale dei gravissimi fatti di Genova 2001 cada in un momento estremamente critico per i destini non solo dell’Italia ma del mondo intero: vorrei tracciare un quadro molto schematico per cercare di contribuire modestamente a un bilancio…

L’importanza della memoria: dall’oblio alla riconciliazione

La tendenza all’oblio che osserviamo oggi, a rinnegare, a distorcere certi avvenimenti dolorosi, torti subiti e fatti, non vuol dire cancellare il passato ma restarne sempre più incatenati. Quel torto fatto o subito, ma non compreso, continuerà a condizionare il…

Armi? No, grazie

6 aprile 2021. El Espectador Come se non contassimo già abbastanza vittime della violenza, la senatrice del Centro Democratico María Fernanda Cabal ha proposto di “rendere più flessibile il porto d’armi, come in precedenza” quando “le persone potevano dimostrare il…

Taty Almeida delle Madri di Plaza de Mayo: «Ci hanno dimostrato che, anche quando non ci saremo più, la memoria non si perderà mai»

In Argentina il 24 marzo scorso, Giorno della Memoria, è stato ricordato il 45° anniversario della dittatura genocida che rovesciò il governo di Isabel Perón. Una giornata segnata dalle emozioni e attraversata dalla pandemia di coronavirus. Per questa ragione le…

La memoria del presente

Cos’è effettivamente il giorno della memoria? Il giorno in cui dovremmo ricordare qualcosa che è accaduto nella storia? Come se fosse stato un evento unico e irripetibile? Ma la storia con i suoi corsi e ricorsi ci mostra quanto poco…

Rispetto e memoria

“La storia non si cancella”. Questa la risposta della Comunità ebraica romana alla lettera dell’erede di casa Savoia il quale, dopo “soli” 83 anni dalla firma delle ignobili leggi razziali da parte del suo bisnonno , e in prossimità della…

I morti aprono gli occhi ai vivi. Jasenovac, un «luogo della memoria».

Da Zagabria a Jasenovac il viaggio, servendosi del trasporto pubblico, non è semplice. Una successione di autobus o, meglio, almeno un paio di treni. C’è un cambio a Novska. Per la giornata scelta e per l’orario del viaggio, mi tocca…

Crowfounding del progetto “20 anni – Cronache di Inizio millennio dal G8 di Genova”

Il prossimo anno sarà il ventennale del G8 di Genova. Secondo Amnesty International alla scuola Diaz c’è stata una violazione dei diritti umani di dimensioni mai vista nella recente storia europea. Una vera e propria sospesione della tutela dei diritti…

Zona di massima serenità

Cercai per diverso tempo, su internet, il romanzo Il padiglione di Eustachio di John Brunner senza riuscire a trovarlo. La cosa mi incuriosì; lo avevo letto da giovane e ricordavo bene la società futurista totalitaria – simile a quella di…

1 2 3 5