Facebook

26.01.2017

Erdogan incarcera i parlamentari curdi e facebook oscura la pagina “HDP Italia”

Erdogan incarcera i parlamentari curdi e facebook oscura la pagina “HDP Italia”

I curdi e i solidali con i curdi o quelli semplicemente un po’ troppo critici con Erdogan non hanno mai avuto la vita facile su facebook. Sospensioni e chiusure di pagine e profili sono all’ordine del giorno da anni nel social network un po’ troppo sensibile alle sollecitazioni di governi… »

25.10.2016

MSF lancia l’Anti-slogan: web interattivo per l’accoglienza

MSF lancia l’Anti-slogan: web interattivo per l’accoglienza

lanciamo oggi l’Anti-slogan, una speciale iniziativa online per sfatare le 10 principali leggende legate alla migrazione. Si parte da una pagina web interattiva di false notizie (Ci portano le malattie! Ci rubano il lavoro! Sbarcano i terroristi! Non scappano dalla guerra!), che cliccando si “ribaltano” rivelando la realtà dei fatti. »

24.09.2016

Facebook e Israele annunciano ufficialmente una collaborazione per censurare i contenuti sui social media

Facebook e Israele annunciano ufficialmente una collaborazione per censurare i contenuti sui social media

Dopo le polemiche seguite alla censura che Facebook ha fatto di una fotografia famosa in tutto il mondo della guerra del Vietnam, Facebook ha accettato di “lavorare insieme” al governo di Israele per censurare contenuti che funzionari israeliani ritengano essere impropri. Facebook ha annunciato ufficialmente l’accordo di “cooperazione”,… »

27.01.2016

La comunicazione ai tempi del grande inganno

La comunicazione ai tempi del grande inganno

La comunicazione, un tempo potente mezzo e motore inarrestabile di ogni rivoluzione umana, individuale e sociale; ai giorni nostri inscatolata e sempre più spogliata, di contenuti e contenenti, stravolta, anche nei significati, fino a ridurne così l'impatto sulla coscienza umana, come una freccia scoccata ma senza punta. »

07.05.2013

Guerra in Siria, fonti a confronto

  foto tratta da: http://www.sirialibano.com (di Lorenzo Trombetta, ArabMediaReport). Lavorare liberamente come giornalisti in Siria è molto difficile. Eppure, chi segue i fatti siriani fuori dalla paese degli Asad si trova sempre costretto a riportare informazioni riferite da altre fonti, non sempre verificabili. Con questo dilemma si sono confrontati… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.