Amnesty International

22.09.2017

Yemen: Amnesty rivela che la bomba della strage di agosto era “made in USA”

Yemen: Amnesty rivela che la bomba della strage di agosto era “made in USA”

Amnesty International ha rivelato oggi che la bomba che il 25 agosto ha distrutto un palazzo nella capitale dello Yemen era di fabbricazione statunitense. A questa conclusione sono giunti gli esperti in tema di armamenti dell’organizzazione per i diritti umani, che hanno rinvenuto tracce di componenti “made in Usa” comunemente… »

22.09.2017

Tortura e accuse gravissime per l’avvocato egiziano che si occupa di sparizioni

Tortura e accuse gravissime per l’avvocato egiziano che si occupa di sparizioni

Ibrahim Metwaly, 52 anni, avvocato per i diritti umani e co-fondatore del gruppo delle “Famiglie degli scomparsi in Egitto”, è in carcere dal 12 settembre e si teme sia destinato a rimanervi a lungo. Invitato dal Gruppo di lavoro delle Nazioni Unite sulle sparizioni forzate e involontarie a parlare delle… »

19.09.2017

Amnesty: i leaders mondiali hanno fallito la politica di accoglienza

Amnesty: i leaders mondiali hanno fallito la politica di accoglienza

Di fronte a quasi 400.000 rifugiati in fuga dalla pulizia etnica in Myanmar, i leader mondiali che si riuniscono all’Assemblea generale delle Nazioni Unite dovrebbero alzare le mani in segno di vergogna: non solo non hanno rispettato la promessa di accogliere più rifugiati ma hanno anche smantellato i loro diritti… »

16.09.2017

Nuovo rapporto di Amnesty sulla repressione in Ciad

Nuovo rapporto di Amnesty sulla repressione in Ciad

In un nuovo rapporto diffuso  sul Ciad, Amnesty International ha denunciato i crescenti rischi cui vanno incontro i difensori dei diritti umani, i movimenti di base, i sindacalisti e i giornalisti a causa dell’aumentato uso delle leggi repressive e dell’impiego dei servizi segreti per ridurre al silenzio chi esprime critiche… »

15.09.2017

Gentiloni all’ONU sostenga la proposta di una indagine internazionale indipendente sui crimini di guerra in Yemen

Gentiloni all’ONU sostenga la proposta di una indagine internazionale indipendente sui crimini di guerra in Yemen

L’appello al Presidente del Consiglio di reti ed organizzazioni italiane fa seguito al terzo voto del Parlamento Europeo a favore di un embargo delle forniture di armi all’Arabia Saudita. Mentre lo Yemen continua ad essere dilaniato da un conflitto armato subendo una catastrofe umanitaria e nel nostro Paese continua l’azione… »

09.09.2017

Amnesty: l’esercito di Myanmar colloca mine antipersona sul confine del Bangladesh

Amnesty: l’esercito di Myanmar colloca mine antipersona sul confine del Bangladesh

Amnesty International è in grado di confermare che l’esercito di Myanmar ha intenzionalmente collocato mine terrestri antipersona, vietate dal diritto internazionale, che nell’ultima settimana hanno ucciso una persona e ne hanno ferite altre tre, tra cui due minorenni di 10 e 13 anni. Dopo aver raccolto testimonianze oculari e aver… »

05.09.2017

Lago Ciad: Amnesty presenta nuovo rapporto sulle vittime di Boko Haram

Lago Ciad: Amnesty presenta nuovo rapporto sulle vittime di Boko Haram

In evidenza: – almeno 381 civili sono rimasti uccisi nella nuova campagna di attentati suicidi lanciata da Boko haram in Camerun e Nigeria dall’aprile 2017; – milioni di persone hanno bisogno di urgente assistenza umanitaria e di protezione, poiché gli attentati e la crescente insicurezza ostacolano la fornitura degli aiuti. »

05.09.2017

Myanmar: Amnesty denuncia le restrizioni nello stato di Rakhine

Myanmar: Amnesty denuncia le restrizioni nello stato di Rakhine

Amnesty International ha dichiarato che le restrizioni all’accesso degli aiuti umanitari nello stato di Rakhine, nel nord di Myanmar, mettono a rischio la vita di decine di migliaia di persone in una regione dove soprattutto i rohingya stanno subendo le orribili conseguenze di operazioni militari sproporzionate. Operatori umanitari hanno riferito… »

01.09.2017

Entro il 2025 niente più bambini nelle miniere della Repubblica Democratica del Congo

Entro il 2025 niente più bambini nelle miniere della Repubblica Democratica del Congo

L’annuncio è stato fatto il 31 agosto dal ministro del Lavoro e del Benessere sociale, Lambert Matuku Memas: accogliendo le raccomandazioni presentate in un rapporto pubblicato nel 2016 da Amnesty International e Afrewatch, il governo ha adottato una strategia nazionale con l’obiettivo di porre fine entro il 2025 al lavoro… »

24.08.2017

Uzbekistan, prigioniero di coscienza torna in libertà a metà della pena

Uzbekistan, prigioniero di coscienza torna in libertà a metà della pena

Erkin Musaev, ex funzionario del governo uzbeco e poi delle Nazioni Unite, è stato rilasciato il 14 agosto, con 10 anni d’anticipo rispetto alla fine della pena. Nel 2007, al termine di un processo irregolare basato su confessioni estorte con la tortura e con le minacce di ritorsioni ai danni… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.