legge elettorale

Legge elettorale: le contraddizioni della Lega

“Come si cambia…”! Le parole di una famosa canzone sono forse quelle più efficaci per descrivere le attuali scelte della Lega rispetto alla legge per eleggere deputati e senatori. Negli ultimi giorni, seguendo le indicazioni del partito guidato da Matteo…

Senegal: la calma inquieta

Cinque giorni dopo l’approvazione della riforma della legge elettorale All’Assemblea Nazionale (leggi articolo dedicato) in tutte le principali città del Senegal una strana e inquieta calma ha occupato tutti i luoghi dove si è infiammata la protesta dello scorso 19…

Le reali assurdità del Rosatellum

Che il Rosatellum sia una legge elettorale irragionevole è già stato ampiamente spiegato. Ci sono situazioni reali che dimostrano come le critiche non fossero riferite soltanto a casi estremi o teorici. Riportiamo due casi reali che appaiono veramente emblematici. 1)…

4 MARZO: VOTO DI PROTESTA, istruzioni per l’uso

Non state a casa, non depositate scheda bianca o resa nulla: fate arrivare alle camere la vostra protesta, a norma di legge. Il VOTO DI PROTESTA, espressamente previsto agli articoli 72, 74, 81 e 87, ebbe una minima risonanza nei…

Elezioni, il Segretario del Partito Umanista: «Il Rosatellum è una legge pessima. Noi per il proporzionale»

Le elezioni si avvicinano e i grandi gruppi editoriali ricominciano il valzer delle dichiarazioni incrociate, dei retroscena dei j’accuse e simili: dedicano spazi a chi già è presente in Parlamento, o a chi vorrebbe rientrarci il più rapidamente possibile, utilizzando…

Campagna una persona, un voto: grazie di cuore a tutte e tutti

Grazie di cuore a tutte e tutti coloro che hanno aderito all’iniziativa dell’appello “Una persona, un voto”. Con il voto del Senato sulla nuova legge elettorale è evidente che in questa legislatura non si è ottenuto, e non si otterrà…

Rosatellum, per Cumpostu (SNI) «è una legge elettorale imperialista»

Con l’imposizione della soglia del 3% per i partiti e del 10% per le coalizioni da calcolare a livello statale, sia alla camera che al senato, viene cancellata la possibilità, che fino ad oggi esisteva almeno per il senato, che…

L’ircocervo e i sonnambuli

Il Senato ha approvato in via definitiva la nuova legge elettorale, un pessimo ircocervo che ripugna ad ogni persona di buon senso, compresi quei suoi stessi fautori che senza arrossire lo presentano come esito del diktat di un personaggio interdetto…

La fiducia è una cosa seria

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. Dopo la fiducia posta dal governo Renzi sull’Italicum è arrivata quella del governo Gentiloni sul Rosatellum bis. La decisione è stata presa al termine di una riunione del consiglio dei ministri,…

Non è anti democrazia è solo «il ‘Rosatellum’, bellezza»

Ad ogni nuovo Governo, una nuova legge elettorale. È la realtà della politica italiana da circa vent’anni a questa parte: ogni Governo, ogni legislatura, preso atto dell’incostituzionalità della legge elettorale precedente, ne formula un’altra che non sempre tutela la scelta…

1 2 3 4