Cile

Irina Karamanos e il progetto per ricordare il ruolo delle first lady cilene

Sabato 31 dicembre la sociologa Irina Karamanos ha cessato le sue funzioni di Coordinatrice Socioculturale della Presidenza. Ieri, tuttavia, Karamanos ha lasciato il Palazzo de La Moneda dopo aver incontrato le ex first lady e le ex direttrici socioculturali che…

Cile. Irina Karamanos, l’importante gesto di disfarsi del potere

Normalmente le persone tendono a guadagnare potere. Qualsiasi impiegato aspira a essere capo o idealmente Direttore Generale, per prendere più decisioni, ogni volta più complesse. Il funzionario cerca di essere Capo Divisione o, meglio ancora, spera che lo nominino Sottosegretario…

Tomás Hirsch, deputato cileno: pieno sostegno a Julian Assange

Una delegazione di WikiLeaks sta girando il Sudamerica per chiedere sostegno per la liberazione di Julian Assange. Si è già incontrata con il presidente colombiano Petro, con il brasiliano Lula e con l’argentino Fernandez, che hanno dichiarato con forza il…

Tomás Hirsch: “In Cile c’è una situazione sociale complessa, ma con elementi incoraggianti”

Come vedi la situazione attuale in Cile, dopo la sconfitta nel plebiscito per l’approvazione della nuova Costituzione?  L’attuale situazione politica e sociale del Cile è molto complessa. La sconfitta nel plebiscito è stata senza dubbio un duro colpo per il…

A tre anni dall’inizio della rivolta sociale continua la repressione. Che ti è successo, Boric?

A tre anni dall’inizio della rivolta sociale, questo 18 ottobre 2022, a Plaza Dignidad di Santiago del Cile, pietra miliare che segna l’abissale rottura tra la città impoverita e la città apparentemente soddisfatta, l’amministrazione della Moneda, senza differenze dal precedente…

A 49 anni dal golpe cileno e a una settimana dalla sconfitta della proposta di nuova Costituzione

Il progetto di nuova Costituzione cilena emerso dalla ribellione del 2019 contro l’ordine neoliberista e la vergognosa memoria di Augusto Pinochet è stato respinto a grande maggioranza il 4 settembre. Nel 2020, un’ampia gamma di correnti politiche e ideologiche aveva…

Tomás Hirsch: “La vittoria del Rifiuto della proposta costituzionale cilena è dovuta a molti fattori”

Abbiamo intervistato il deputato umanista Tomás Hirsch per conoscere il suo punto di vista sul fallimento alle urne del progetto costituzionale sottoposto a referendum questa domenica in Cile, nel tentativo di fare una riflessione quanto più ampia possibile sulla questione.…

Cile: il rimpasto di Boric, il fantasma della Concertacíon e la nuova ondata di proteste

Come avevamo previsto il presidente del Cile Gabriel Boric ha reagito al trionfo del Rechazo con un rapido rimpasto di governo, a meno di 48 ore dalla debacle del plebiscito costituzionale. Il giovanissimo leader cileno ha annunciato la mossa ieri…

Il paradosso del plebiscito cileno spiegato in quattro parole: il Cile tradito da Boric

Gino Mirabelli Badenier aveva 16 anni quando è arrivato in Italia nel 1974, in fuga dalla spietata dittatura del Generale Augusto Pinochet. Nell’autunno del 2019 ha seguito le imponenti mobilitazioni della primavera cilena conosciute come estallido social, con il Comitato…

Respinta in Cile la proposta di una nuova Costituzione

Con voto obbligatorio – mentre tutte le ultime elezioni sono state con voto facoltativo – la proposta di una nuova Costituzione per il Cile è stata respinta nel plebiscito nazionale tenutosi domenica 4 settembre. Mentre il 78,27% degli elettori aveva…

1 2 3 36