diritti umani

30.04.2018

Al via la seconda edizione del Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona!  

Al via la seconda edizione del Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona!   

Dopo il successo della prima edizione l’Associazione Latinoamericana di Cremona annuncia con grande piacere la Seconda Edizione del Festival Internazionale di Cinema e Diritti Umani di Cremona, che si svolgerà dal 5 al 7 ottobre 2018, presso il Teatro Monteverdi, ubicato al centro della città.   Il Festival sarà uno… »

28.04.2018

David Bazo: “Abbiamo bisogno di aprire gli occhi e vedere che ci sono alternative”

David Bazo: “Abbiamo bisogno di aprire gli occhi e vedere che ci sono alternative”

David Bazo ha prodotto la colonna sonora del documentario “RBUI, il nostro diritto alla vita”, la cui prima sarà il 12 maggio alle 12.00 nel CC. El Pozo de Madrid, nell’ambito del Forum Umanista Europeo 2018. Artista poliedrico, compositore, produttore, arrangiatore ed esecutore di musica per cantanti, band musicali, New… »

28.04.2018

Manifesto del primo Parlamento delle donne indigene

Manifesto del primo Parlamento delle donne indigene

Il primo Parlamento delle donne originarie delle 36 nazioni   Le donne indigene delle seguenti nazioni: Ranquel, guaraní, Abya Guaraní, MBY Guaraní, Zapotec Aymara, Quechua, Charrúa, Pilagá, Diaguita Calchaquí, Qom, Wichi, Mapuche – Tehuelche, Kolla, Tonocote, Chana, presenti alla prima riunione del Parlamento delle donne indigene che ha avuto luogo… »

18.04.2018

Cile: il caso del machi Celestino Cordoba

Cile: il caso del machi Celestino Cordoba

Come il governo cileno non rispetta i diritti umani e le norme internazionali, costringendo un’autorità spirituale mapuche a morire in sciopero della fame. Un uomo, un “machi”, sta morendo in sciopero della fame per chiedere il rispetto… »

06.04.2018

Nuovo rapporto evidenzia il costo delle violazioni dei diritti umani

Nuovo rapporto evidenzia il costo delle violazioni dei diritti umani

Violare i diritti umani costa. E anche molto. Secondo il nuovo rapporto annuale del Consiglio d’Europa sull’esecuzione delle sentenze della Corte europea dei diritti umani pubblicato ieri a Strasburgo, gli stati membri dell’organizzazione dovranno pagare ai cittadini complessivamente oltre 60 milioni di euro pubblici a titolo d’indennizzi… »

27.03.2018

Cattive parole

Cattive parole

C’è stato un tempo non molto lontano – metà del secolo scorso – in cui non si parlava di diritti umani. Era un concetto sconosciuto ai più; non era stato usurato dalla manipolazione mediatica, né dalle adulazioni sociali ed era qualcosa come… »

24.03.2018

Argentina: questo 24, 42

Argentina: questo 24, 42

Sì. Sembrerebbe che, quarantadue anni dopo il golpe di stato militare e l’installazione di terrorismo di stato in Argentina, le cose dovessero andare diversamente. Che lontano dall’essere avanzati, torniamo indietro. Che questo 24 ci trovi sempre più lontano dal Mai Più e più vicino a Un’altra volta. Che, come cantava… »

23.03.2018

Filippine: Victoria Tauli-Corpuz e altri difensori dei diritti umani accusati di far parte di organizzazioni terroriste

Filippine: Victoria Tauli-Corpuz e altri difensori dei diritti umani accusati di far parte di organizzazioni terroriste

La rete “In Difesa Di – Per i diritti umani e chi li difende”, esprime forte preoccupazione per gli attacchi contro i difensori dei diritti umani nelle Filippine. In particolare riguardo l’accusa formale del governo è rivolta ad alcuni difensori indigeni tra cui la Relatrice Speciale dell’ONU per i… »

23.03.2018

Congo: la cittadinanza italiana nel dibattito per le presidenziali

Congo: la cittadinanza italiana nel dibattito per le presidenziali

Il dibattito politico che si è recentemente aperto nella Repubblica Democratica del Congo, paese centrafricano conosciuto per la sua instabilità e le sue miniere di cobalto, mette il tema dello “Ius Soli” sotto una nuovo punto di vista. La sinistra italiana ne sta facendo una battaglia di «civiltà» tanto da… »

14.03.2018

El Salvador, rilasciata donna condannata a 30 anni per un bambino nato morto

El Salvador, rilasciata donna condannata a 30 anni per un bambino nato morto

Maira Verónica Figueroa, 34 anni, è tornata in libertà il 13 marzo a seguito della decisione di un tribunale di El Salvador di dimezzare la sua condanna. Nel 2003 Maira era stata condannata a 30 anni di carcere per il reato di omicidio aggravato dopo aver dato alla luce un… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.