Procura

Nuovo Progetto dell’Alta Velocità in Procura: esposto del Comitato No Tunnel TAV di Firenze

Contrasto con la normativa vigente, assenza della figura del “general contractor”, assenza della Valutazione di impatto ambientale, persistenza dei rischi per ambiente e patrimonio monumentale ed edilizio, incertezze nella caratterizzazione delle terre di scavo, mancanza dell’Osservatorio Ambientale, sono questi i…

Colombia: le organizzazioni chiedono un’indagine imparziale sul caso Uribe

La Campaña por la Independencia de la Justicia (Campagna per l’Indipendenza della Giustizia, n.d.t.) è promossa da 787 organizzazioni nazionali e internazionali che si occupano di diritti umani, personalità e dirigenti politici e sociali, che intendono esprimere preoccupazione per la…

La Corte dei Conti avvii un’indagine sull’uso dei fondi pubblici nei centri di detenzione in Libia

ASGI ha presentato un esposto alla Procura presso la Corte dei Conti di Roma segnalando numerose criticità relative agli interventi realizzate da alcune ONG italiane in Libia con fondi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS). L’esposto, che si…

La Pace in porto: nuovi esposti presso le procure di Genova e Trieste

Il 27 gennaio 2016 un gruppo di pacifisti presentò una denuncia alla Procura della Repubblica per inosservanza della legge 185/’90 in materia d’esportazione di armi dal porto di Trieste, verso gli Emirati Arabi Uniti. Nelle scorse settimane sono venuto a…

Gravi responsabilità del Governo nel transito di materiali militari nei porti

L’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e le Politiche di Sicurezza e Difesa (OPAL) con sede a Brescia e The Weapon Watch, l’Osservatorio sulle armi nel porti europei e del Mediterraneo con sede a Genova ribadiscono il loro comune impegno nella…

A 73 anni dal bombardamento di Trieste, dal nostro porto partono carichi di bombe

II porto di Trieste è tra i punti di partenza di forniture di sistemi militari italiani che alimentano i conflitti e le tensioni nel mondo. Dopo le spedizioni di materiali bellici agli Emirati Arabi per oltre 12 milioni di euro…