Damiano Mazzotti

Nato a Faenza (Ravenna) nel 1970, si è laureato in Psicologia Clinica e di Comunità a Padova nel 1995 con una tesi sull’invidia. Nel 2008 ha pubblicato il diario romanzato “Uomini e amori gioie e dolori", nel 2009 “Libero pensiero e liberi pensatori”, il primo saggio di un citizen journalist italiano.

L’evoluzione geopolitica degli Stati Uniti

“L’isola al centro del mondo” è un saggio di Manlio Graziano che analizza la storia internazionale degli Stati Uniti fino alla sua attuale posizione dominante” (il Mulino, 2018, 375 pagine, euro 19). Gli Stati Uniti possono essere considerati una grande…

La psicologia che ti difende dalla tecnologia

Adam Alter è uno psicologo americano che ha pubblicato “Irresistibile”, un saggio molto denso e illuminante che esamina l’enorme influenza comportamentale delle tecnologie più moderne, dei social network e dei videogiochi (Giunti, 2017, 336 pagine, euro 19,50).   La vera…

La Siria e il neoimperialismo americano

Il politologo australiano Tim Anderson ha scritto un saggio molto diretto e molto documentato sulla guerra siriana: “La sporca guerra contro la Siria” (Zambon, 2017, 272 pagine, euro 16,80). La guerra in Siria rappresenta il prototipo della guerra basata sugli…

Gaggi, la tecnologia e il potere multinazionale dell’intelligenza artificiale

Massimo Gaggi è il corrispondente del Corriere della Sera da New York e ha pubblicato “Homo premium. Come la tecnologia ci divide” (Laterza, 2018, 158 pagine, euro 15), un saggio molto fluido e accattivante che riesce a raccontare le ultime…

Fioramonti e tutta la verità sul Pil

“Presi per il Pil” è l’accurato saggio dell’economista Lorenzo Fioramonti che descrive la nascita e l’evoluzione del concetto più potente del mondo (L’Asino d’Oro, 2017, 193 pagine, euro 20). Il Prodotto interno lordo viene considerato il termometro delle nazioni industrializzate,…

L’avventurosa storia del premio Nobel

Come vincere un Nobel è un ottimo saggio che prende in esame la lunga storia del premio Nobel e degli scienziati premiati (Massimiano Bucchi, Einaudi, 2017, 208 pagine effettive, euro 17,50). La storia del premio Nobel inizia ufficialmente nel 1901, ma…

De Masi e la strana storia della disoccupazione

“Lavorare gratis, lavorare tutti” è il saggio illuminante, scorrevole e provocatorio del famoso sociologo Domenico De Masi (Rizzoli, 257 pagine, euro 18).   De Masi prende in esame la storia della disoccupazione, più volte colpevolizzata e troppo spesso ignorata, anche…

Kropotkin, la politica e la moralità naturale e sociale

“La morale anarchica” di Pëtr Kropotkin  è un classico della saggistica che ci può aiutare a capire le attuali trasformazioni politiche italiane e internazionali (www.pianobedizioni.com, 2011). Il famoso pensatore russo esaminò la prospettiva anarchica, la libertà individuale e la solidarietà tra…

Reddito di base e razionalità sociale

Nel 2018 posso suggerire finalmente un saggio di economia molto chiaro e molto razionale, che analizza la principale esigenza di una nazione moderna: “Il reddito di base. Una proposta radicale” (Philippe Van Parijs e Yannick Vanderborght, il Mulino, 2017, 401…

La teoria della nuova borghesia

Raffaele Alberto Ventura è un giovane studioso che ha pubblicato il suo primo libro: “Teoria della classe disagiata” (Minimum Fax 2017). Il saggio è molto scorrevole, è arricchito da citazioni letterarie e riassume in modo magistrale la deludente evoluzione della…

1 2 3 4 11