Firstline Press

Da novembre 2012 si occupa ogni giorno di conflitti, periferie, volti, storie che c’imbrattano diventando libere di essere raccontate. Aggiornamenti quotidiani sull'attualità internazionale, approfondimenti e reportage esclusivi nel settimanale "First Line Week" (tra martedì e mercoledì) e spazio culturale nella "Terza Pagina" (il fine settimana). Arricchiscono il sito le opinioni dei nostri blogger e delle dissacranti vignette. www.firstlinepress.org

24.05.2013

Portogallo: una risata seppellirà l’austerità

Portogallo: una risata seppellirà l’austerità

La penisola iberica sta fornendo a tutta Europa esempi significativi di come protestare con ironia contro le disastrose politiche di austerity imposte dai governi. “En tiempo de crisis, mantener la sonrisa es un acto revolucionario” dicono i muri di Buenos Aires e Madrid  e sembra proprio vero. Dopo la singolare… »

19.05.2013

Shirin Ebadi: ritratto di una donna e della sua lotta per i diritti umani

Shirin Ebadi: ritratto di una donna e della sua lotta per i diritti umani

L’8 maggio 2013 Shirin Ebadi ha tenuto una lectio magistralis presso la Luiss School of Government, a Roma. Si è parlato di Islam, diritti umani, empowerment femminile e, ovviamente, del regime iraniano. FirstLinePress era presente per raccontarvi l’incontro con una donna forte che ha fatto della sua vita un… »

16.04.2013

Le donne saudite e il diritto “limitato” alla bicicletta

Le donne saudite e il diritto “limitato” alla bicicletta

Da pochi giorni nell’ultraconservatrice Arabia Saudita le donne possono finalmente utilizzare le biciclette, ma si tratta di un diritto (o, piuttosto, di una “concessione” fatta dal sovrano Abdullah) con forti restrizioni. La «Commissione per la promozione della virtù e la prevenzione del vizio», organismo che controlla nel Paese il rispetto… »

09.04.2013

Iran, la drammatica escalation delle esecuzioni capitali

Iran, la drammatica escalation delle esecuzioni capitali

Il rapporto annuale 2012 di Iran Human Rights sulla pena di morte in Iran, presentato qualche giorno fa, ci presenta una scioccante realtà: almeno 580 le esecuzioni eseguite (mentre le autorità ne denunciano solo 294), 60 le impiccagioni pubbliche per “ammonire” e terrorizzare la popolazione. Puniti soprattutto reati legati alla… »

07.04.2013

La battaglia per le unioni civili in Libano

La battaglia per le unioni civili in Libano

La società libanese si compone di quattro milioni di persone che fanno riferimento a diciotto autorità religiose aventi giurisdizione su questioni di statuto personale come la custodia dei minori e l’eredità, il matrimonio e il divorzio. Affianco all’accesa discussione sulla legge elettorale, c’è anche l’istituto del matrimonio a occupare l’attuale… »

04.04.2013

Pepe Mujica, l’Uruguay alla ricerca della felicità

Pepe Mujica, l’Uruguay alla ricerca della felicità

Sempre difficile fare il ritratto di un presidente. Si può scadere facilmente nell’agiografia, nella mitizzazione, nell’elogio immotivato che non coglie le ombre. E la Storia ci dimostra che quando si esalta una persona si può finire in strade pericolose. Stavolta però il caso vuole che la personalità e le… »

25.03.2013

Francia, contro le «nozze per tutti» sfilano i conservatori (ma neanche tutti)

Francia, contro le «nozze per tutti» sfilano i conservatori (ma neanche tutti)

All’uscita di varie stazioni del Metrò di Parigi per un po’ di giorni è stato facile trovare dei ragazzi intenti a distribuire volantini colorati ai passanti. Di solito quelli dediti a questo tipo di operazioni di diffusione sono degli attivisti di sinistra del tipo più diverso, ma questa volta invece… »

27.02.2013

Il Movimento cinque stelle, Grillo e i migranti

Il Movimento cinque stelle, Grillo e i migranti

Si plaudono i personaggi, si votano, ma tante volte non si conoscono neanche troppo bene i programmi. Qual è per esempio il pensiero di Beppe Grillo quanto a immigrazione? Nel suo programma-elenco non ne fa minimamente cenno (si presume quindi che si stia bene una legge come la Bossi-Fini) sul… »

24.02.2013

L’isola di Limnos vittima della “crisi” greca: con 20.000 abitanti, resterà senza ospedale, ma ha tante armi

L’isola di Limnos vittima della “crisi” greca: con 20.000 abitanti, resterà senza ospedale, ma ha tante armi

La situazione a dir poco delicata che vive la Grecia in questo periodo viene annunciata da molti piccoli, gravi segnali. Uno di questi ci viene dalle sue isole, che non solo in molti casi sono in vendita, ma che vengono sistematicamente private dei loro servizi essenziali. Caso esemplare è quello… »

21.02.2013

La Tunisia dice no al governo tecnico e “moderato”

La Tunisia dice no al governo tecnico e “moderato”

L’attuale premier Hamadi Djebali si è dimesso, dopo che si sono rivelati vani i suoi tentativi di formare un governo apolitique di “riconciliazione nazionale” (di cui in Italia sappiamo qualcosa) a seguito della crisi politica successiva al feroce assassinio del leader della sinistra radicale Chokri Belaïd lo scorso 6 febbraio.È stato proprio… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Giornata della Nonviolenza

Giornata della Nonviolenza

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.