Bolivia

15.11.2019

Donne indigene: “Non si tratta di un uomo, si tratta di un popolo”

Donne indigene: “Non si tratta di un uomo, si tratta di un popolo”

Comunicato del Movimento di donne indigene per il buon vivere sui fatti in Bolivia e Cile.  Dal Movimento delle donne indigene per il buon vivere rendiamo pubblico il nostro ripudio rabbioso e carico di dolore per tanto sangue versato, sia in Cile che in Bolivia. Rifiutiamo categoricamente il colpo di… »

15.11.2019

Bolivia: si attende il delegato ONU per tentare un dialogo

Bolivia: si attende il delegato ONU per tentare un dialogo

Mentre si contano i danni e soprattutto i morti generati dai disordini che infiammano differenti zone della Bolivia (13 a oggi, secondo un rapporto del Centro de documentacion y informacion boliviano) e mentre la situazione rimane incerta dato che in alcune zone continuano manifestazioni in gran parte pacifiche di militanti… »

14.11.2019

Bolivia: una cronologia e dei dati per capire

Bolivia: una cronologia e dei dati per capire

In questi giorni sono circolate sulla Bolivia una quantità di informazioni che non hanno contribuito a chiarire cosa stia succedendo in quel paese. Sappiamo bene che raccontiamo i fatti da un punto di vista che condiziona quel racconto, sembra opportuno ricordarlo sia quando scriviamo che quando leggiamo le… »

14.11.2019

Evo Morales sostiene il dialogo in Bolivia: ” Prima o poi torneremo “

Evo Morales sostiene il dialogo in Bolivia: ” Prima o poi torneremo “

In una conferenza stampa il presidente deposto ha detto che il suo unico “grande crimine” è quello di essere indigeno. Il deposto presidente della Bolivia, Evo Morales, ha tenuto una conferenza stampa dal Messico, dove è arrivato martedì come rifugiato politico, in cui ha accusato l’Organizzazione degli Stati Americani (OAS)… »

14.11.2019

Roma, presidio contro il golpe in Bolivia

Roma, presidio contro il golpe in Bolivia

Oltre duecento persone a protestare contro il golpe in Bolivia e a solidarizzare con il popolo boliviano e con il presidente Evo Morales. Come in altre città d’Italia, anche Roma ha voluto esprimere il suo no a quanto sta avvenendo nel paese sudamericano: nel pomeriggio via Civitavecchia – dove si… »

13.11.2019

Roma: le vene aperte di Latinoamerica e Bolivia

Roma: le vene aperte di Latinoamerica e Bolivia

Venerdì 15 novembre a Roma, presso la Casa Umanista di Via dei Latini 12, ore 20:30, charla abierta: un appuntamento per conoscere la situazione che affrontano diversi paesi del latinoamerica, in particolare la Bolivia. In Bolivia stiamo assistendo ad un colpo di stato, in Cile vediamo manifestazioni e proteste… »

13.11.2019

Bolivia: la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza si appella all’ONU

Bolivia: la Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza si appella all’ONU

Appello della Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza affinché l’ONU intervenga in Bolivia contro l’ondata di violenza promossa dal movimento razzista, in atto dopo il colpo di stato. La Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza lancia un appello alla comunità internazionale affinché le Nazioni Unite intervengano… »

12.11.2019

Migliaia di manifestanti a Cordoba, in Argentina, in appoggio a Evo Morales

Migliaia di manifestanti a Cordoba, in Argentina, in appoggio a Evo Morales

Migliaia di persone di Cordoba si sono mobilitate nel pomeriggio di lunedì 11 novembre contro il colpo di stato perpetrato il giorno prima in Bolivia contro il governo costituzionale di Evo Morales. Le whipala, emblema della cultura nativa andina e le bandiere dello Stato Plurinazionale sventolavano maestose insieme a quelle… »

11.11.2019

Bolivia: perché è in atto un golpe contro Evo Morales?

Bolivia: perché è in atto un golpe contro Evo Morales?

In Bolivia è in atto un colpo di stato. Lo è per la semplice ragione che alte cariche dell’esercito hanno chiesto a un presidente legittimamente eletto e in carica fino a gennaio del 2020 di dimettersi. Questo ci ricorda l’ampia tradizione in materia in quella regione. Poco prima di essere… »

11.11.2019

Bolivia. Da Cuba all’Argentina denunciato “golpe” contro Morales

Bolivia. Da Cuba all’Argentina denunciato “golpe” contro Morales

I governi di Argentina, Cuba e Venezuela hanno definito un colpo di Stato i fatti che in Bolivia hanno portato ieri sera alle dimissioni del presidente Evo Morales. Secondo il capo di Stato dell’isola caraibica, Miguel Diaz-Canel, a La Paz c’è stato un attacco “violento e vigliacco” contro la democrazia. »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 24.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.