Mastodon

Regione

Una via pacifica alla soluzione della crisi

Intervista a tutto campo con Ossamah Al Tawil membro del Comitato Esecutivo del Coordinamento Nazionale Siriano per il Cambiamento Democratico. Vive in Italia da vent’anni, è italo-siriano, ha 40 anni, lavora come designer, è stato perseguitato in Siria a 18 anni ed è rimasto in Italia perché obiettore di coscienza.

Il racconto mitico come asse degli avvenimenti

Nella misura in cui la scienza e la tecnologia sono andate avanzando si è posta in evidenza la nostra
strana condizione vitale, nella quale non siamo il centro di nulla. Ci sono voluti secoli per stampare sulle
enciclopedie un modello cosmologico in cui la Terra, il Sole o la Via Lattea, nella quale occupiamo quindi
una posizione remota, non siano il centro dell’universo.

Toxic Costa: Greenpeace ha fatto l’inventario dei veleni

A poco più di un mese dal tragico incidente della Costa Concordia, Greenpeace pubblica “Toxic Costa”, un inventario ragionato delle sostanze e dei materiali pericolosi ancora presenti sulla nave [1]. Questo inventario parte dall’elenco fornito dall’armatore al Commissario delegato per l’emergenza naufragio della Costa Concordia, pubblicato lo scorso 27 gennaio.

Amianto- Condannati i due alti dirigenti Eternit

Condannati. I due alti dirigenti della multinazionale svizzera Eternit – pur contumaci – sicuramente avranno già ricevuto notizia della Sentenza di primo grado del “maxi processo” a loro carico: sedici anni di reclusione, pagamento delle spese processuali, risarcimenti ai familiari delle vittime e degli ammalati e interdizione dai pubblici uffici.

Lettera aperta allaTavola della Pace

Alessandro Marescotti, Presidente di peacelink scrive a Flavio Lotti della Tavola della Pace sul conflitto libico e la manifestazione del prossimo 19 Febbraio

Giornata internazionale contro l’utilizzo dei bambini soldato

Nel 2010 sono stati liberati più di 11.000 bambine bambini soldato. Per continuare su questa linea Alboan, Amnesty Internacional, Entreculturas, Fundación El Compromiso e Save the Children considerano imprescindibile sviluppare programmi internazionali di riabilitazione che facilitino la reintegrazione e le opportunità di educazione e impiego adeguati.

Famiglie tunisini dispersi in sciopero della fame

La notizia arriva dalla delegazione delle famiglie dei migranti tunisini dispersi, da qualche giorno in Italia, a Palermo, per iniziare la ricerca dei propri figli. Da oggi sono in sciopero della fame e in sit-in davanti al consolato tunisino insieme al comitato di associazioni che li sostiene.

Marines USA in Afghanistan con le bandiere delle SS

Dieci marines in posa, sorridenti, in tenuta d’assalto con tanto di fucile-mitragliatore al braccio. Tutti tiratori scelti, cecchini di un reparto speciale inviato nell’inferno afgano. Al centro, in alto, la bandiera a stelle e strisce degli Stati Uniti d’America. Sotto, più grande, una bandiera blu con in mezzo le SS stilizzate della famigerata Schutzstaffel.

Annullare il trasferimento delle comunità beduine

Il ministro della Difesa israeliano Ehud Barak deve annullare il piano militare che prevede il trasferimento forzato di circa 2300 beduini della Cisgiordania in un’area situata nei pressi della discarica comunale di Gerusalemme.

Eldorado Afghanistan per Finmeccanica

Il Ministero della difesa ha scelto alcune società del gruppo Finmeccanica per potenziare il livello di protezione delle basi operative e di supporto dei militari italiani in Afghanistan.

1 2.604 2.605 2.606 2.607 2.608 2.698