Anna Lamboglia

Pedagogista ed educatrice, attivista dei diritti umani, ricercatrice olistica e spirituale, viaggiatrice affascinata dai popoli primitivi secondo cui tutto è Sacro e in cui si è un tutt'uno con la natura e la rete cosmica di relazioni. Negli ultimi anni ho viaggiato molto in Asia, soprattutto in India, approfondendo lo studio delle energie sottili e al tempo stesso mi sono dedicata attivamente a progetti sociali ed educativi con ong e associazioni locali. In ogni mio viaggio cerco sempre di incontrare una scuola, un progetto, una famiglia locale. Amo la pedagogia del dono, trascorrere molto tempo nella natura e l’autoproduzione.

Quando l’economia massimizza il valore sociale – M. Yunus e la 12 edizione del Social Business Day

Dal 27 al 30 giugno si terrà la 12 edizione del Social Business Day, creato per condividere le esperienze dei leader e degli imprenditori del social business mondiale, che si propone di massimizzare il valore sociale, anziché ottimizzare i profitti…

Bhutan: impegnarsi per l’equità mestruale e dare dignità alla ciclicità femminile

In molti paesi dell’Asia meridionale parlare di ‘mestruazione’ è un tema – tabù. Il disagio della donna nel vivere la sua ciclicità femminile e corporea è messo alla prova da un sistema sociale rigido su alcune questioni che da normali…

Incontro sulla disabilità nel contesto bhutanese: rendere la vita dei bambini e giovani significativa, inclusiva e il più possibile autonoma

Lo scorso 13 Maggio è stato organizzato un incontro dal titolo “Costruire una forza lavoro inclusiva per il nostro futuro: una conversazione sull’istruzione speciale e la disabilità nel contesto bhutanese” sullo scambio di pratiche educative e sociali di operatori che…

Tagore, il Kavi guru: poeta dei bambini

9 maggio – Oggi è l’anniversario di nascita di Rabindranath Tagore, il Kavi Guru ovvero “il poeta dei poeti” e uno dei più grandi maestri dell’India, venerato nel suo paese come un padre spirituale. Fu scrittore, poeta, musicista, pittore, saggista,…

Libertà di stampa in Bhutan: i giornalisti dovrebbero avere accesso completo e senza censure alle informazioni

In concomitanza con la Giornata mondiale della libertà di stampa, il primo ministro Dr Lotay Tshering ha dichiarato che “nessun giornalista in Bhutan è stato vittima di attacchi violenti. Nessuno ha mai affrontato situazioni pericolose per la vita durante il…

Una giovane artista bhutanese si racconta. Intervista a Sonam Yangdon

Oggi vi racconto una piacevole chiacchierata con Sonam Yangdon – Broke Bhutanese Artist– una giovane ragazza di 19 anni cresciuta in un villaggio del Bumthang, parte centrale del Bhutan, e che vive da qualche anno in Australia con la sua…

Il Bhutan ad un passo dagli Oscar – il film visto da qui

Trova ciò che cerchi, in un posto che non ti saresti mai aspettato. Molti in questi giorni avranno cercato dove è che si trova il Bhutan, il piccolo regno himalayano che è arrivato ad un passo dall’Oscar con il film…

Bhutan: microcosmo verde ricoperto da foreste – dalle pratiche tradizionali sacre alle scienze moderne

Il 21 Marzo 2022 in occasione della Giornata Internazionale delle Foreste il Bhutan ha celebrato con orgoglio la presenza considerevole del ben 71% di foreste che ricoprono il paese. Circa l’95% della popolazione fa affidamento sulla foresta per l’illuminazione, il…

Questioni di genere e generazionali nel dramma degli uomini che non possono lasciare il paese

Tutti gli uomini dai 18 ai 60 anni devono combattere e non potranno lasciare il paese. Questo è un comando che richiama ubbidienza. Ubbidire! Che parola! Sembra quella sentita e osannata dai nostri nonni e genitori, quando ci raccontavano del…

Gentilezza e virtù alla guida del Tibet – 63 anni dopo

In queste giornate inquiete, in cui risuona ancora più forte la voglia di pace nel mondo, ricorre il 63° anniversario che diede inizio all’esilio di migliaia di persone e tante altre che persero la vita. Sto parlando del Tibet e…

1 2