L’Uruguay è il tredicesimo paese a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

26.07.2018 - New York - Redazione Italia

Quest'articolo è disponibile anche in: Francese

L’Uruguay è il tredicesimo paese a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari
(Foto di ICAN)

In una cerimonia presso le Nazioni Unite S.E. il Dr. Elbio Rosselli, Rappresentante Permanente dell’Uruguay presso l’ONU ha consegnato i documenti di ratifica del Trattato di Proibizione delle Armi nucleari (TPAN). Questa ratifica segue di pochi giorni quella di un altro paese dell’area, il Nicaragua nel solco di un particolare impegno che le nazioni latinoamericane stanno mettendo nel supportare la battaglia affinché le armi nucleari vengano bandite per sempre dal pianeta.

A questo proposito Nicolás Sosa del Consiglio Mondiale delle Chiese, memmbro internazionale di ICAN si è detto così felice che un altro paese dell’America latina abbia compiuto questo importante passo avanti, “onorando l’impegno di lunga data dell’America latina per il disarmo nucleare”.

Il trattato, approvato il 7 luglio di un anno fa a New York, necessita di almeno 50 ratifiche per entrare in vigore. ICAN considera possibile raggiungere quest’obiettivo entro un anno.

L’andamento delle firme e delle ratifiche è continuamante aggiornato sul sito internazionale di ICAN.

 

Categorie: Pace e Disarmo, Sud America
Tags: , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


App Pressenza

App Pressenza

Diritti all'informAZIONE

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.