Isis

10.10.2019

Cecco Bellosi/ Appunti sui giorni al campo profughi di Makhmour

Cecco Bellosi/ Appunti sui giorni al campo profughi di Makhmour

Mentre è in corso al nuova guerra di Erdogan contro i curdi colpevoli di realizzare una democrazia innovativa che spaventa le dittature, Cecco Bellosi della Comunità il Gabbiano con l’associazione Verso il Kurdistan è a Makhmour per un viaggio nella realtà drammatica del campo profughi per dare concretezza alla solidarietà internazionale… »

07.10.2019

La Turchia in Siria per la terza volta. Perché?

La Turchia in Siria per la terza volta. Perché?

Nel Medio Oriente le acque si riscaldano di nuovo. Oggi, 7 ottobre 2019, l’amministrazione statunitense ha “dato il via libera” all’intervento dell’esercito della Repubblica di Turchia per invadere un altro pezzo del territorio siriano. Le motivazioni del governo Ormai sono anni che il governo attuale… »

11.01.2019

Siria: Amnesty denuncia che la coalizione USA viene meno alle sue responsabilità verso i civili bombardati a Raqqa

Siria: Amnesty denuncia che la coalizione USA viene meno alle sue responsabilità verso i civili bombardati a Raqqa

A seguito dell’annuncio, da parte della Coalizione a guida Usa, dell’inizio del ritiro delle truppe dalla Siria, la direttrice delle ricerche sul Medio Oriente di Amnesty International Lynn Maalouf ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Deploriamo il fatto che la Coalizione a guida Usa continui a venire meno,… »

20.09.2018

Oggi a Cagliari in solidarietà con Luisi Caria

Oggi a Cagliari in solidarietà con Luisi Caria

Si è tenuta oggi a Cagliari l’iniziativa di solidarietà «a Luisi e agli altri percuisiti» organizzata da Rete Kurdistan Sardegna e a cui hanno aderito svariate organizzazioni sarde e italiane, da partiti ad associazioni, da movimenti a sindacati. Nel comunicato diffuso alla stampa si legge come oggi sia «in calendario… »

03.07.2018

Kobane rinasce dopo Daesh

Kobane rinasce dopo Daesh

Articolo di Stefania Battistini e Ivan Grozny   Osman Kifa ci corre incontro, il suo volto spunta da una saracinesca crivellata di proiettili di AK47. “È stato Isis a sparare, quando ha cercato di prendersi Kobane. Vedete? – ci chiede mostrandoci un documento – Io sono nato qui, da… »

23.05.2018

Filippine: ancora 237.000 persone sfollate dopo la battaglia dell’Isis a Marawi

Filippine: ancora 237.000 persone sfollate dopo la battaglia dell’Isis a Marawi

Altre 164.000 persone sono tornate in città, praticamente distrutta dopo cinque mesi di assedio (23 maggio – 23 ottobre 2017), anche se il luogo epicentro della battaglia rimane inaccessibile. Gli sfollati, molti sotto forte stress psicologico, difficilmente ricevono sostegno dalla comunità internazionale. All’interno della città, la rete idrica è stata… »

26.04.2018

La guerra in Afghanistan e gli interessi stranieri

La guerra in Afghanistan e gli interessi stranieri

La lunga guerra continua a non avere fine. Le guerre, quando finiscono, hanno chi vince e chi  perde. I Talebani sono un pesce che nuota facile dentro i mille villaggi delle montagne blu; per questo la guerra  non finisce, e chi vince e chi perde è una partita ancora in… »

26.03.2018

Siria: si vis pacem para veritatem

Siria: si vis pacem para veritatem

Perché questa cecità dell’Occidente? Non ci si può scandalizzare per la brutalità della guerra e tacere su chi la guerra l’ha voluta e la vuole ancora oggi. Non si può confondere chi attacca con chi si difende. Liberaci, Signore dalla guerra… e dalla mala stampa”. di Suor Maria Francesca Righi, Sorelle… »

26.02.2018

Damasco, le bombe sui civili

Damasco, le bombe sui civili

Il Direttore dei Salesiani a Damasco chiede ai media occidentali di dare voce a chi vive in prima persona il dramma in Siria.   Cari amici, vi scrivo in questi giorni in cui la capitale della Siria vive momenti difficili. È sempre stato così, in questi sette anni di… »

24.01.2018

45 impiegati di Save the Children sono stati salvati all’assalto a Jalalabad

45 impiegati di Save the Children sono stati salvati all’assalto a Jalalabad

Mentre la battaglia tra le forze di sicurezza e gli uomini armati è proseguita all’interno del complesso di Save the Children  a Jalalabad, nella provincia orientale di Nangarhar (Afghanistan)  a partire dalle 17:00  di mercoledì, il governatore Gulab Mangal ha dichiarato che 45 funzionari dell’organizzazione umanitaria  Save di Children sono stati… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.