memoria

Museo Diffuso della Resistenza | Memoria&Musica | duo Massimino-Ramonda

Il Museo Diffuso della Resistenza, martedì 24 gennaio alle 18:00, ospita negli spazi dei Palazzi Juvarriani del Polo del’900, il concerto “Memoria e Musica”, realizzato dal duo Massimino-Ramonda, in vista delle celebrazioni della “Giornata della Memoria 2023”. Le composizioni, scelte…

Pietre d’inciampo Torino per il nono anno in presenza di Gunter Demnig

Per il nono anno, Torino accoglie le Pietre d’Inciampo (Stolpersteine) di Gunter Demnig. 12 e 13 gennaio saranno installate 13 pietre dedicate ad altrettante vittime della deportazione nazista e fascista. Saranno così 143 le pietre d’inciampo presenti sul territorio cittadino. …

In occasione della Giornata della Memoria

Tra le infinite questioni – dalla ripetibilità alla banalità del male, dal rapporto tra storia e memoria alle problematiche della testimonianza – che la Giornata della Memoria porta con sé, stagliandosi sullo sfondo mai dimenticabile e mai riducibile della incommensurabilità…

Pietre d’Inciampo: un mosaico per la memoria

Un progetto monumentale europeo per tenere viva la Memoria di tutti i deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti che non hanno fatto ritorno alle loro case. Un piccolo blocco quadrato di pietra (10×10 cm), ricoperto di ottone…

Un luogo della memoria per la pace e la giustizia. In occasione della Giornata della Tolleranza

Si è svolta come di consueto, nella «data della memoria» del 21 ottobre, presso il parco memoriale «Kragujevački Oktobar», a Kragujevac, la commemorazione della Giornata della Memoria per le vittime della seconda guerra mondiale, cerimonia di Stato alla presenza del…

Perché io so chi sono?

“Colui che ha una buona coscienza, possiede una pessima memoria” Les Luthiers Ad eccezione del nostro cervello, quello del resto degli animali ha già una routine anticipatamente programmata dalla propria genetica. È ciò che fa sì, per esempio, che per…

I monumenti della Jugoslavia, un paesaggio di forme e di valori

«È chiaro che questi monumenti, tutt’oggi, non sono Serbi, Croati, Sloveni, … né Albanesi. I rinati sentimenti nazionalistici non lasciano spazio a monumenti che non hanno una propria “identità nazionale”. Non c’è spazio per questi memoriali, quando si è così…

Il ventennale di Genova cade in una fase di svolta epocale: appunti per un orientamento e un rilancio complessivi

Ritengo che il ventennale dei gravissimi fatti di Genova 2001 cada in un momento estremamente critico per i destini non solo dell’Italia ma del mondo intero: vorrei tracciare un quadro molto schematico per cercare di contribuire modestamente a un bilancio…

L’importanza della memoria: dall’oblio alla riconciliazione

La tendenza all’oblio che osserviamo oggi, a rinnegare, a distorcere certi avvenimenti dolorosi, torti subiti e fatti, non vuol dire cancellare il passato ma restarne sempre più incatenati. Quel torto fatto o subito, ma non compreso, continuerà a condizionare il…

Armi? No, grazie

6 aprile 2021. El Espectador Come se non contassimo già abbastanza vittime della violenza, la senatrice del Centro Democratico María Fernanda Cabal ha proposto di “rendere più flessibile il porto d’armi, come in precedenza” quando “le persone potevano dimostrare il…

1 2 3 6