Cultura e Media

Ad una nuova civiltà, una nuova spiritualità

Trascriviamo qui integralmente l’esposizione presentata da Fernando Alberto García durante il dibattito su cultura e spiritualità nel Secondo Simposio Internazionale del Centro Mondiale di Studi Umanisti(CMSU),realizzato recentemente in diversi Parchi di Studio e Riflessione in comunicazione virtuale tra loro, sebbene l’autore si trovasse fisicamente nel Parco La Reja.

Spiritualitá

Sottolineo che trovo straordinario trovarci qui a discutere di questioni apparentemente distanti dagli avvenimenti politici e sociali. Il solo fatto che ci sia gente, in questi Parchi di Studio e Riflessione, che si mette d’accordo per influire sul processo umano in funzione della creazione di una civiltà globale, è qualcosa di molto speciale.

L’Opera di silo alla 30ª Fiera Internazionale del Libro di Santiago

L’edizione del bicentenario della Fiera Internazionale del Libro di Santiago include uno stand -il numero D52 – dedicato all’opera di Silo, la guida spirituale che ha aperto un cammino di accesso al Profondo, insieme alle opere dei diversi autori da lui ispirati e che concorrono a formare la corrente di pensiero conosciuta come il Nuovo Umanesimo Universalista.

Delineare i Fondamenti della Nuova Civiltà

Al 2° Simposio Internazionale del Centro Mondiale di Studi Umanisti che si realizzerà nel Parco di Studio e Riflessione Punta de Vacas a Mendoza,Argentina,organizzato dal Centro Studi Umanisti “Ténetor” della città di Mendoza,saranno presenti relatori di Cile e Argentina,dei CSU (Centri di Studi Umanisti) di Cordoba e del CSU “Educare per essere uman@” della città di Neuquén.

Lettera a Silo. Boris Koval

Caro Mario, ora viviamo in diversi piani, ma sento che il nostro contatto spirituale e morale, la nostra amicizia e simpatia non svaniscono e non potranno svanire mai. Solo dopo la morte di un uomo si può apprezzare il senso reale della sua vita , perché durante la vita quotidiana è quasi impossibile apprezzare la grandezza dell’opera degli altri.

Lettera del gelataio di Chacras de Coria

Abbiamo trascritto integralmente queste righe di “Guri”, il proprietario della gelateria di Chacras de Corias, di Mendoza, in Argentina, “Per quanto riguarda la morte di Silo”, in cui racconta della sua relazione, durata 25 anni, con Mario Luis Rodríguez Cobos che andava sempre a comprare il suo gelato per poi mangiarselo sulle terrazze della sua gelateria.

Omaggio di Convergenza delle Culture per salutare Silo, ispiratore del Nuovo Umanesimo.

Il 2 ottobre, in coincidenza con la Giornata della Nonviolenza, Convergenza delle Culture, in occasione della morte di Mario Luis Rodríguez Cobos (meglio conosciuto come Silo), rendera’ omaggio al suo ispiratore.
Partecipera’ insieme ad altre organizzazioni, ispirate dalla sua ideologia, in eventi che si svolgono in diversi paesi.

Silo, il Maestro

Mario Luis Rodríguez Cobos detto Silo (Mendoza, 6 gennaio 1938 – Mendoza, 16 settembre 2010) è la guida spirituale che sorge in questo tempo agitato, violento e scoraggiato. Il suo messaggio è semplice e profondo al tempo stesso. La sua opera ha trasceso tutte le frontiere ed i suoi seguaci si trovano fra le più diverse culture di tutti i continenti.

Uno sguardo sul nostro processo d’insieme

Il seguente testo è tratto dagli appunti presi durante la chiacchierata aperta fatta da Fernando A. García al locale del gruppo di base Ribellione Umanista della Comunità per lo Sviluppo Umano (Frías 262, Buenos Aires), sabato 28 agosto 2010. E’ basata su conversazioni con i nostri amici indiani avvenute nel mese di luglio di quest’anno.

Si riaprono i lavori della Scuola

Sabato 14 agosto, nei Parchi di Studio e Riflessione, prende inizio un nuovo processo di lavoro preparatorio per le Discipline (processo interno di trasformazione per accedere al Profondo). Migliaia di persone, nei 20 Parchi ubicati in America, in Europa e in Asia, assisteranno all’incontro per prendere contatto con il lavoro della Scuola Siloista.

1 363 364 365 366 367 383