Francesco Cecchini

Roma 1946. Compie studi classici, possiede un diploma tecnico. Frequenta sociologia a Trento ed Urbanistica a Treviso. Non si laurea perché impegnato in militanza politica, prima nel Manifesto e poi in Lotta Continua. Nel 1978 abbandona la militanza e decide di lavorare e vivere all'estero, prima nella cantieristica, poi nella gestione di progetti, nella contrattualistica e nella ricerche di mercato di infrastrutture. Redige ricerche di mercato in Algeria, India, Nigeria, Argentina, Polonia e Marocco. Dal 2012 scrive. La sua esperienza di aver lavorato e vissuto in molti paesi e città del mondo (Aleppo, Baghdad, Lagos, Buenos Aires, Boston, Algeri, Santiago del Cile, Tangeri e Parigi) e' alla base di un progetto di scrittura. Una trilogia di romanzi ambientati rispettivamente a Bombay, Algeri e Lagos. L' oggetto della trilogia e' la violenza, il crimine e la difficoltà di vivere nelle metropoli. Ha pubblicato con Nuova Ipsa il suo primo romanzo, Rosso Bombay. Traduce dalle lingue che conosce, spagnolo, portoghese, francese ed inglese, più che altro come esercizio di scrittura. Collabora con le agenzie di notizie Pressenza, Tesfa News e con i siti La Storia, Le Storie e con la Casa del Popolo di Torre di Pordenone. Vive ora nel Nord Est.

06.11.2019

Prima dell’alba: un romanzo contro il Grande Massacro 15-18

Prima dell’alba: un romanzo contro il Grande Massacro 15-18

Prima dell’Alba di Paolo Malaguti è un noir storico ambientato durante la fase finale del Grande Massacro del 1915-1918, inoltre ricorda la vicenda dei fucilati e decimati di allora, che a distanza di cento anni e oltre di distanza, devono ancora essere riabilitati, storicamente e giuridicamente. Il romanzo è… »

03.11.2019

E non mai più la guerra. Canti e racconti del 15-18

E non mai più la guerra. Canti e racconti del 15-18

Il 24 maggio quando l’Italia dichiarò guerra commise un delitto che non può esistere in terra Inizio di un canto della Grande Guerra. Mancano un paio di giorni al 101esimo anniversario della fine della Grande Guerra, Grande Massacro. Il 4 novembre 1918 sancì ufficialmente la vittoria di alcuni… »

15.10.2019

Il documentario “Fucilateli” a Montebelluna

Il documentario “Fucilateli” a Montebelluna

Tra il 24 ottobre e il 12 dicembre 1917 avvenne la battaglia di Caporetto, nome che da allora è sinonimo di sconfitta disastrosa. Caporetto è oggi un comune sloveno (Kobarid) di poco più di 4000 abitanti e sede del Museo di quella disfatta. Nelle carte di guerra austro-ungariche il paese… »

02.06.2017

Colombia: le trattative con l’ELN vanno a rilento, le elezioni preoccupano

Colombia: le trattative con l’ELN vanno a rilento, le elezioni preoccupano

Il secondo turno dei negoziati di pace tra ELN e governo colombiano è iniziato il 17 maggio scorso nella Hacienda Cashapamba, proprietà della Pontificia Universidad Católica de Ecuador, nella parrocchia di Sangolquí, a sud di Quito. Il presidente dell’Ecuador, Lenin Moreno, entrato carica da poco,  ha ribadito il proprio impegno… »

01.06.2017

Massacro di Curuguaty: confermate le condanne

Massacro di Curuguaty: confermate le condanne

Il massacro di Curuguaty avvenne il 15 giugno 2012, quando centinaia di agenti di polizia  cercarono di far sloggiare circa 70 campesinos dalle terre di Marina Kué che avevano occupato per integrarle alla riforma agraria. Vi fu una sparatoria che uccise 11 campesinos e 6 agenti. Non vi fu nessuna… »

31.05.2017

Il Biafra lotta ancora per l’indipendenza

Il Biafra lotta ancora per l’indipendenza

La bandiera del Biafra ha tre strisce orizzontali, rosso, verde, nero, al centro delle quali c’è un sole giallo, simbolo della la nazione biafrana. Un sole che non è mai tramontato. Il Biafra non ha ancora rinunciato all’indipendenza e lotta per questa. La Nigeria non è mai esistita, è stata… »

29.05.2017

Colombia: Timochenko “i progressi della pace sono per l’80% merito delle FARC”

Colombia: Timochenko “i progressi della pace sono per l’80% merito delle FARC”

Di origine campesina le FARC-EP (Fuerzas Armadas Revolucionarias de Colombia y Ejército del Pueblo) iniziarono il loro cammino di ribellione all’oligarchia colombiana a Marquetalia il 27 maggio 1964, 57 anni fa. L’anniversario è stato celebrato nelle zone di transizione, veredas, ricordando il loro fondatore Manuel Marulanda Vélez,Tiro Fijo, e tutti… »

25.05.2017

Plan Colombia e Plan Paz Colombia

Plan Colombia e Plan Paz Colombia

Il 18 maggio, anche in occasione dell’anniversario del Plan Colombia, il presidente colombiano Santos ha incontrato Trump, che precedentemente si era riunito con gli ex presidenti Andrés Pastrana e Álvaro Uribe.  Sotto i due ex presidenti il Plan Colombia ebbe la massima applicazione e il massimo dei disastri. Durante la… »

24.05.2017

Colombia: la protesta sociale e la situazione politica

Colombia: la protesta sociale e la situazione politica

In Colombia  è in corso un processo di pace per porre fine a una guerra civile che ha insanguinato il paese per oltre 50 anni, ma non vi è pace sociale.  Quello che sta vivendo attualmente il paese è un’esplosione di conflitti sociali ed economici. Si tratta di  una crisi … »

21.05.2017

Milagro Sala: Mariano Miranda contro l’ONU

Milagro Sala: Mariano Miranda contro l’ONU

Mariano Miranda è il Procuratore Generale di Jujuy, in prima linea, assieme al Pubblico Ministero  Sergio Lello Sáncheza, nella repressione di Milagro Sala, leader della Tupac Amaru; tutto questo agli ordini del Governatore Gerardo Morales. Tutti e tre sono dirigenti locali della UCR (Unión Cívica Radical). Raul Alfonsin si starà… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 11.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.