Mastodon

Regione

Reporter senza frontiere presenta a Aung San Suu Kyi il rapporto sulle minacce alla libertà di informazione

Reporter senza frontiere pubblica oggi il suo rapporto sulla crisi attuale nello stato di Arakan, presentato il 27 giugno scorso alla deputata della Lega Nazionale per la Democrazia, Aung San Suu Kyi in visita a Parigi durante il suo primo tour in Europa.

L’economia verde è il nuovo colonialismo per sottomettere i nostri popoli

Discorso di Evo Morales Ayma, Presidente dello Stato Plurinazionale della Bolivia, Seduta Plenaria della Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile Rio +20, Rio de Janeiro, 21 giugno 2012

Dichiarazione finale della Conferenza dei Popoli a Rio+20

Il documento finale della Conferenza dei Popoli, riassume i punti salienti discussi durante le assemblee gli incontri ed esprime l’intensa mobilitazione avvenuta nel cercare convergenza sulle cause strutturali, le false soluzioni e le soluzioni reali per affrontare le crisi e il futuro.

Bruxelles città accessibile, Rosenwirth ricevuto in Comune

Oggi a Bruxelles il disabile triestino Pietro Rosenwirth è stato ricevuto nel palazzo
municipale di Evere dalla senatrice Fatiha Saidi, a capo dell’Assessorato per le Politiche
Sociali e Disabilità.

Amnesty chiede di sospendere lo sgombero del campo rom di Tor de’ Cenci

Attraverso un’azione urgente diffusa a livello globale, Amnesty International ha mobilitato i suoi soci e simpatizzanti per chiedere al Comune di Roma di sospendere i piani per sgomberare le famiglie rom residenti nel campo di Tor de’ Cenci, ripristinando invece condizioni di vita idonee al suo interno.

Alcuni esperti dicono: “I crimini contro la libertà di espressione” dovrebbero avere uno status speciale

Reporter senza frontiere accoglie la dichiarazione congiunta di quattro agenzie internazionali che fanno appello ai governi affinché “i crimini contro la libertà di espressione” siano considerati come una categoria speciale del diritto penale per poter garantire miglior protezione ai giornalisti.

Comunicazione militarizzata e abuso ideologico

Il seminario che si è svolto al Global Media Forum su forze armate e comunicazione ha rappresentato l’ufficializzazione di una situazione perversa: lo spazio comunicativo è un terreno bellico. Le armi dell’informazione vengono profondamente studiate dagli eserciti ed essi stessi insegnano come combattere sul terreno della comunicazione.

Parigi capitale delle barriere architettoniche

Affrontare la capitale francese da disabile è stata un’esperienza non facile per il triestino
Pietro Rosenwirth, che a Parigi con grande sorpresa ha trovato ostacoli e barriere, sia fisici
che burocratici, rendendo le giornate di sosta un’esperienza deludente.

Siria, l’opposizione armata attacca emittente televisiva. In aumento la violenza nel paese

mnesty International ha condannato l’attacco contro gli uffici dell’emittente televisiva privata Ikhbariya che il 27 giugno, secondo fonti del governo siriano, ha ucciso tre giornalisti e quattro addetti alla sicurezza. L’attacco, avvenuto nella città di Drousha, 20 chilometri a sud di Damasco, è stato rivendicato dall’opposizione armata.

Istituzioni internazionali e società civile si mobilitano

Numericamente significativa ma non ancora massiccia, pacifica e contraria alla destituzione del presidente Fernando Lugo, considerata né più né meno che un golpe. La società civile del Paraguay si sta mobilitando a favore di Lugo messo in stato di accusa e destituito da un voto del parlamento.

1 2.564 2.565 2.566 2.567 2.568 2.698