La vittoria di Trump è il trionfo dell’anti-umanesimo, ma non la fine della storia

09.11.2016 - Anna Polo

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Spagnolo, Francese, Tedesco, Portoghese, Greco

La vittoria di Trump è il trionfo dell’anti-umanesimo, ma non la fine della storia
(Foto di https://pixabay.com/it)

La vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali USA rappresenta senza alcun dubbio il trionfo dell’anti-umanesimo nella sua forma più razzista, xenofoba, fanatica, misogina e neo-fascista, rispetto alla versione “light”, rispettosa dei diritti di donne e gay, ma pur sempre guerrafondaia e neo-liberista di Hillary Clinton.

Dopo il primo shock, ci sarà tempo per analisi e riflessioni, soprattutto per capire come mai milioni di persone abbiano scelto quella che sembrava una macchietta isterica e bigotta senza possibilità di vittoria. Rivolta contro l’establishment, rappresentato alla perfezione dall’arroganza di Hillary Clinton? Odio per il diverso, ricerca del capro espiatorio, paura del futuro, risposta viscerale e semplicistica ai problemi complessi del momento?

Siamo nel pieno di un periodo oscuro e pericoloso, è inutile negarlo, ma proprio per questo è fondamentale non scoraggiarsi e non cedere al pessimismo. Ora più che mai dobbiamo dare voce e spazio a tutte le esperienze positive, basate sulla solidarietà e la nonviolenza e alimentare la speranza che da questo momento buio possa sorgere qualcosa di nuovo e luminoso. Il campo dell’umanesimo è ampio e variegato – dai movimenti pacifisti, a quelli per l’ambiente, i diritti umani, la giustizia sociale, la difesa delle minoranze, a tanti altri ancora. Favorire la convergenza e l’unione tra tutte queste anime è un altro compito fondamentale che ci attende.

I processi storici e umani non sono lineari. Tante volte è sembrato che l’umanità avesse perso il filo della sua evoluzione, sprofondando nell’intolleranza e nella violenza, ma poi quel filo si è sempre ritrovato e l’essere umano ha ripreso ad avanzare. E anche nei momenti più bui, come quello che stiamo vivendo adesso, ognuno di noi può diventare un faro di luce e dare il suo contributo all’accumulazione di bontà e compassione che ha fatto avanzare la storia e che continuerà anche dopo di noi.

Categorie: Internazionale, Opinioni, Politica, Umanesimo e Spiritualità
Tags: , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.