Donbass

Ucraina, assassinato il blogger Valery Kuleshov

L’attivista e blogger Valery Kuleshov, 38 anni, definito filo-russo dai media ucraini, è stato ucciso a Kherson. Lo ha riferito sui social network il deputato del consiglio regionale Sergey Khlan: “Durante l’esame del defunto, hanno trovato ferite da arma da…

L’Ucraina, il battaglione Azov, l’informazione ufficiale e gli asini che volano

In questi giorni a proposito della guerra in corso in Ucraina ci hanno raccontato che bisogna mandare le armi, ai “combattenti ucraini della resistenza”, perché possano difendersi, così dicono.

Il Donbass, il Kosovo e le (apparenti) analogie

Lo scenario di guerra in Ucraina, che ha fatto evocare perfino la prospettiva di una guerra per procura di lunga durata, portata avanti dalla NATO in chiave anti-russa, con l’obiettivo di fare impantanare la Russia tra Donetsk e Kiev, ha…

Né uomini \ Né armi \ Né denaro per la guerra

Sulla possibilità che lo scontro armato in Ucraina possa risolversi in tempi brevi non si può essere eccessivamente ottimisti. E’ vero che sono in corso trattative tra i contendenti, ma le posizioni restano molto lontane. Da una parte c’è la…

Mai più la guerra nel cuore dell’Europa

Mai più la guerra nel cuore dell’Europa; e, senza dubbio, si dovrebbe ribadire, mai più la guerra ovunque nel mondo. Nelle ore in cui più intensi si moltiplicano gli scambi diplomatici per ridurre l’escalation e prevenire la minaccia della guerra…

Seminario online su crisi ucraina

Webinar tematico sull’Ucraina per discutere e costruire una piattaforma comune di opposizione alla guerra Link per il webinar di mercoledì prossimo: www.peacelink.it/riunione Mercoledì prossimo ore 21 webinar tematico sull’Ucraina, promosso da PeaceLink e aperto a tutti i cittadini impegnati per…

Sei anni dalla morte dei giornalisti Andrea Rocchelli e Andrei Mironov: intervista a Cristiano Tinazzi

24 maggio 2014, Andrei Mironov e Andrea Rocchelli, giornalisti inviati a verificare le condizioni dei civili nel conflitto del Donbass, muoiono nelle vicinanze di Slovjansk. Sono trascorsi sei anni da allora, in cui si è cercato di far luce sulla loro morte. Il giornalista e reporter di guerra Cristiano Tinazzi in una intervista ci racconta il frutto di un lungo lavoro d’indagine condotto per oltre un anno, un documento che solleva ancora dubbi e vari punti oscuri su questa brutta vicenda.

Forenza: “Decisione gravissima del governo di Kiev su Marc Innaro”

Il corrispondente della Rai a Mosca, Marc Innaro, è stato respinto alla frontiera ucraina, paese in cui si stava recando per coprire le elezioni presidenziali, previste per domenica 31 marzo. Le guardie di frontiera gli hanno rifiutato l’ingresso motivandolo con…

Fermiamo la spirale di guerra in Donbass e il governo di Kiev che la alimenta

Il presidente della Repubblica di Donetsk, Zacharcenko, è stato assassinato da un commando terrorista chiaramente inviato dal governo nazifascista di Kiev. È un atto gravissimo contro una popolazione, quella del Donbass, oggetto della violenza e della minaccia di sterminio etnico da parte…

Ucraina: come proteggersi dalle fake news

Mauro Voerzio è il responsabile della pagina italiana (http://www.stopfake.org/it/) di un progetto internazionale per smascherare le notizie false che circolano sull’Ucraina.   Mauro ci vuoi raccontare un po’ questo progetto? Il progetto StopFake nasce nel 2014 all’indomani del Maidan e…

1 2