Grecia

20.06.2019

Il potere dei volontari

Il potere dei volontari

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato è importante ricordare le continue lotte di persone che vivono in condizioni di sovraffollamento per mesi e mesi nei Centri di Accoglienza. La settimana scorsa ha segnato un cambiamento senza precedenti nel dialogo tra lo Stato greco e i volontari che sostengono i… »

17.05.2019

Migranti sulla rotta balcanica: denuncia e solidarietà

Migranti sulla rotta balcanica: denuncia e solidarietà

Giornate intense a Milano per gli eventi sui migranti lungo la rotta balcanica. Si inizia mercoledì 15 maggio aprendo la mostra “Refugee journeys through the Balkan route: a crisis no more?” nel Cortile Farmacia dell’Università degli Studi di via Festa del Perdono. La sera di giovedì 16 oltre 200… »

17.04.2019

Open Arms: governo spagnolo autorizza partenza ma non per soccorso in mare

Open Arms: governo spagnolo autorizza partenza ma non per soccorso in mare

La nostra nave, l’Open Arms, potrà lasciare il porto di Barcellona per consegnare aiuti umanitari nelle isole greche di Lesbo e Samos, ma non potrà raggiungere la zona Sar libica per proseguire le sue missioni di monitoraggio e soccorso, pena una multa dai 300 ai 900 mila euro. Dopo essere… »

18.03.2019

Grecia, a tre anni dall’accordo UE-Turchia migliaia di persone sono ancora bloccate in condizioni disperate

Grecia, a tre anni dall’accordo UE-Turchia migliaia di persone sono ancora bloccate in condizioni disperate

Nel terzo anniversario dell’accordo UE-Turchia in Grecia, siglato il 18 marzo 2016, chiediamo ai leader europei di attivarsi per mettere fine alle pericolose politiche di contenimento dei migranti negli hotspot sulle isole greche e per garantire l’immediata evacuazione di tutte le persone vulnerabili, in particolare i bambini, verso sistemazioni più adeguate sulla terraferma… »

15.02.2019

La sanità in Grecia dopo la Troika

La sanità in Grecia dopo la Troika

Sono appena tornato da Atene dove sono stato invitato dal Nikos Poulantzas Institute per una conferenza sui danni provocati dalla privatizzazione della sanità. Conferenza alla quale ha partecipato anche il Ministro della Sanità greco Andreas Xanthos. I dati dei tagli imposti dalla Troika sono impressionanti. Ne cito solo alcuni: la… »

28.01.2019

Macedonia, in Grecia il KKE scende in piazza contro l’accordo Tsipras-Zaev

Macedonia, in Grecia il KKE scende in piazza contro l’accordo Tsipras-Zaev

«No all’accordo Tsipras-Zaev, ai piani di Usa, Nato e Ue; no all’irredentismo e al nazionalismo» ma «“sì” all’amicizia e alla solidarietà fra i popoli», questi gli slogan e le parole d’ordine dei manifestanti greci scesi in piazza venerdì 25 gennaio. La manifestazione, convocata dal Partito comunista di Grecia (KKE),… »

23.01.2019

Proteste a Samos: richieste di diritti, libertà e assistenza sanitaria

Proteste a Samos: richieste di diritti, libertà e assistenza sanitaria

Nel contesto della crisi umanitaria in corso riguardo ai rifugiati, Samos è l’isola dell’Egeo che la gente spesso dimentica. Sono più conosciuti il campo di Moria, l’isola di Lesbo e le immagini da essi evocate. Fino a poco tempo fa, il Centro di accoglienza Vathy di Samos era poco discusso… »

20.01.2019

Accordi di Prespa, fiducia a Syriza

Accordi di Prespa, fiducia a Syriza

Alla fine, il Governo Tsipras ha superato un nuovo difficile scoglio: con una maggioranza assai risicata (151 favorevoli e 148 contrari) il Parlamento greco ha confermato la fiducia al Governo di Syriza, dopo la crisi innescata dalle dimissioni del ministro della difesa, Kammenos, e la conseguente uscita del suo partito,… »

27.12.2018

CEDU: condannata la Grecia per aver applicato la Shari’ah

CEDU: condannata la Grecia per aver applicato la Shari’ah

Conta più la legge del Corano o la legge di uno Stato europeo? A questa insidiosa domanda la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo (CEDU) ha risposto con le pinze. Per i giudici di Strasburgo, in linea di principio, il diritto musulmano può applicarsi, anche qui in Europa… »

04.12.2018

Grecia, rilasciati due operatori umanitari, ma rischiano ancora lunghe condanne

Grecia, rilasciati due operatori umanitari, ma rischiano ancora lunghe condanne

Il 4 dicembre 2018 un tribunale greco ha disposto il rilascio su cauzione di due operatori umanitari la cui unica colpa è stata quella di aver salvato vite umane. Sean Binder e Sara Mardini sono stati rilasciati dopo oltre 100 giorni a seguito del pagamento di 5000 euro. Sara, 23… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 19.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.