Malta

Open Arms – Emergency, soccorsi altri 181 naufraghi nel Mediterraneo

Dopo un primo soccorso avvenuto sabato mattina e una giornata di ricerche, la Open Arms, con a bordo il personale di EMERGENCY, ha appena terminato le operazioni di salvataggio di altre due imbarcazioni in difficoltà nella zona Sar maltese. Ora…

Malta è il 45° stato a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Malta è diventata il 45° Stato a ratificare il Trattato di proibizione delle armi nucleari. Ha depositato il suo strumento di ratifica il 21 settembre 2020, quando i leader mondiali si sono riuniti per commemorare il 75° anniversario delle Nazioni…

Malta firma il trattato per la proibizione delle armi nucleari

L’appoggio al trattato per la proibizione delle armi nucleari continua a crescere: il 25 agosto Malta è diventata l’84° Stato a firmare il TPAN. Nel 2017 aveva partecipato ai negoziati per arrivare all’approvazione del trattato ed era stata tra le…

Open Arms inizia una nuova missione nel Mediterraneo centrale a bordo di Astral

Astral è salpata diretta verso il Mediterraneo centrale dove, nelle prossime settimane, sarà operativa per una missione di osservazione e denuncia nella zona. Open Arms riprende l’attività umanitaria in mare a bordo della barca a vela Astral, dopo diversi mesi di quarantena e riparazioni…

Se Malta respinge i naufraghi l’Italia non ha minori responsabilità

In questi ultimi giorni, mentre si è inflitto un inutile limbo ai naufraghi soccorsi, oltre una settimana fa, dalla nave Ocean Viking di Sos Mediterraneé,al largo di Malta si sta consumando a bordo di un’altra nave, un cargo commerciale, il TALIA, l’ennesima tragedia…

Appello di Mediterranea: “Nessuna notizia da Malta su gommone con 55 persone a bordo. Chiediamo al governo italiano di intervenire”

La pagina Facebook di Mediterranea Saving Humans riportava stamattina questo drammatico appello: Gravissimo silenzio delle autorità di Malta e Italia. Dopo aver individuato ieri sera l’imbarcazione dispersa con a bordo 55 persone, segnalata per la prima volta tre giorni fa…

Malta, un clone di Muscat alla guida del paese. Giustizia per Daphne non sarà una priorità

Joseph Muscat ha fatto in modo che un suo clone gli succedesse. I dubbi iniziali tra i ranghi del Partito Laburista quando Joseph Muscat fu costretto a dimettersi sono stati annullati da una campagna di propaganda agiografica che ha glorificato…

Robert Abela è il nuovo primo ministro di Malta

Robert Abela è il nuovo primo ministro di Malta, nomina automatica scattata dopo l’elezione a leader del Partito Laburista. Avvocato, 42 anni, figlio dell’ex Presidente George Abela, succede a Joseph Muscat, costretto a dimettersi perché accusato di aver interferito sulle…

La Sea-Watch 3 salva 119 persone in tre operazioni di soccorso

Nella mattinata di ieri la nave Sea-Watch 3 della ONG Sea-Watch ha soccorso 60 persone che si trovavano su un gommone in pericolo a circa 24 miglia nautiche dalle coste libiche. Tra loro 53 uomini e 7 donne – 31…

Il Primo Ministro maltese si dimette, mentre proseguono le indagini sull’omicidio di una giornalista

A Malta, il Primo Ministro Joseph Muscat ha annunciato che si dimetterà a metà gennaio, mentre proseguono le indagini sull’omicidio di Daphne Caruana Galizia, nota giornalista investigativa uccisa da un’autobomba nel 2017. “Scriverò al Presidente del Partito Laburista affinché il…

1 2 3 5