Malta

07.11.2018

La “guerra” alle ong nel Mediterraneo per favorire i profitti dei traffici illeciti del “mare di mezzo”?

La “guerra” alle ong nel Mediterraneo per favorire i profitti dei traffici illeciti del “mare di mezzo”?

Oggi, 20 settembre 2018, uno degli obiettivi politici di molti governi europei sembra pienamente raggiunto: il Mediterraneo centrale è privo di presidi umanitari, di imbarcazioni destinate a prestare soccorso, di mezzi attrezzati e personale formato al fine di salvare vite umane[1] «Le ong complici degli scafisti» è stato – ed… »

20.10.2018

La nave Sea-Watch 3 lascia Malta dopo oltre tre mesi di detenzione illegale

La nave Sea-Watch 3 lascia Malta dopo oltre tre mesi di detenzione illegale

La nave Sea-Watch 3 ha lasciato il porto di La Valletta questa mattina alle 7 ora locale. La nave, battente bandiera olandese e perfettamente equipaggiata per operare attività di monitoraggio, ricerca e soccorso, è stata bloccata dallo scorso 2 luglio nel porto di Malta per via di un fermo politico… »

10.10.2018

UE a rischio con i visti d’oro: 100 mila passaporti a pagamento dal 2008

UE a rischio con i visti d’oro: 100 mila passaporti a pagamento dal 2008

Negli ultimi dieci anni, nell’Unione Europea sono state concesse oltre 6mila cittadinanze in cambio di investimenti, mentre quasi 100mila persone hanno ottenuto documenti di residenza attraverso il sistema dei “visti d’oro”. Il dato emerge da un rapporto pubblicato oggi dalle ong Global Witness e Transparency International, che mettono in… »

05.09.2018

Riccardo Gatti di Open Arms: non ci arrendiamo

Riccardo Gatti di Open Arms: non ci arrendiamo

Chiusura dei porti italiani e maltesi, divieto di trasferimento dei migranti, criminalizzazione della solidarietà, manipolazione dell’informazione. Come reagire a tutto questo? Ne parliamo con Riccardo Gatti, comandante dell’Astral e capomissione della Open Arms, le navi della Ong spagnola Proactiva Open Arms. Dove si trovano in questo momento le navi di Proactiva… »

15.08.2018

Aquarius riceve autorizzazione a sbarcare a La Valletta

Aquarius riceve autorizzazione a sbarcare a La Valletta

La nave Aquarius, gestita in collaborazione da SOS MEDITERRANEE e Medici Senza Frontiere (MSF), ha ricevuto autorizzazione formale dalle autorità maltesi a entrare nel porto di La Valletta. MSF è sollevata dall’aver ricevuto un porto sicuro per sbarcare le 141 persone vulnerabili soccorse nel Mediterraneo. E siamo lieti… »

14.08.2018

Aquarius, Malta apre i porti. Intanto 60 migranti in Spagna

Aquarius, Malta apre i porti. Intanto 60 migranti in Spagna

“In seguito a discussioni tra Francia e Malta, con il sostegno della Commissione Europea, alcuni stati membri dell’UE hanno trovato un accordo sull’esercizio della responsabilità condivisa riguardo i migranti soccorsi a bordo della motovedetta Aquarius” si legge su… »

08.08.2018

Migranti, dure accuse di Amnesty International all’Italia, a Malta e all’Europa

Migranti, dure accuse di Amnesty International all’Italia, a Malta e all’Europa

“Tra il diavolo e il mare blu profondo. I fallimenti dell’Europa su rifugiati e migranti nel Mediterraneo centrale” è il titolo di un rapporto di 27 pagine in cui Amnesty International accusa l’Italia, Malta e l’Europa di usare come “moneta di scambio le vite dei migranti” e di essere “collusi… »

30.06.2018

Open Arms contro l’Italia: avete fatto morire cento persone in mare

Open Arms contro l’Italia: avete fatto morire cento persone in mare

Continuano le polemiche dopo il naufragio di un gommone che, nella giornata di ieri, è costato la vita a circa 100 migranti, tra cui almeno tre bambini. L’Ong Proactiva Open Arms punta oggi il dito contro le autorità italiane e libiche, colpevoli di aver ignorato l’appello della nave della Ong… »

27.06.2018

La Lifeline arriva a Malta

La Lifeline arriva a Malta

La nave Lifeline, con a bordo 234 migranti rimasti in mare per oltre una settimana, è arrivata stasera a  Malta. I migranti verranno ricollocati in otto paesi europei –  Malta, Francia, Italia, Irlanda, Portogallo, Belgio, Olanda e Lussemburgo – ma l’accoglienza verrà limitata solo a chi ha diritto di chiedere… »

30.11.2017

UE, Oxfam: Lista nera paradisi fiscali ne omette quattro europei

UE, Oxfam: Lista nera paradisi fiscali ne omette quattro europei

Report denuncia: Ue cede a pressioni politiche interne ed esterne “Per essere efficace e credibile, la blacklist dei paradisi fiscali dell’Unione Europea dovrebbe includere almeno 35 paesi extra Ue, oltre che 4 Stati membri come Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi e Malta”. È quanto evidenzia Oxfam nel suo ultimo rapporto ‘La… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.