Messico

12.11.2019

Il made in Italy che contribuisce al massacro messicano

Il made in Italy che contribuisce al massacro messicano

Secondo uno studio condotto da ricercatori statunitensi e italiani, l’Italia sta esportando decine di migliaia di armi altamente letali alle forze messicane coinvolte in violazioni dei diritti umani, corruzione e violenza diffusa. Negli ultimi dodici anni, l’Italia è stata il secondo maggiore fornitore di pistole, fucili e munizioni non militari… »

05.11.2019

Agua, Tierra y Libertad. Incontro a Torino

Agua, Tierra y Libertad. Incontro a Torino

Lunedì 11 novembre 2019 dalle ore 20:30 alle 23:30 Centro Studi Sereno Regis Via Garibaldi 13, Torino Organizzato da CarovaneMigranti, Centro Studi Sereno Regis, Comitato Acqua Pubblica Torino, Soconas Incomindios e Caffè Basaglia UNA LOTTA CONTRO UNA GRANDE OPERA, PER LA DIFESA DELLA SALUTE E… »

05.11.2019

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal. 1 – La Teologia India

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal. 1 – La Teologia India

Tra le comunità messicane si riuniscono medici tradizionali dei popoli originari, che lottano per la sopravvivenza della loro cultura. “La nostra organizzazione ha quasi vent’anni di vita. Ci siamo svegliati e abbiamo detto basta all’oppressione delle religioni. Molte chiese continuano a offenderci e a calpestarci con i loro divieti, insulti… »

03.11.2019

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal

Claudio Rossetti Conti, giovane psicologo milanese appassionato delle diversità cultural, è attivo in Chiapas e Guatemala in diverse comunità indigene come psicologo comunitario. Studioso e amico di alcune donne e uomini della medicina tradizionale Maya Tzeltal, è interessato alla riscoperta delle culture dei popoli originari minacciate da forti sistemi oppressivi. »

24.10.2019

Messico: 1.500 persone in condizioni precarie bloccate al confine a Matamoros

Messico: 1.500 persone in condizioni precarie bloccate al confine a Matamoros

Rapimenti, estorsioni, violenze sessuali, sono i principali pericoli che ogni giorno corrono le persone bloccate nello stato di Tamaulipas, in Messico, in attesa che la loro richiesta di asilo venga esaminata. I protocolli statunitensi sulla migrazione, in vigore dallo scorso gennaio, impongono a queste persone di restare in… »

18.09.2019

Diritto di replica. Parlano i popoli

Diritto di replica. Parlano i popoli

Continuare ad essere ciò che sono è la profonda richiesta di coloro che abitano il territorio messicano da prima che lo fosse. Ci sono 68 popoli indigeni, nazioni, tribù e quartieri che mantengono le terre, le risorse naturali, le culture, le lingue e l’organizzazione ancestrale in tutto il Messico. Sul… »

16.09.2019

Madrid, Sant’Egidio: “In dieci anni, diecimila bambini morti lungo le frontiere del mondo”

Madrid, Sant’Egidio: “In dieci anni, diecimila bambini morti lungo le frontiere del mondo”

All’incontro “Pace senza confini”, Pietro Bartolo e Hernandez Garcia raccontano i drammi di Lampedusa e del Messico – Gulotta (Sant’Egidio): la risposta delle Scuole della Pace: … »

26.08.2019

Messico, Chiapas: un sogno che abbracci il mondo

Messico, Chiapas: un sogno che abbracci il mondo

I ribelli del Chiapas hanno appena annunciato di aver creato, a margine delle autorità governative, 11 nuovi centri di resistenza autonoma e ribellione zapatista: sette di questi caracoles e quattro municipi autonomi. Dunque, in totale oggi esistono 43 centri zapatisti. La creazione di spazi di autogoverno dei popoli zapatisti è il risultato… »

19.08.2019

E abbiamo rotto l’accerchiamento

E abbiamo rotto l’accerchiamento

Messico – Comunicato del Comitato Clandestino Rivoluzionario Indigeno – Comando Generale dell’EZLN. COMPAGNE, COMPAGNI E COMPANEROAS: Siamo a portarvi la nostra parola che è la stessa di prima, di oggi e di domani, perché è di resistenza e ribellione. Nell’ottobre 2016, quasi tre anni fa, nel loro ventesimo anniversario i popoli… »

27.06.2019

Indignazione e speranza

Indignazione e speranza

Ci sono immagini che fanno indignare. Come quella di un padre con una figlia di 2 anni, morti annegati nel Rio Grande mentre cercavano di attraversare il confine tra Messico e Stati Uniti. Per evitare che la figlia fosse portata via dalle acque del fiume, il padre l’aveva… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 19.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.