Messico

23.05.2020

Sterilizzazione forzata: l’orrore continua ad Altamirano, nel Chiapas

Sterilizzazione forzata: l’orrore continua ad Altamirano, nel Chiapas

Esistono vite che non meritano di essere vissute? In Chiapas sembra proprio di sì. Medici appartenenti a istituzioni di sanità pubblica si arrogano il diritto di decidere al posto delle madri la possibilità di rimanere incinta o meno, spesso attraverso l’inganno o la coercizione. Lo Statuto di Roma, ossia il… »

12.02.2020

Rapporto MSF “Nessuna via d’uscita”

Rapporto MSF “Nessuna via d’uscita”

Richiedenti asilo in pericolo a causa delle politiche migratorie di Stati Uniti e Messico. Più della metà delle persone intervistate è stata vittima di aggressioni, estorsioni, violenze a sfondo sessuale o torture. Le nuove politiche migratorie di Stati Uniti e Messico stanno bloccando migranti e richiedenti asilo in condizioni pericolose,… »

11.02.2020

Alla Ricerca dei Migranti Desaparecidos

Alla Ricerca dei Migranti Desaparecidos

Venerdì 14 febbraio 2020 dalle 18:30 alle 21 Lato B – L’altro lato di Milano Viale Pasubio 14 Organizzato da Lato B – l’altro lato di Milano, Todo Cambia, Milanosenzafrontiere e Rete della Conoscenza Milano Incontro con Ruben Figueroa del Movimiento Migrante Mesoamericano – M3… »

28.01.2020

Il potere delle madri

Il potere delle madri

Nessun dolore è più lancinante e personale di quello di una madre che perde un figlio. Le donne centroamericane (e, in misura molto diversa, gli altri familiari) della Carovana delle madri dei migranti desaparecidos credono profondamente nel potere di ritrovarli. In quindici anni è già accaduto 315 volte. Quel potere, però, non… »

01.01.2020

Bolivia: continua la crisi diplomatica con l’Unione Europea

Bolivia: continua la crisi diplomatica con l’Unione Europea

L’Unione Europea respinge l’espulsione dell’incaricato d’affari e del console spagnolo in Bolivia, misura che considera “estrema e poco amichevole”. Su richiesta della Spagna, la delegazione dell’UE in Bolivia ha espresso ieri la sua “profonda preoccupazione” per la decisione del governo provvisorio di La Paz di dichiarare due diplomatici spagnoli “persona… »

20.12.2019

La voce dei senza voce. Racconti dei migranti del Centroamerica

La voce dei senza voce. Racconti dei migranti del Centroamerica

Quest’anno la Casa del peregrino migrante di Huichapan, di cui si è parlato nello scorso articolo, ha aperto le braccia a circa 10.000 migranti, offrendo quella stessa empatia e solidarietà con cui è stata costruita. Bambini, giovani madri, ragazzini e adulti denunciano con la loro presenza l’ingiustizia di questo… »

17.12.2019

La Casa del Peregrino Migrante di Huichapan, in Messico: un esempio di umanità

La Casa del Peregrino Migrante di Huichapan, in Messico: un esempio di umanità

Tredici anni fa nella cittadina di Huichapan un’anziana coppia di contadini Otomì (popolazione indigena dello stato messicano di Hidalgo) si rese conto che gruppi di persone dormivano ammucchiati accanto ai binari ferroviari per difendersi dal freddo pungente della Valle del Mezquital. Notte dopo notte i gruppi cambiavano, ma l’anziana coppia… »

16.12.2019

Chiapas, le conseguenze drammatiche del cambiamento climatico

Chiapas, le conseguenze drammatiche del cambiamento climatico

Dal 2015 ho avuto e continuo ad avere l’onore e il piacere di poter imparare dalla cultura Tzeltal, in cui negli articoli precedenti (Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal) stata abbozzata la parte socio-culturale. Parte della popolazione indigena di Altamirano e di alcune comunità di villaggi rurali mi ha concesso… »

22.11.2019

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal- 5. Salute e malattia

Alla riscoperta della cultura Maya Tzeltal-  5. Salute e malattia

Come accennato nell’articolo precedente, la salute secondo la cosmovisione indigena Tzeltal è da considerarsi come un equilibrio tra il corpo, la mente, il proprio sistema energetico e lo spirito.  Tutto ciò dipende dalla relazione armonica che si ha con il mondo esterno, ossia con gli altri membri della comunità,… »

21.11.2019

Usa, assolto per la seconda volta volontario che aiutò due migranti

Usa, assolto per la seconda volta volontario che aiutò due migranti

La solidarietà non è un reato: lo ha stabilito, il 20 novembre, un tribunale federale dell’Arizona, Usa. Dopo il “nulla di fatto” del 2 luglio, quando la giuria non aveva raggiunto l’unanimità sul verdetto, nel secondo processo Scott Warren è stato dichiarato non colpevole. Warren, professore di geografia e volontario… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.