Turchia

19.01.2021

Hrant Dink | L’inquietudine della colomba

Hrant Dink | L’inquietudine della colomba

Hrant Dink, giornalista e scrittore armeno della Turchia, è stato assassinato, il 19 gennaio del 2007, nel quartiere di Osmanbey a Istanbul, davanti ai locali del suo giornale bilingue Agos, con tre colpi di pistola alla gola. Questo è l’ultimo articolo che ha scritto Dink, poche ore prima della sua morte. Abbiamo deciso di… »

15.01.2021

Vienna espelle un cittadino italiano di origini turche con l’accusa di spionaggio

Vienna espelle un cittadino italiano di origini turche con l’accusa di spionaggio

Vienna espelle un cittadino italiano di origini turche con l’accusa di spionaggio per il conto di Ankara. La persona accusata si chiama F. Ö., secondo le dichiarazioni rilasciate dalla sua avvocata, Veronika Ujvarosi, all’agenzia di stampa francese AFP, il suo cliente è stato rimpatriato poco prima del periodo di… »

08.01.2021

Turchia: appello degli universitari: “Non accettiamo e non ci arrendiamo!”

Turchia: appello degli universitari: “Non accettiamo e non ci arrendiamo!”

“Non accettiamo e non ci arrendiamo!  A mezzanotte del 1 gennaio 2021, un nuovo rettore è stato nominato all’Università di Boğaziçi.  Per la prima volta, dopo il colpo di stato militare dell’80, la nomina ha aggirato il normale processo di selezione, violando i principi di autonomia, democrazia… »

06.01.2021

Il peggior crimine di Trump non può essere dimenticato

Il peggior crimine di Trump non può essere dimenticato

In seguito alla vittoria di Joe Biden nelle ultime elezioni Usa, Patrick Cockburn, attraverso una testimonianza diretta da Afrin, mette nero su bianco quanto sta succedendo (un tragico esempio dell’operato di Turchia e Usa in Siria). La speranza è che con Biden ci sia la possibilità di un… »

05.01.2021

Turchia, proteste, repressione, giornalismo, migranti. Intervista a Murat Cinar

Turchia, proteste, repressione, giornalismo, migranti. Intervista a Murat Cinar

Ricordo quando una volta alla radio un sindacalista disse: “E’ diverso fare il sindacalista a Bologna o in Sicilia…” Quando ho sentito gli interventi di Murat Cinar ho pensato: “E’ diverso fare il giornalista in Italia o in Turchia…” Così ho pensato che una volta tanto potevo intervistare un giornalista. »

05.01.2021

100 ragioni e 100.000 firme per perseguire Erdogan per le sue politiche femminicide!

100 ragioni e 100.000 firme per perseguire Erdogan per le sue politiche femminicide!

Il 25 novembre il Movimento delle Donne Kurde in Europa (TJK-E) ha fatto partire la campagna 100 ragioni per perseguire Erdogan, che da qui all’8 marzo 2021 mira a raccogliere 100.000 firme, che verranno poi consegnate alle Nazioni Unite e altre istituzioni internazionali con prove e dettagli dei crimini commessi… »

31.12.2020

Turchia – 2020: un anno di repressione ma anche di resistenza

Turchia – 2020: un anno di repressione ma anche di resistenza

Il 2020 è stato un anno di repressione, censura ed esilio per numerose persone che vivono in Turchia. Le forze dell’ordine non hanno smesso di manganellare le persone scese in piazza per manifestare il loro dissenso, la magistratura al servizio del governo non ha smesso di calpestare ogni principio fondamentale… »

24.11.2020

Turchia. Pandemia, didattica a distanza e lavoro minorile

Turchia. Pandemia, didattica a distanza e lavoro minorile

In Turchia dall’inizio della pandemia covid-19 a oggi sono stati riscontrati circa 500 mila persone positive e purtroppo circa 13 mila decessi. Il paese è stato colpito dalla seconda ondata, come in tutto il mondo, all’inizio del mese di novembre. Il governo centrale a metà novembre ha perciò… »

19.11.2020

Turchia, si dimette un ministro, ma non lo sa nessuno

Turchia, si dimette un ministro, ma non lo sa nessuno

Il 9 novembre a tarda notte il Ministro del Tesoro e del Fisco Berat Albayrak si è dimesso. La decisione è stata comunicata con un post presso il suo account ufficiale su Instagram. Contemporaneamente il suo account Twitter, molto usato dal ministro, è stato sospeso e per circa… »

10.11.2020

Verdi Turchia: “Per sconfiggere la disperazione i giovani dovrebbero votare noi”

Verdi Turchia: “Per sconfiggere la disperazione i giovani dovrebbero votare noi”

Il Partito dei Verdi è stato fondato il 21 settembre 2020, con la prospettiva di essere un movimento politico che continua la ricerca della giustizia climatica e della giustizia economica e sociale insieme. Koray Doğan Urbarlı e Emine Özkan si sono assunti la responsabilità di co-portavoce del Partito. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.