Bangladesh

22.08.2019

Dichiarazione dell’UNHCR sul rimpatrio volontario in Myanmar

Dichiarazione dell’UNHCR sul rimpatrio volontario in Myanmar

Attraverso il Gruppo di Lavoro Congiunto sul rimpatrio, il Governo del Myanmar ha fornito al Governo del Bangladesh i nomi di 3.450 rifugiati Rohingya autorizzati a fare ritorno nello stato di Rakhine, in Myanmar. L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, considera l’impegno del Myanmar in questo processo un… »

15.04.2019

Bangladesh, Intervista a Kalpona Akter sui diritti dei lavoratori

Bangladesh, Intervista a Kalpona Akter sui diritti dei lavoratori

“Voi cittadini in Europa avete un grande potere: quando entrate in un negozio, chiedete da dove proviene quel capo d’abbigliamento che avete deciso di acquistare, chi lo ha prodotto, e assicuratevi che parte del denaro che spenderete vada ai lavoratori. Se quell’oggetto non e’ stato prodotto in modo sostenibile, protestate”. »

21.02.2019

Devoti musulmani si riuniscono per pregare per la pace nel mondo durante il 54° Bishwa Ijtema

Devoti musulmani si riuniscono per pregare per la pace nel mondo durante il 54° Bishwa Ijtema

Dhaka, Bangladesh. Il Bishwa Ijtema (Congregazione Mondiale) è il secondo più grande raduno di musulmani dopo il santo Haj alla Mecca. Uno dei più grandi incontri pacifici del mondo, l’evento di preghiera si tiene ogni anno sulle rive del fiume Turag e richiama milioni di musulmani provenienti da diverse parti… »

14.11.2018

Myanmar: il programma di rimpatri dei Rohingya mette in pericolo migliaia di persone

Myanmar: il programma di rimpatri dei Rohingya mette in pericolo migliaia di persone

Amnesty International ha sollecitato le autorità del Bangladesh e di Myanmar a sospendere immediatamente il programma di rimpatri dei rifugiati rohingya nello stato di Rakhine. Una prima serie di rientri organizzati potrebbe prendere il via già… »

10.09.2018

Italiani e bengalesi a Roma Chiedono la liberazione del fotoreporter Shahidul Alam

Italiani e bengalesi a Roma Chiedono la liberazione del fotoreporter Shahidul Alam

Lunedì 10 settembre si è svolto un incontro pubblico davanti all’ambasciata del Bangladesh a Roma per richiedere il rilascio incondizionato del fotografo e attivista Shahidul Alam e tutti i detenuti, che hanno aderito alle proteste per le strade sicure e la riforma delle quote. Il rapimento e… »

23.08.2018

UNICEF/nuovo rapporto Child Alert: il futuro di oltre 500.000 bambini rohingya rifugiati in Bangladesh è in pericolo

UNICEF/nuovo rapporto Child Alert: il futuro di oltre 500.000 bambini rohingya rifugiati in Bangladesh è in pericolo

Per evitare una “generazione perduta” di bambini rohingya servono urgentemente investimenti nell’istruzione Secondo il nuovo rapporto UNICEF/serie Child Alert, ad oltre 500 mila bambini rohingya rifugiati nel Bangladesh meridionale la possibilità di ricevere un’istruzione adeguata è attualmente negata; è perciò urgentemente necessario uno sforzo a livello internazionale per impedire che diventino… »

12.08.2018

Bangladesh, “non è un terrorista”: cittadino britannico scarcerato dopo oltre due anni

Bangladesh, “non è un terrorista”: cittadino britannico scarcerato dopo oltre due anni

Il 1° giugno 2016 Hasnat Karim sta festeggiando il compleanno all’Holey Artisan Bakery café di Dacca, la capitale del Bangladesh. Entrano sette uomini armati e, come tante volte è purtroppo già accaduto, iniziano a sparare a casaccio e a lanciare granate. Poi si barricano dentro. Karim si offre come ostaggio… »

05.08.2018

Studenti del Bangladesh protestano per la sicurezza stradale e la giustizia

Studenti del Bangladesh protestano per la sicurezza stradale e la giustizia

Bangladesh. Dal 30 luglio, gli studenti di diverse istituzioni educative manifestano per strada chiedendo giustizia. Il 29 luglio, due studenti sono morti in un incidente stradale sula strada dell’aeroporto. L’incidente ha spinto la comunità studentesca a scendere in piazza con un documento di richieste in nove punti presentato alle autorità. »

19.06.2018

Bangladesh: proteste a seguito dell’uccisione di Shahjahan Bachchu

Bangladesh: proteste a seguito dell’uccisione di Shahjahan Bachchu

L’11 giugno 2018 è stato ucciso Shahjahan Bachchu nel villaggio di Kakaldi, nei pressi di Dacca, capitale del Bangladesh. Promotore del secolarismo, era scrittore, attivista e dirigente del Partito Comunista bengalese ed editore progressista: era a capo della casa editrice Bishakha Prokashoni. Non è la prima volta che in Bangladesh si… »

14.06.2018

200.000 rifugiati rohingya – il 50% bambini – minacciati da piogge monsoniche, inondazioni e frane

200.000 rifugiati rohingya – il 50% bambini – minacciati da piogge monsoniche, inondazioni e frane

La scorsa settimana le piogge torrenziali e i venti forti hanno colpito i campi e gli insediamenti di fortuna dei rifugiati rohingya. L’UNICEF e i suoi partner stimano che 200.000 rifugiati rohingya – oltre il 50% dei quali sono bambini – attualmente siano minacciati dal duplice pericolo di inondazioni e… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.