Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia, di cui fa parte dal 1980. Autore e coautore di numerose pubblicazioni sui diritti umani, l'ultima delle quali è "Srebrenica. La giustizia negata" (con Luca Leone, Infinito Edizioni 2015). Blogger per il Corriere della Sera, il Fatto quotidiano, Articolo 21 e collaboratore di Pressenza.

Bosnia ed Erzegovina, arrestato criminale di guerra latitante da cinque anni

Da uno dei luoghi del mondo dove impera una profonda impunità per i crimini del passato, la Republika Srpska, una delle due entità che dal 1995 compongono la Bosnia ed Erzegovina, giunge una rara buona notizia. Secondo quanto riferito dal…

Sudan, abrogata la pena di morte per il “reato” di omosessualità

A piccoli passi, prosegue il cammino delle riforme in Sudan. Dopo la messa al bando delle mutilazioni dei genitali femminili e l’abolizione delle norme sull’apostasia, il 16 luglio è stato emendato l’articolo 148 del codice penale, che ora non prevede…

Sudan, stop alla pena di morte per il reato di apostasia

Le nuove autorità del Sudan proseguono il cammino verso le riforme nel campo dei diritti umani. Dopo la messa al bando della mutilazioni dei genitali femminili, l’11 luglio il Ministro della Giustizia sudanese Nasredeen Abdulbari ha annunciato un ampio pacchetto di…

Francia, il Consiglio di Stato: illegali i respingimenti alla frontiera con l’Italia

L’8 luglio il Consiglio di Stato, il più alto organo di giustizia amministrativa francese, ha stabilito che, rifiutando di registrare la domanda d’asilo e di esaminarla con le garanzie previste dalla legge, le autorità di confine dipendenti dal Ministero dell’Interno…

La solidarietà non è un reato: definitivamente assolta l’attivista francese Martine Landry

Dopo tre anni passati tra i tribunali francesi, l’attivista 76enne Martine Landry è stata finalmente e definitivamente assolta dal reato di favoreggiamento dell’immigrazione illegale. La sua vicenda giudiziaria era iniziata nel luglio del 2017, quando aveva accompagnato due ragazzi guineani…

Usa, in Pennsylvania la 170ma condanna a morte annullata

Il 1° luglio Kareem Johnson è diventato, secondo i calcoli del Death Penalty Information Center, il 170mo condannato a morte a ottenere l’annullamento definitivo della sentenza a partire dal 1973. La parola finale l’ha data un tribunale di Filadelfia, la…

Bielorussia, evento storico: la Corte Suprema annulla una condanna a morte

Il 30 giugno la Corte Suprema della Bielorussia ha accolto l’appello di Viktar Skrundzik, annullando la condanna a morte emessa tre mesi prima dal tribunale della città di Slukts e disponendo un riesame del caso e un nuovo processo. Skrundzik…

Montenegro, approvata la legge sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso

Il presidente Milo Đukanović l’ha definito “un passo avanti verso la famiglia delle democrazie più sviluppate”. Gli ha fatto eco l’Ong Lgbt Forum Progress, secondo la quale si è compiuto “un immenso passo in avanti per la società montenegrina”. Di…

Covid-19, l’Onu chiede una “pace umanitaria” di tre mesi

Il 1° luglio il Consiglio di Sicurezza dell’Onu, dopo uno stallo che durava da aprile, ha adottato all’unanimità una risoluzione presentata da Francia e Tunisia dopo che a marzo il segretario generale António Guterres aveva lanciato la proposta: si chiede…

Grazie alla solidarietà della popolazione, 94 rifugiati rohingya approdano in Indonesia

Il 25 giugno un’imbarcazione alla deriva da giorni con a bordo 94 rifugiati rohingya fuggiti dai crimini contro l’umanità in corso dal’agosto 2017 in Myanmar, è approdata sulle coste di Aceh Nord, nello stato dell’Indonesia. Il giorno prima l’imbarcazione era…

1 9 10 11 12 13 40