beni comuni

Stefano Rodotà «il visionario di un mondo migliore»

Proponiamo una raccolta di alcuni estratti redatti in ricordo di Stefano Rodotà a quattro anni dalla sua scomparsa, pubblicati nel 2017 nel Focus di Operaviva Magazine sul magistero e sulla eredità del grande giurista. Abbiamo voluto ripubblicare per Pressenza questi brevi…

Il prof. Paolo Maddalena, Presidente emerito della Corte Costituzionale, su Cavallerizza e beni pubblici

Il prof. Paolo Maddalena, Presidente emerito della Corte Costituzionale, risponde ad alcune domande del comitato referendario LaTuaCavallerizza. LaTuaCavallerizza Ritiene che i beni storico-architettonici pubblici debbano essere dichiarati inalienabili e che la loro vendita debba essere considerata illegittima (come nel caso…

Beni comuni, acqua e nucleare: indietro non si torna!

A dieci anni dal referendum no alle privatizzazioni, per un Recovery Plan dei diritti e per un futuro ecocompatibile. Dieci anni fa una coalizione ampia e determinata ha sancito una vittoria storica nel nostro paese: con 27 milioni di Sì ai referendum…

Dieci anni dal referendum su acqua e nucleare: quella vittoria brucia ancora

Dieci anni fa una coalizione ampia e determinata ha sancito una vittoria storica nel nostro paese: con 27 milioni di sì ai referendum su acqua, servizi pubblici e nucleare abbiamo costretto a un passo indietro chi per decenni ha imposto…

Lo “sfollamento” della Carta di Catania fra ideologia e analogie

I decreti del 30 novembre e del 12 dicembre 2020 dell’Assessorato dei beni culturali e dell’identità siciliana, relativi al patrimonio culturale custodito nei depositi di musei e luoghi della cultura, hanno sollevato una levata di scudi da parte di cittadini,…

Carta di Catania? Giù le mani dai beni culturali: il patrimonio comune non è privatizzabile!

Un cluster associativo costituitosi nell’isola, in opposizione alla decretazione assessoriale della Carta (peraltro bocciata anche dalla Commissione Cultura dell’ARS), si prepara ad allargare il fronte critico per contrastare la diffusione della gestione privatistica del patrimonio materiale\immateriale ereditato dal passato e…

Beni Comuni per la città futura

Associazione Beni Comuni “Stefano Rodotà” Giornata di presentazione e incontro sul tema “Beni comuni per la città futura” ROMA 20-02-2021   L’Associazione Beni Comuni “Stefano Rodotà” (ABC) inaugura la propria costituzione con l’organizzazione del seminario: “I beni comuni per la…

Non è il caso di scoraggiarsi

Eccolo il bivio da molti atteso: ricominciare a inseguire lo sviluppo oppure abbandonare completamente quel sentiero che ha nella ricerca del massimo profitto, nella finanza globalizzata, nella competizione e nel consumismo i suoi pilastri, anche nella sua versione “sostenibile”. C’è…

Webminar: Avere cura della Cavallerizza Reale di Torino

Uscire dall’economia del profitto, costruire la società della cura. Anche il destino della Cavallerizza è segnato dal Piano regolatore della Città di Torino del 1995. La Sindaca Appendino lo conferma con la sua Revisione: poche regole, tanta flessibilità, molta “semplificazione”:…

S’è schiuso il bozzolo politico di “Generazioni Future Rodotà”

Contro lo Squalo-Capitale, tra delfini e farfalle (simboli della parità di genere), sabato scorso si è svolta l’Assemblea costituente della Cooperativa Intergenerazionale intitolata a Stefano Rodotà, fondatore in Italia della dottrina sui beni comuni. Pubblichiamo integralmente il Comunicato stampa di…

1 2 3 4 5 8